scritto da Phoebes
venerdì 8 Luglio 2011
alle 22:40
Categoria : Beall, _serie tv_

Castle
STAGIONE 2 →

— Sei mesi.
— Sei mesi cosa?
— Ci siamo frequentati per sei mesi.
— Io non l’ho chiesto.
— Sì, lo so. Non l’hai chiesto a voce alta.
— Lo so, sono proprio come un Jedi!
Beckett e Castle

(Episodio 9)

Ovviamente quel che mi ha colpito di più di questa serie è il protagonista: è veramente un personaggio fantastico! :D E’ divertente, infantile, sarcastico, intelligente, affascinante… mi piace davvero moltissimo!
Grazie alla sua capacità di “pensare fuori dagli schemi” dopo un’iniziale titubanza viene accolto favorevolmente dai membri della squadra di Beckett (e dalla detective stessa), anche perché spesso il suo contributo si rivela molto utile alle indagini!
Non pago di seguire il lavoro investigativo, Castle, come tutti i protagonisti di telefilm che si rispettino, non segue mai l’ordine di “restare in macchina” quando le indagini si svolgono sul campo, così per proteggersi si è fatto fare un giubbotto antiproiettile personalizzato su cui al posto della scritta “polizia” c’è scritto “writer”, scrittore! :D

Mi piacciono comunque anche gli altri personaggi della serie, in particolare adoro il rapporto che Castle ha con la figlia Alexis. I due insieme sono meravigliosi, anche perché la succitata infantilità di Castle trasforma i vari momenti padre e figlia, anche quelli più normali, in occasioni di gioco e divertimento! Se infatti ogni tanto li vediamo giocare veramente, come quando ingaggiano una furiosa battaglia con pistole laser, non mancano di curiosi accessori anche quando, per esempio, affettano le cipolle! :)

Si tratta comunque di un telefilm poliziesco, quindi in ogni episodio c’è un omicidio, e di solito le puntate iniziano proprio a partire dalla scena del crimine, per poi passare di contrasto a qualche scena allegra con Castle che viene coninvolto nelle indagini. C’è anche una sorta di caso/storyline: in uno dei primi episodi veniamo a sapere che la madre della Beckett è stata uccisa dieci anni prima, e il caso è ancora irrisolto. Più tardi nella stagione si tornerà a parlare della cosa, e ovviamente Castle non potrà fare a meno di intromettersi!

Ah, mi stavo dimenticando di un’altra importante caratteristica che mi fa piacere molto questa serie! Essendo il protagonista uno scrittore, si parla spesso di libri, soprattutto dei suoi libri. Come ho avuto spesso modo di dire, io sono una fan degli pseudobiblia, e di recente ho scoperto che i romanzi con protagonista Nikki Heat esistono davvero!!!! Inutile dire che desidero moltissimo leggerli!!!!
Inoltre, ogni tanto vediamo Castle impegnato in partite a poker coi cuoi amici scrittori di thriller Stephen J. Cannell e James Patterson… interpretati ovviamente da loro stessi! Che peccato non aver letto neanche uno dei loro libri!!!

Questa prima stagione di Castle mi è piaciuta moltissimo, e spero davvero che le successive possano essere altrettanto belle, anche se ho qualche dubbio in proposito per un semplice, forse sciocco, motivo: questa prima stagione conta solo 10 episodi, e l’esperienza mi ha insegnato che le stagioni così corte sono le migliori (vedi Primeval o Battlestar Galactica). La seconda è la terza sono invece della lunghezza standard dei telefilm americani, cioè circa una ventina di episodi: temo che la cosa possa appesantire questo altrimenti davvero divertente telefilm!

Informazioni sul telefilm

Serie creata da Andrew W. Marlowe.

Titolo: Castle – Detective tra le righe
Titolo originale: Castle
Stagione: 1
Episodi: 10
Sceneggiatori: Andrew W. Marlowe, Barry Schindel, David Grae, Charles Murray, Gabrielle Stanton, Harry Werksman, Will Beall, Moira Kirland, Elizabeth Davis
Registi: Rob Bowman, John Terlesky, Bryan Spicer, Jamie Babbit, Dean White
Anno: 2009
Paese: USA
Canale: ABC
Genere: poliziesco, commedia
Colonna sonora: Robert Duncan

Attori principali: Nathan Fillion (Richard Edgar “Rick” Castle), Stana Katic (Detective Kate Beckett), Jon Huertas (Detective Javier Esposito), Seamus Dever (Detective Kevin Ryan), Molly C. Quinn (Alexis Castle), Susan Sullivan (Martha Rodgers), Tamala Jones (Dottoressa Lanie Parish), Ruben Santiago-Hudson (Capitano Roy Montgomery)

Guest Star: Monet Mazur (Gina Griffin), Stephen J. Cannell (se stesso), James Patterson (se stesso)

Sito ufficiale

Un po’ di frasi

— Quindi cercando di sembrare astuti, in realtà sono stupidi.
— Penso tu abbia appena descritto la condizione umana.
Alexis e Rick Castle

(Episodio 4)

— Stai cercando di crearle dei problemi con l’immagine mentale del suo corpo?
— Notizia flash: Ha già problemi con il suo corpo. E’ una parte intrinseca dell’essere donna. Ogni donna al mondo ha qualche parte di sé che odia assolutamente. Le mani sono troppo piccole, i piedi troppo grandi, i capelli troppo lisci, troppo ricci, le orecchie a sventola, il… (guardandosi il sedere allo specchio) oddio, il sedere troppo piatto, il naso troppo grande… e sai, nulla di quello che dite può cambiare come ci sentiamo. Quello che gli uomini non capiscono è che il vestito giusto, le scarpe giuste e il trucco giusto nascondono i difetti che pensiamo di avere. E ci rende bellissime ai nostri occhi. E’ questo che ci rende bellissime agli altri.
— Fino ad ora, tutto ciò di cui aveva bisogno per sentirsi bellissima era un tutù rosa e un diadema di plastica.
— Passiamo la vita a cercare di sentirci ancora in quel modo.
Castle e la madre parlano di Alexis

(Episodio 10)

Argomenti


4 commenti per Castle, stagione 1

  1. HG scrive:

    Anche a me piace un sacco! Lui è affascinante e immaturo, ma è anche tanto dolce e un ottimo padre, Alexis è simpaticamente perfetta, la madre è fuori di testa e sono una fan di Castle/Beckett (perché in ogni giallo ci dev’essere un po’ di rosa, no? XD). I libri sono nella mia infinita wl da tempo!

    Di James Patterson ti consiglio la serie del Women Murder’s Club, le protagoniste sono 4 amiche (detective, medico legale, procuratore e giornalista) che risolvono omicidi… e c’è pure un telefilm, anche se è durato solo 13 puntate! I suoi libri si leggono velocemente, ti sembra di aver appena iniziato e sei già a pagina 100…anche se la mia serie preferita è fantasy e riguarda Maximum Ride, una ragazzina non del tutto umana…

    http://it.wikipedia.org/wiki/James_Patterson

  2. Phoebes scrive:

    Grazie HG!
    In effetti Patterson mi incuriosice parecchio, ma ha scritto così tnto che non sapevo da dove cominciare! Ora lo so, proverò una di queste due serie! :)
    Che mi consigli, comincio dal primo? O si possono leggere anche in ordine sparso?

  3. HG scrive:

    Io comincerei dal primo… gli omicidi non sono legati l’uno con l’altro, ma il “contorno” (amicizie, amori) sì!
    ciao ciao ^^

  4. Phoebes scrive:

    Ok, grazie!


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: