scritto da Phoebes
martedì 29 Marzo 2016
alle 10:16
Categoria : Rowling


di J.K. Rowling

Harry Potter
Harry Potter e l’Ordine della Fenice
Harry Potter e i Doni della Morte

Titolo: Harry Potter e il Principe Mezzosangue
Serie: Harry Potter (6)
Titolo originale: Harry Potter and the Half-Blood Prince
Genere: fantasy, formazione
Autore: Joanne Kathleen Rowling (sito ufficialeWikipedia)
Nazione: Regno Unito
Anno prima pubblicazione: 2005
Ambientazione: Hogwarts, Regno Unito, 1996/97
Personaggi: Harry James Potter, Ronald Bilius “Ron” Weasley, Hermione Jean Granger, Albus Percival Wulfric Brian Dumbledore/Silente, Severus Snape/Piton, Draco Malfoy, Neville Longbottom/Paciock, Luna Lovegood, Rubeus Hagrid, Minerva McGonagall/McGranit, Ginevra Molly “Ginny” Weasley, i Dursley (Petunia, Dudley e Vernon), Dobby, Kreacher, Bellatrix Lestrange, Tom Marvolo/Orvoloson “Lord Voldemort” Riddle, i Weasley (Molly née Prewett, Arthur, William Arthur “Bill”, Charlie, Fred, George)
Casa Editrice: Salani (cartaceo) e Helen Nicoll Publishing (audio)
Traduzione: Marina Astrologo
Copertina: Serena Riglietti
Pagine: 588
Provenienza: Libreria
Link al libro: SITO UFFICIALEIN LETTURAANOBIIGOODREADS (cartaceo)GOODREADS (audiolibro)
inizio ultima rilettura: 12 marzo 2013
fine ultima rilettura: 17 marzo 2013
inizio ascolto audiolibro: 7 gennaio 2016
fine ascolto audiolibro: 26 febbraio 2016



Bè, posso dire solo che è stato un giorno fortunato per i Weasley quando Ron ha deciso di sedersi nel tuo scompartimento sull’Espresso per Hogwarts, Harry.

Signor Weasley

(Pagina 370)

Come per i precedenti libri, riporto prima il vecchio commento, scritto alla prima lettura, poi la piccola aggiunta dopo la rilettura e infine il commento all’audiolibro.

Ormai tutto il mondo magico, dopo quando accaduto al Ministero, sa che Voldemort è tornato. Alcuni Mangiamorte, tra cui Lucius Malfoy, sono finiti ad Azkaban, ma molti sono tutt’ora liberi e seminano morte e terrore tra la popolazione.

Harry Potter HBP Poster by adamrabalais on DeviantArt
[primo commento dopo la prima lettura, postato il 9 gennaio 2006]

Comprato e letto tutto d’un fiato! Ero troppo curiosa di sapere!! E purtroppo sono rimasta male, perché, come mi avevano anticipato, questo romanzo è un po’ appeso, chiaramente scritto solo in funzione del settimo. Però di cose ne succedono un sacco, alcuno belle (^___^) altre un po’ meno….

Ma mi conviene mettere tutto sotto spoiler! Sarà in gran parte nascosto come spoiler, ma qualcosa mi va di mettere fuori.

Innanzitutto, bello l’inizio! Dopo aver letto il terzo libro (HP e il Prigioniero di Azkaban) mi ero abituata al fatto che ogni libro iniziava con Harry a casa Dursley. Invece il 4° (HP e il Calice di Fuoco) inizia a casa Riddle. Quindi al 5° (HP e l’Ordine della Fenice) non sapevo più cosa aspettarmi, e anche lì sono rimasta un po’ stupita, con la magia che era entrata prepotentemente nella vita babbana di Harry, con addirittura Duddley dissennato! Quindi ora non vedevo l’ora di sapere come sarebbe iniziato il 6°! E l’inizio mi è piaciuto molto, con il Primo Ministro dei Babbani che riceve l’ultima visita di Caramell. E poi, il misterioso capitolo di Bellatrix e Narcissa che vanno da Piton… e da qui già ho capito che per tutto il libro sarei stata col dubbio sulle vere intenzioni di Piton… ma mi sbagliavo! Perché infatti, ora, anche a libro finito, io ancora non sono sicura! Ma spiegherò poi.

Veniamo alle altre notizie: Harry è il capitano della squadra di Quidditch! Non me l’aspettavo, credevo innanzitutto che fossero rimasti più componenti della squadra vecchia, non solo Katie Bells, e credevo che il capitano sarebbe stato uno di loro, però in effetti per come erano messe le cose, Harry era il capitano ideale.

Ma la novità più sconvolgente è stata sapere che Piton era finalmente diventato l’insegnate di Difesa contro le Arti Oscure!!!! Oè, la Rowling mi frega sempre!!!! Se nel primo libro non avevo sospettato del professore nel secondo libro mi dicevo invece: ma ‘sto Allock è troppo stupido.. non è che finge? E invece no, era stupido davvero. Nel terzo libro c’è Lupin, vabbè, lui era un mito, ma proprio per questo, mi dicevo: troppo simpatico.. che sia finto anche lui? E invece no. Nel quarto libro, con il finto Malocchio, no, non avrei mai potuto sospettare che il “cattivo” di turno forse di nuovo l’insegnate di Difesa! Nel quinto, vabbè, la Umbridge era così odiosa, lì dubbi non ce ne sono stati! E nel sesto, ero curiosissima di conoscere il nuovo insegnante di Difesa! Harry e Silente vanno da Lumacorno, sono rimasta un po’ delusa: come, neanche un po’ di suspense, lo conosciamo subito? Poi, avendolo appunto conosciuto, mi sono detta: chissà cosa nasconderà! E invece… era Piton il nuovo insegnate di Difesa! E… sorpresa sorpresa… è lui il Principe Mezzosangue del titolo!!! Ma, come ho detto, di Piton parlerò più approfonditamente alla fine.

Veniamo alle coppie ;). Mai come in questo libro ce ne sono state a profusione!!! Bill e Fleur: sono contenta di rivederla, a me non dispiaceva il personaggio, e sono stata molto contenta della conciliazione finale tra suocera e nuora (povero Bill, però!). Harry e Ginny, non me l’aspettavo, credevo che lei ormai se lo fosse tolto dalla testa. E men che meno mi aspettavo Tonks e Lupin!!!!! Che però mi piacciono tantissimo, già mi sono innamorata della coppia!!!! Li adoro separatamente, li straadoro insieme! Infine… Ron e Hermione sempre più!!! Insomma, è palese per tutti, se n’è accorto anche quel tordomeo di Harry, e pure lo stesso Ron! Peccato però che le cose non si siano evolute come speravo! Ma c’è sempre il libro 7 che, essendo il conclusivo, mi fa ben sperare al riguardo! Poi… ci sono state un po’ di cose che mi hanno fanno pensare anche un pochino a… forse… Piton e Lily? Insomma, Lumacorno non fa che ripetere che la mamma di Harry era fortissima in pozioni, e Piton insegna la materia, quindi, chissà, magari studiavano insieme. Poi all’inizio anche lei odiava James Potter, e difendeva Piton… mah, se siano stati insieme non so, e neanche credo, per la verità, però una cotta di Piton non la escluderei!

Va bè, basta parlare di coppie, e passiamo ad un personaggio che per me è sempre stato un po’ controverso: Draco. Come avevo detto nei commenti precedenti, mi deludeva un po’. All’inizio inizissimo avevo anche quasi pensato ad una sua eventuale redenzione. Poi avevo sperato in un suo migliorare almeno come cattivo, invece di essere una noiosa macchietta, piatto, codardo, e anche un po’ stupido! Bene, in questo libro mi sono dovuta ricredere! Perché finalmente il personaggio acquista un po’ di spessore! Già da subito si dimostra meno scemo del solito, smascherando Harry sul treno e mettendolo facilmente fuori gioco. Poi si disinteressa al quidditch, escogita un piano ingegnosissimo, insomma, finalmente diventa un cattivo interessante! E andando avanti, mi sorprende ancora di più. Prima di tutto piange in bagno, disperato, non vuole più fare ciò che Voldemort l’ha mandato a fare. Poi Harry quasi lo uccide! E sul finale, nello scontro con Silente, fallisce, dimostra che, nonostante tutto, non è un assassino. Sono davvero contenta della sua evoluzione!

Veniamo ora alla “morte annunciata”: ebbene sì, purtroppo nonostante tutta l’attenzione che c’ho messo, ero un po’ spoilerata su questa cosa, sapevo cioè che sarebbe morto uno dei personaggi importanti. Ma forse è stato meglio così, perché in questo modo lo shock è stato minore! Non mi è però dispiaciuto di meno della morte di Silente. Anche perché l’ha ucciso Piton!!!!

Severus Snape by Stanbos on DeviantArt

E veniamo quindi infine al personaggio che più mi ha fatto scervellare in questo sesto capitolo della saga: Severus Piton. Allora, ok, sembrano non esserci più dubbi: la spia la faceva per Voldemort, e ha tradito, quindi, la fiducia di Silente. Però… però… però… io del tutto non riesco ad esserne convinta! Non perché Piton mi è sembrato granché buono, è sempre il solito st*****, però… però… però… possibile che Silente si sia così ostinato nei suoi confronti, e abbia sbagliato? Ci sono sopratutto due cose che mi fanno pensare. La prima è la litigata con Silente origliata da Hagrid. Fin da subito mi è parsa strana. Lì per lì ho pensato che Silente non fosse Silente, perché da come lo descriveva Hagrid non sembrava lui, quindi ho pensato a qualcuno che lo impersonava grazie alla pozione polisucco, e di cui Piton conosceva la vera identità. Ma poi ho scartato l’idea per diversi motivi, tra cui quello che Silente mi sembra troppo in gamba per farsi prendere un capello o qualcosa del genere da qualcuno per fare la pozione. Però la stranezza della scena mi è rimasta. La seconda cosa che mi fa ancora pensare è il vero motivo per cui Silente si fidava così ciecamente di Piton. Perché io credo che Harry si sbagli. Silente dice che probabilmente è stato il rimorso per gli omicidi di James e Lily (e qui torna anche l’idea della cotta per Lily!) che ha fatto tornare Piton dalla loro parte. Quindi è un’opinione di Silente sul motivo per cui Piton ha lasciato i Mangiamorte. Non è il motivo (che Silente deve sapere per certo, non solo per ipotesi) per cui si fida di lui!! Ok, Silente non è infallibile, l’abbiamo capito, ma possibile che si sbagliasse così di brutto su Piton?

Il libro l’ho finito stanotte, e stamattina, dopo un po’ di sogni a tema e qualche rimuginazione nel dormiveglia, mi è venuta questa idea, che però più che essere un’ipotesi su quello che può essere successo, e forse un po’ quello che io vorrei fosse successo (perché, nonostante tutto, non riesco ad odiare totalmente il personaggio di Piton, e perché se fosse come dico io Silente non sarebbe morto inutilmente). All’inizio del libro Piton fa il Voto Infrangibile con Narcissa, promettendo di proteggere Draco, e, come ultima cosa, di portare a termine la sua impresa se lui avesse dovuto fallire. Prima di farlo ha un movimento della mano. Io subito ho creduto che avesse fatto qualcosa per sfuggire al voto infrangibile su quella parte di giuramento. Però, forse, invece, il movimento denotava soltanto il suo nervosismo. Perché a proteggere Draco era prontissimo (io credo che forse Piton si sia anche un po’ affezionato al ragazzo), ma non, evidentemente, ad uccidere Silente. Però giura. Allora, forse (ecco la mia pazza idea), Piton è andato a raccontare tutto a Silente, magari pregandolo di fare qualcosa, e invece Silente gli ha detto di continuare a comportarsi come se fosse davvero d’accordo con Voldemort. E forse il loro litigio era perché Piton non voleva essere costretto ad uccidere Silente se avessero continuato a lasciar fare Draco. Quindi, la supplica di Silente prima di morire: «Severus… ti prego…» voleva dire : «Ti prego, uccidimi». Perché? Bè, io in tutto il lungo discorso sulla Torre, c’ho visto il desiderio di Silente di salvare Draco. Un po’ esagerato che Silente abbia addirittura accettato di morire per salvare Draco e Piton? Sì, in effetti. Quindi la mia ulteriore supposizione è che forse c’è qualche altro motivo per cui Silente ha preferito morire che permettere a Draco e/o Piton di fallire, e quindi morire a loro volta. Oppure, l’altra spiegazione è che.. sì, è esagerato, ma Silente è fatto così!

Per ultima cosa… ma chi è R.A.B.?!?!?!?!?!?!

Bene! Adesso aspetto i vostri commenti, e sul libro e sulla mia assurdissima idea!!!!

Minimal Poster – HP6 by sahinduezguen on DeviantArt
[secondo commento aggiunto il 22 marzo 2013]

Non so perché ma all’improvviso, di punto in bianco, m’è venuta voglia di rileggere Harry Potter. Allora ho preso in mano il sesto libro, perché durante l’ultima rilettura mi ero fermata al quinto, e mi sembrava giusto proseguire così. Nonostante avessi già diversi libri in lettura un giorno ho aperto questo qui, e… non sono più riuscita a smettere di leggere! Eppure avrei dovuto immaginarlo: alla prima lettura ricordo di aver fatto un paio di nottate perché non riuscivo proprio a lasciar andare il libro!

Ora non saprei proprio cosa aggiungere visto che già al primo commento avevo scritto così tanto: tutto quello che avrei da dire, l’ho già detto! Aggiungerò allora solo un paio di cose. Come ho detto ho molto apprezzato le varie coppiette che ci vengono presentate in questo romanzo, in particolare mi è piaciuto come la storia tra Hermione e Ron (che personalmente subodoravo fin dal primo libro, e davo per certa dal terzo) viene vista concretizzarsi dagli occhi di Harry. Per il resto Luna è sempre meravigliosa, Neville purtroppo si vede poco e Piton è sempre Piton! Le pagine finali mi hanno commosso come alla prima lettura, così come la frase pronunciata dal signor Weasley che ho messo come citazione all’inizio!

Ora penso che non lascerò passare molto tempo prima di continuare e rileggermi anche il settimo!

La copertina interna del libro.

E’ buffo. Prima di ascoltare l’audiolibro non sono andata a rileggermi i vecchi commenti fatti a questo romanzo, eppure è capitato che molte delle cose che mi hanno colpito e di cui volevo parlare nel commento mi fossero parse meno importanti alle letture precedenti, perché infatti non ne avevo parlato. E quindi, nonostante ho speso già un sacco di parole su questo romanzo, mi ritrovo a volerne parlare ancora un sacco! :) Cercherò di contenermi, comunque, prometto! :)

La trama è come sempre avvincente. L’audiolibro procede più lentamente di un libro normale perché devo trovarmi nelle condizioni di potermi concentrare nell’ascolto, ma credo che se l’avessi letto avrei ancora una volta divorato il libro come ho fatto nelle letture precedenti. E anche se l’ho già detto lasciatemi spendere ancora qualche parola sul bellissimo inizio di questo libro: i primi due capitoli sono una sorpresa dietro l’altra! L’inizio è proprio fico: con “l’altro ministro” abbiamo un punto di vista Babbano su Voldemort e i Mangiamorte, e la cecità di Fudge/Caramell nei libri precedenti (specie nel quinto) è messa ancora più in evidenza. E poi nel secondo capitolo andiamo a Spinner’s End, insieme alle due sorelle Black, Bellatrix e Narcissa, e Severus Snape/Piton. A parte il fatto che per la prima volta abbiamo due interi capitoli senza Harry, questo secondo è molto emozionante specie nel momento del voto infrangibile.

Weasley Winter by HumorlessPoppycock on DeviantArt

Tra i vari personaggi che sono sempre presenti, ritornano, compaiono, vengono menzionati in questo romanzo, mi è piaciuto conoscere un po’ meglio Kingsley (che diventa segretario del Primo Ministro Babbano per proteggerlo). Mi ha fatto piacere anche vedere un po’ più di Narcissa Malfoy (che io, non so perché, ho sempre immaginato col volto di Julie Benz, la Darla di Buffy the Vampire Slayer). I gemelli Weasley hanno finalmente aperto il loro negozio di scherzi che è subito un gran successo. Di Luna ho parlato anche nei commenti precedenti, ma la adoro troppo per non aggiungere ancora una piccola cosa: quando Harry viene invitato alla festa di Natale di Slughorn/Lumacorno e deve andarci con qualcuno, alla fine lo chiede a Luna. Lui se ne pente quasi subito, ma a me invece ha fatto un enorme piacere! :).

Dumbledore/Silente, personaggio sempre molto presente nei libri e nella vita di Harry, lo è in questo romanzo in misura ancora maggiore perché si occupa personalmente di dare a Harry alcune “lezioni” aggiuntive. Ma soprattutto mi ha colpito moltissimo come Dumbledore abbia sempre cercato di salvare tutti, prima di combatterli come nemici. Non mi riferisco solo a Draco e alla scena sulla torre, ma anche e soprattutto a Tom Riddle, e alla tristezza di Dumbledore quando nel ricordo visto nel Pensatorio gli dice di non essere più in grado di spaventarlo con un armadio infuocato. Prima che fermarlo e impedirgli di fare del male, Dumbledore ha davvero sempre cercato di aiutarlo, e salvarlo.

Una piccola menzione anche per Severus Snape concedetemela, anche se purtroppo principalmente si tratta di una triste coincidenza. Io ho sempre avuto un certo interesse per Snape, non so se per via dell’ambiguità che da sempre lo caratterizza, o perché anche se è un personaggio negativo sotto molti aspetti riesce comunque a piacere. Di sicuro parte dell’attrattiva, non posso negarlo, era dovuta all’attore che lo interpreta nei film, il meraviglioso Alan Rickman, che purtroppo è venuto a mancare proprio mentre stavo ascoltando questo audiolibro, facendomi provare per Snape forse più affetto di quanto il personaggio meritasse! Certo è che ha delle belle scene in questo libro: a partire da come si comporta all’inizio con Bellatrix, Narcissa e Codaliscia, passando per il timore che incute anche negli altri Mangiamorte (perfino in Fenrir Greyback) per finire con la scoperta che è lui il Principe Mezzosangue (quindi, in un certo senso, è un po’ il co-protagonista di questo libro), e che strano ripensare a come Harry l’ha ammirato quando non sapeva chi era, come ha detto ad un certo punto che il Principe era un insegnante molto migliore di Snape! Ed in effetti il confronto finale tra i due sembra quasi una lezione, Snape non prende solo in giro Harry per la sua inettitudine, lo corregge, lo sfida quasi a fare di meglio.

Infine, in questo libro scopriamo che Sirius non ha avuto un funerale: che cosa triste!

La copertina dell’edizione audio. Cliccandoci sopra potete andare al link dove comprarla.

La copertina della mia edizione cartacea è così così: carina la cornice di serptentelli intrecciati (anche se non so bene che c’entra), poi ci sono Harry e Silente che si tuffano nel Pensatoio, insomma, niente di che ma è ok. Quella della versione audio è anche stavolta un po’ spoilerante, visto che mostra Harry e Silente che si dirigono alla grotta di dov’è nascosto l’Horcrux. Il titolo è bello, il Principe incuriosisce a attrae non solo Harry ma anche noi lettori, e la scoperta alla della sua identità è scioccante e allo stesso tempo entusiasmante al massimo!

Commento generale.

E niente, non c’è niente da fare, questa saga più la rileggo (o ascolto), più mi andrebbe di non staccarmene mai! E a un libro solo dalla fine, già penso che mi andrebbe di ricominciare da capo! Comunque Harry Potter e il Principe Mezzosangue mi piace moltissimo, in qualsiasi forma, e mi scappa da dire che è uno dei miei preferiti della serie, ma tempo di dirlo a ogni fine di libro per ogni volta, appena ultimata la lettura, la soddisfazione e il groviglio di emozioni che mi rimangono sono notevoli!

Bonus
Un video carinissimo, che forse in passato avevo già condiviso, ma che mi è tornato in mente leggendo questo libro, per cui eccovelo.

Sfide

Mini recensione

2013: La magia ritorna
2016:
Emotion after emotion,
once again arriving at the end of the book
and now I would like to start again.
Emozione dopo emozione,
ancora una volta arrivo alla fine del libro
e già vorrei ricominciare.

Un po’ di frasi

Era quasi mezzanotte e il Primo Ministro stava seduto da solo nel suo ufficio, a leggere una lunga relazione che gli scivolava via dalla mente senza lasciare la minima traccia. Aspettava una chiamata dal presidente di un paese remoto e, tra il chiedersi quando quel disgraziato avrebbe telefonato e il cercare di allontanare gli spiacevoli ricordi di una settimana lunghissima, faticosa e complicata, nella sua testa non c’era molto spazio per altro. Più cercava di concentrarsi sui caratteri stampati della pagina, più chiara vedeva la faccia maligna del suo avversario politico. Questi era apparso al telegiornale quel giorno stesso non solo per elencare tutte le cose terribili successe nell’ultima settimana (come se ci fosse bisogno di ricordarle), ma anche per spiegare perché fossero, dalla prima all’ultima, colpa del Governo.
[incipit]

«Non ho intenzione di essere sgarbato…» esordì [Vernon], con un tono che minacciava sgarbo in ogni sillaba.
«…ma purtroppo atti di maleducazione accidentale si verificano con allarmante frequenza» concluse Silente con gravità.
(Pagina 49-50)

E’ più facile perdonare gli altri quando si sbagliano che quando hanno ragione.
Silente citato da Hermione (a proposito di Percy Weasley)
(Pagina 95)

Anch’io mi divertivo alle riunioni. Era come avere degli amici.
Luna a proposito dell’Esercito di Silente
(Pagina 132)

«Che cosa è successo veramente al tuo naso?» gli chiese [Ron] […].
Harry glielo raccontò. Fu un chiaro segno della forza della loro amicizia che Ron non ridesse.
(Pagina 160)

«Bene» sbuffò la professoressa McGranitt. «E’ venuto il momento che tua nonna impari a essere fiera del nipote che ha, e non di quello he si aspetta… soprattutto dopo quanto è successo al Ministero».
Neville arrossì e sbatté le palpebre, confuso: la professoressa McGranitt non gli aveva mai fatto un complimento.
(Pagina 164-65)

Le Arti Oscure sono molte, varie, mutevoli ed eterne. Combatterle è come combattere un mostro con molte teste, il quale ogni volta che una testa viene mozzata ne fa ricrescere una ancora più feroce e astuta. Voi combatterete ciò che è indeterminato, cangiante, indistruttibile.
Severus Piton
(Pagina 168)

«Ma io non credo di aver mai conosciuto una persona così portata per le pozioni!» continuò [Lumacorno], guardando Harry con occhi affettuosi e arrossati. «Ha istinto, sai… come sua madre! Ho insegnato solo a pochi ragazzi così dotati, te lo garantisco, Sibilla… Ma sì, perfino Severus…»
E, con orrore di Harry, Lumacorno tese un braccio e parve trarre Piton fuori dal nulla, trascinandolo verso di loro.
Mi ha fatto sempre un po’ ridere questa scena, con Lumacorno che fa spuntare Piton dal nulla! :)
(Pagina 294)

Harry: [Il Ministro] mi ha accusato di essere ‘l’uomo di Silente, sempre e comunque’.
Silente: Molto maleducato da parte sua.
Harry: Gli ho risposto che è vero.
(Pagina 328)

Madama Chips: Non dovresti fare sforzi eccessivi per qualche ora.
Harry: Non voglio restare qui per la notte, voglio trovare McLaggen e ucciderlo.
Madama Chips: Mi spiace, ma temo che rientri nella definizione di ‘sforzi eccessivi’.
(Pagina 380-81)

Ma finalmente capiva quello che Silente aveva cercato di dirgli. Era, si disse, la differenza fra l’essere trascinato nell’arena ad affrontare una battaglia mortale e scendere nell’arena a testa alta. Forse qualcuno avrebbe detto che non era una gran scelta, ma Silente sapeva – e lo so anch’io, pensò Harry con uno slancio di feroce orgoglio, e lo sapevano i miei genitori – che c’era tutta la differenza del mondo.
(Pagina 466)

L’adulto è sciocco e immemore quando sottovaluta la giovinezza.
Silente
(Pagina 512)

È l’ignoto che temiamo, quando guardiamo la morte e il buio, nient’altro.
Silente
(Pagina 513)

Non sono preoccupato, Harry. Sono con te.
Silente
(Pagina 524)

Uccidere non è nemmeno lontanamente facile come credono gli innocenti.
Silente
(Pagina 531)

Era importante, aveva detto Silente, combattere, e ancora combattere, e continuare a combattere, perché solo così il male poteva essere tenuto a bada, anche se non poteva mai essere completamente sradicato…
(Pagina 581)

explicit Leggi

Argomenti


17 commenti per Harry Potter e il Principe MezzoSangue

  1. utente anonimo scrive:

    (IN QUESTO COMMENTO CI SONO SPOILERS, QUINDI LEGGETE A VOSTRO RISCHIO E PERICOLO)

    Ciao Silvietta!
    Sono arrivata al tuo blog tramite il link che hai lasciato in ML… e devo dire, meno male! Perchè ho finito anch’io di leggere il libro ieri sera, tutto d’un fiato, e dire che ci sono rimasta malissimo è dire poco, avevo un matto bisogno di parlarne con qualcun altro che avesse provato l’esperienza! ;)
    In sostanza, sono d’accordo con tutti i tuoi commenti:
    ? Ammetto che non ero riuscita a resistere alla tentazione, e questa estate a Parigi, alla Galleria LaFayettes, avevo cominciato a leggiucchiare le prime pagine di HP in inglese, quindi sapevo già che il libro si apriva sul Ministro inglese, e francamente l?ho trovato un buon inizio per parlare indirettamente di tutto ciò che era successo dalla fine del 5° libro. Caramell mi ha quasi impietosito, considerato anche che Scrimgeur non mi ha fatto una grande impressione.
    ? Harry è certamente un ottimo giocatore di Quidditch, e non metto in dubbio che ogni volta che abbia ottenuto una punizione se la sia meritata; resta il fatto che spesso agisce senza preoccuparsi delle conseguenze che le sue azioni potrebbero avere non solo su sé stesso, ma anche sugli altri. A parte questo, vederlo dirigere le selezioni è stata una cosa divertentissima!
    ? Piton come insegnante di Difesa contro le Arti Oscure: effettivamente, quando ho letto che Harry non aveva il voto necessario per continuare Pozioni ho pensato, ?ma come, possibile che quest?anno Harry riesce a sfuggire le cattiverie di Piton?? e invece no! Poi, ci ho pensato solo a libro concluso, ma era normale che in qualche modo dovesse andarsene anche lui! C’erano poche alternative, sarebbe potuto morire, oppure, com’è successo, scappare da traditore e, soprattutto, da assassino di Silente? e la maledizione di Voldemort per quella particolare cattedra si realizza ancora una volta!
    ? Ora, le coppie! Ammetto che non sono una gran fan della shipper Ron/Hermione, credo che Hermione starebbe meglio con Harry, ma è dal primo libro che la Rowling ammicca spesso in quella direzione. Harry/Ginny era un?altra coppia abbastanza prevedibile, ma non per questo meno interessante: Ginny è cambiata parecchio dalla bambina che balbettava in presenza di Harry, è diventata un?adolescente matura e responsabile (e lo dimostra ampiamente alla fine, quando non si ribella alla decisione di Harry), e spero sarà al suo fianco a sostenerlo alla fine della saga. Per la coppia Lupin/Tonks? mi unisco alle tue urla di gioia! ^^ Non pensavo davvero che Tonks fosse innamorata di Sirius, anche perché, se non ricordo male, erano tra l’altro parenti? pensavo semplicemente che lei si sentisse molto, molto in colpa per la sua morte. Invece? è stata una piacevolissima sorpresa! Dopo tutto quello che ha sofferto, Lupin ha bisogno di una persona al suo fianco, e una donna come Tonks, che lo ama pur conoscendo la sua natura, è perfetta! La coppia Bill/Fleur è stato l?unico momento comico all?interno di un libro fin troppo serioso e tragico? Ammetto che consideravo Fleur una donna più vana e meschina, ma quando, in infermeria, si è domandata preoccupata se non si sarebbero più sposati perché adesso Bill non l’avrebbe più voluta, mi ha fatto davvero sorridere (meno male, perché allo stesso tempo stavo ancora singhiozzando per la morte di Silente!) Sospetto di una possibile implicazione Piton/Lily dal libro precedente, ma non credo sia successo qualcosa tra di loro: accomuno molto Piton con Voldemort, nel senso che secondo me entrambi non erano interessati a cose (per loro) ?banali? come amicizia o amore, ma piuttosto erano alla continua ricerca di un miglioramento nelle Arti Oscure. Ad ogni modo, si chiarirà nel settimo libro.
    ? Mhm, negli ultimi libri Draco aveva assunto il ruolo del rivale un po? infantile che si diverte solo nel prendere in giro e ostacolare il protagonista? ma ne ?Il Principe Mezzosangue? diventa non solo un vero cattivo, ma un vero personaggio soprattutto! Mette in mostra la propria arguzia (e doveva averne, essendo figlio di tale padre…) e la propria cattiveria (perché se odi una persona come Draco odia Harry devi per forza essere cattivo)? ma a quanto pare non ha perso ancora tutta la sua umanità, c?è ancora speranza che possa redimersi! Mi piacerebbe tanto che nel settimo anno Draco, resosi conto della gravità delle sue azioni, si schierasse dalla parte dei buoni e facesse il doppio gioco, ma forse è davvero solo una mia illusione!
    ? La morte di Silente mi ha scosso profondamente. Temevo che sarebbe stato lui la vittima di turno, ma non osavo pensarci? E quando è successo, in modo così improvviso e inaspettato, è stato anche peggio. Ho letto gli ultimi capitoli attraverso lacrime e singhiozzi, e il pensiero che, da ora in poi, Harry sarà davvero totalmente solo, ormai privo dei suoi protettori, mi spaventa molto?
    ? Ecco, siamo arrivati a Piton. Prima di leggere, mi avevano annunciato che si capiva dai primi capitoli chi sarebbe stato il Principe, ma sinceramente non avrei mai pensato a Piton? e invece, era piuttosto chiaro! Devo dire, questo libro mi ha lasciato soprattutto l?amaro in bocca: per quanto anche gli altri avevano sempre alla fine un colpo di scena e qualcuno che moriva e/o qualcosa di brutto che accadeva, c?era sempre un altro “lato” della medaglia, qualcosa che veniva conquistato in cambio del sacrificio, ma non questa volta. Per questo, durante la lettura del libro, non ho fatto altro che ?sperare? che un certo avvenimento non avesse determinate conseguenze, che un dato personaggio potesse alla fine dimostrare la propria innocenza? ed è così anche per Piton! Tutto è chiaramente contro di lui, ma? e se avesse ucciso Silente per dimostrare agli altri Mangiamorte che è dalla loro parte? E per rispettare il Voto Infrangibile stretto con Narcissa? Quando pronuncia il fatidico ?Avada Kedavra? ha uno sguardo di odio e disgusto sul volto? e se fossero stati odio e disgusto rivolti contro sé stesso per quello che si accingeva a compiere? Ricordo, ancora, che alla fine del quinto libro i Mangiamorte non erano preoccupati tanto di non uccidere Harry, quanto piuttosto di non distruggere la profezia. Invece, adesso, Piton ha detto agli altri di non ucciderlo per lasciarlo a Voldemort? mah, mi puzza un po?. E, poi, sono d?accordo con te: possibile che Silente avesse potuto commettere un errore così madornale?
    ? Chi è R.A.B.? Al momento, provo verso di lui un profondo risentimento? Per colpa sua, Silente ha compiuto una missione estenuante che non ha sortito nessun effettivo risultato, indebolendosi e quindi rendendosi troppo vulnerabile?
    ? Ultimo appunto: l?idea degli Horcrux mi è piaciuta davvero tanto. Almeno abbiamo avuto una spiegazione al come Voldemort fosse sopravvissuto la notte dell?assassinio dei genitori di Harry.

    In definitiva, non vedo l?ora che sia pubblicato il settimo libro, ma so che ci vorranno almeno altri due anni, quindi mi metto l?anima in pace!
    Complimenti per il tuo commento, e scusa se sono stata parecchio prolissa, ma ero un peso che mi portavo sulle spalle da ieri, e adesso mi sento molto più leggera!
    Alla prossima,

    AnneLiz

  2. phoebes scrive:

    AnneLiz, grazie grazissimo del tuo lungo commento!!!! Anche io sono felicissima dipoter finalmente commentare con qualcuno!!!

    ATTENZIONE
    ANOCRA
    OVVIAMENTE
    S
    P
    O
    I
    L
    E
    R

    [Sono arrivata al tuo blog tramite il link che hai lasciato in ML… e devo dire, meno male! Perchè ho finito anch’io di leggere il libro ieri sera, tutto d’un fiato, e dire che ci sono rimasta malissimo è dire poco, avevo un matto bisogno di parlarne con qualcun altro che avesse provato l’esperienza! ;)]

    Evviva, sono davvero contenta i averti dato (e avere quindi anch’io!) questa opportunità!

    [sapevo già che il libro si apriva sul Ministro inglese, e francamente l?ho trovato un buon inizio per parlare indirettamente di tutto ciò che era successo dalla fine del 5° libro.]

    Vero, ci ha anche rispoarmiatoil solito riassunto che la Rowling fa in ogni libro degli avvenimenti precedenti, perché fatto così tra i ricordi di un Babbano era sicuramente pià interesante!

    [Caramell mi ha quasi impietosito]

    Vero, anche a me, anche se poi ricordandomi quante ne aveva fatte passare a Harry e gli altril’anno precedente, mi sono detta che un po’ gli stava bene!

    [considerato anche che Scrimgeur non mi ha fatto una grande impressione.]

    Neanche a me, per la verità!

    [A parte questo, vederlo dirigere le selezioni è stata una cosa divertentissima!]

    E poi… Hermione che imbroglia per Ron!! Lei, la paladina della legalità fino alla morte!!!! E’ proprio amore!!! ;)

    [Piton come insegnante di Difesa contro le Arti Oscure

    Poi, ci ho pensato solo a libro concluso, ma era normale che in qualche modo dovesse andarsene anche lui!]

    Sì, anche io c’ho pensato dopo. Non c’è niente da fare, nessun professore per quella materia riesce a rimanere per più di un anno!

    [Ora, le coppie! Ammetto che non sono una gran fan della shipper Ron/Hermione, credo che Hermione starebbe meglio con Harry]

    Mh, io invece Harry e Hermione non celi vedo proprio! SOno così amici! Cmq, mi spiace [;)], ma a me oare proprio che le cose si evolvano verso H/R, quindi… ;)

    [Per la coppia Lupin/Tonks? mi unisco alle tue urla di gioia! ^^]

    Sì, più ci penso più credo che sia la cosapiù bella di questo libro!!!!

    [Non pensavo davvero che Tonks fosse innamorata di Sirius, anche perché, se non ricordo male, erano tra l’altro parenti?]

    Sì, mi pare fossero cugini.

    [La coppia Bill/Fleur è stato l?unico momento comico all?interno di un libro fin troppo serioso e tragico? Ammetto che consideravo Fleur una donna più vana e meschina, ma quando, in infermeria, si è domandata preoccupata se non si sarebbero più sposati perché adesso Bill non l’avrebbe più voluta, mi ha fatto davvero sorridere]

    A me ha fatto anche molta tenerezza!

    [Sospetto di una possibile implicazione Piton/Lily dal libro precedente]

    Davvero? Io invece prima di questolibro non c’avevo proprio pensato!

    [Mhm, negli ultimi libri Draco aveva assunto il ruolo del rivale un po? infantile che si diverte solo nel prendere in giro e ostacolare il protagonista?]

    Brava, esattamente quello che penso io! Libri dopo libri speravo di vederlo migliorare come personaggio, invece peggiorava sempre di più!

    [ma ne ?Il Principe Mezzosangue? diventa non solo un vero cattivo, ma un vero personaggio soprattutto!]

    sììììììì!!!!

    [Mette in mostra la propria arguzia (e doveva averne, essendo figlio di tale padre…) e la propria cattiveria (perché se odi una persona come Draco odia Harry devi per forza essere cattivo)? ma a quanto pare non ha perso ancora tutta la sua umanità, c?è ancora speranza che possa redimersi! Mi piacerebbe tanto che nel settimo anno Draco, resosi conto della gravità delle sue azioni, si schierasse dalla parte dei buoni e facesse il doppio gioco, ma forse è davvero solo una mia illusione!]

    Anche a me, ad essere sincera, piacerebbe, ma non lo vedo tanto probabile, più che altro perché non riesco a pensare che Harry e gli altri possanno accettarlo tra loro dopo che cmq ha causato la morte di Silente. Ma mi accontento del fatto che sia diventato almeno un bel personaggio!!

    [La morte di Silente mi ha scosso profondamente. Temevo che sarebbe stato lui la vittima di turno, ma non osavo pensarci?]

    Il problema è che io non potevo sopportare la morte di nessuno dei personaggi principali, quindi ogni volta che pensavo potesse essere uno di loro (tipo anceh quando Ron viene avvelenato) mi sentivo male!!

    [E quando è successo, in modo così improvviso e inaspettato, è stato anche peggio.]

    Vero, è stato davvero improvviso!!!

    [Ecco, siamo arrivati a Piton. Prima di leggere, mi avevano annunciato che si capiva dai primi capitoli chi sarebbe stato il Principe, ma sinceramente non avrei mai pensato a Piton? e invece, era piuttosto chiaro!]

    Sì, a aprte il fatto che.. io ero convinta che Piton fosse un purosangue! Tutte le volte che pensavo che il Principe potesse essere lui, lo escludevo per quello!

    [Tutto è chiaramente contro di lui [Piton], ma? e se avesse ucciso Silente per dimostrare agli altri Mangiamorte che è dalla loro parte? E per rispettare il Voto Infrangibile stretto con Narcissa? Quando pronuncia il fatidico ?Avada Kedavra? ha uno sguardo di odio e disgusto sul volto? e se fossero stati odio e disgusto rivolti contro sé stesso per quello che si accingeva a compiere?]

    Sì, c’ho pensatp anch’io! Infatti sono anche andata a rileggere, e (ora non so se sia corretta la traduzone italiana, ma cmq) non dice cha uno sguardo disgustato (altrimenti sarebbe sembrato che il suo disgusto era per chi stava guardando, e cioé Silente), ma un’espressione disgustata. Quindi, sarà che voglio in tutti i modi convincermi che la mia ipotesi sia giusta, ma mi sembra che sia un elemento a favore della mia tesi!

    [Chi è R.A.B.? Al momento, provo verso di lui un profondo risentimento? Per colpa sua, Silente ha compiuto una missione estenuante che non ha sortito nessun effettivo risultato, indebolendosi e quindi rendendosi troppo vulnerabile?]

    Anch’io, per la verità, ce l’ho un po’ con lui, però devo ammettere che prevale la curiosità!
    Per ora sono riuscita a pensare solo che, da come scrive, deve essere un ex Mangiamorte, perché solo loro, se non sbaglio, chiamanno Voldy “Oscuro Signore”.

    [In definitiva, non vedo l?ora che sia pubblicato il settimo libro, ma so che ci vorranno almeno altri due anni, quindi mi metto l?anima in pace!]

    Anche io!!! :(((((
    Bè, approfotterò dell’attesa per rileggermeli tutti, e magari anche comprarmi quelli che mi mancano (l’1, il 3 e il 5).

    [Complimenti per il tuo commento]

    Grazie!!

    [e scusa se sono stata parecchio prolissa, ma ero un peso che mi portavo sulle spalle da ieri, e adesso mi sento molto più leggera!]

    Ma come ti ho detto, io sono felicissima della tua prolissità, iol tuo commento mi ha fatto piacerissimo!!!

    CIAO!

  3. MrsBudGuy scrive:

    Ciao tesoro!Sono arrivata qui attraverso il commento che hai lasciato sul mio blog!Devi assolutamente perdonarmi se non ho più risposto alla tua mail…ma la mia casella è sempre così piena…tu puoi capirmi!Se comincio a leggere le mail non riesco più a rispondere a nessuno!Per quanto riguarda la serie di Buffy…io sai cos’ho fatto?Man mano che li compravo li vedevo,così mi sono praticamente rivista tutte le serie!Hai sentito ora della serie di Angel in dvd?Dio,come sono felice!Vabbè…questo commento non c’entra niente con l’argomento del tuo blog…mi sento un pò una pecora nera!Per quanto riguarda la scelta di cui parlo nel blog…non ho neanche il tuo contatto di msn, così se ci beccavamo ne potevamo parlare privatamente!

    • Phoebes scrive:

      Ciao Anna!
      Grazie per essere passata!
      Non ti preoccupare per la mail, ti capisco eccome, io ho tutti i messaggi a cui devo rispondere in una cartella, per paura di dimenticarli, ma stanno sepre lì, non riesco mai a dedicarmici!
      Anche io sono contenta dell’uscita di Angel con TV sorrisi e canzoni, anche se per la verità la prima stagione ce l’ho già! ;)

      CIAO CIAO!

  4. utente anonimo scrive:

    Ho letto il tuo commento sul blog di Zucca, sembra che ho finalmente trovato qualcuno che legge la torre nera, cosa ne dici ti piace? Sei ai Lupi del Calla a che punto sei del libro?Ka-Shume

    • Phoebes scrive:

      “I Lupi del Calla” l’ho finito da un po’, dicevo che sono bloccata perché ancora non ho comprato l’altro! :(
      Cmq, se ti va di commentare un po’, i primi 5 li ho tutto commentati qui sul blog, basta che clicchi su “la torre nera” nella colonna qui a sinistra, sotto “autori e libri commentati sul blog”!
      Grazie cmq di essere passata! :))))

  5. zucca90 scrive:

    Io “cristo si è fermato ad Eboli” lo sto leggendo.. purtroppo molto lentamente a causa della scuola!
    Appena vedo un libro che mi interessa lo compro.. solo che adesso mi devo fermare perchè altrimenti non ce la faccio! Poi ad Arezzo dove vado a scuola c’è una libreria fantastica e questo danneggia molto il mio portafogli!
    ciao ciao!! ;)

    • Phoebes scrive:

      Io “Cristo si è fermato ad Eboli” l’ho iniziato un sacco di tempo fa, ma no l’ho mai finito! Sono cmq decisa a farlo (sono un po’ fissata, se inizio un libri non posso lasciarlo a metà!) A te sta piacendo?

      CIAO CIAO!

  6. utente anonimo scrive:

    Il bello deve ancora venire ma non è detto che ti piaccia ora non ho tempo di leggere i tuoi commenti sui primi 5 libri ma lo farò poi terremo conciliabolo, lunghi giorni e piacevoli notti.
    Comunque sono passato non passata scoprirai cosa vuol dire ka-shume nell’ultimo libro
    Ka-shume

    • Phoebes scrive:

      In effetti ho sentito pareri contrastanti sul finale… ma non mi dire niente, ti prego!!!
      Non ti preoccupare per i commenti, leggi e rispondi se e quando ai tempo e voglia.
      E scuuuuuuuusami per la gaffe!!! Il fatto è che la maggior parte delle persone che incontro su internet è composta da ragazze, quindi quando il nick è dubbio vado sempre sul femminile!

      CIAO!

  7. Phoebes scrive:

    Sì, ti ringrazio!! :))

  8. utente anonimo scrive:

    ma chissa’ cosa c’era sotto il mantello dell’invisibilita’ la notte in cui i potter furono uccisi?secondo me e’ un indizio estremamente imporante.

  9. phoebes scrive:

    Bo! Non ho mai pensato al mantello dell’invisibilità, in quell’occasione! Era del padre di Harry, perché avrebbe dovuto averlo qualun altro? Però è una domanda curiosa la tua! Ci penserò…

  10. Insane Bazar scrive:

    Io amo Harry Potter alla follia! Ho letto tutti i libri e credo di avere battuto ogni record nel tempo di lettura ( meno di 48 ore per ognuno) ;)
    La Rowling è un vero genio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Miss Piggy di insanebazar.com

    • Phoebes scrive:

      Io il record l’ho battuto solo con questo, ma ricordo di aver letto con una certa velodità anche gli altri!! E il bello è che anche con le riletture non ce la faccio ad andare piano, me li devo divorare!!!!

  11. dragoval scrive:

    Forse il libro più bello, perché il più profondo – e il più sofferto- almeno a giudicare dal film.
    E poi, Alan Rickman…..un Python sublime e umanissimo.
    No, non cè dubbio, il personaggio più bello, più complesso e più riuscito di tutta la saga- IMHO.
    Anzi, per ciò che miriguarda avrebbe meritato più spazio-magari uno spin-off ;-).
    Ciao :-)

    • Phoebes scrive:

      Concordo pienamente! per quanto riguarda lo spinoff…

      SPOILER per il libro 7 Leggi

ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: