scritto da Phoebes
sabato 26 Gennaio 2013
alle 23:07
Categoria : _gruppi di lettura_

Direi che c’è in lui qualcosa di altero, ma è più che altro apparenza, e gli si addice.
Mrs Gardiner a proposito di Darcy

(Capitolo 45)

Che tristezza, il GDL è già finito! Che meraviglia, però! Davvero non riuscivo a smettere di ascoltare! Ho davvero un sacco di cose da dire su questi capitoli…perdonatemi se non mi riuscirà proprio di essere sintetica!

Iniziamo subito dall’avvenimento più sconvolgente di questi capitoli: la fuga di Lydia e Wickham! Per fortuna tutto si risolve, ma mi fa una rabbia ogni volta il fatto che i due colpevoli se la cavino così bene e siano pure fieri di quel che hanno fatto! Lydia è veramente insopportabile quando se la ride beatamente definendo “un bello scherzo” tutta la vicenda, e Wickham, più subdolo e spregevole che mai, ha veramente la faccia come il sedere per come continua a flirtare con Elizabeth!

Ritorna Mr Collins, anche se solo per lettera! Davvero sono d’accordo con Mr Bennet: meglio non trascurare la parentela con uno così, è veramente spassoso! Se non fosse però anche così ipocrita e meschino! Spiffera allegramente tutto il fattaccio di Lydia a Lady Catherine, e non si vergogna neanche di dirlo ai Bennet! Mi sono immaginata Charlotte ad arrossire di vergogna e rabbia sentendo suo marito rivelare argomenti così gravi e privati concernenti la sua amica! E Mr Collins non si smentisce neanche dopo che le cose si sono sistemate, quando rimprovera il cugino di aver ammesso la figlia e il marito nella loro casa: ovviamente come cristiani dovevano perdonarla, ma mai più accoglierla in casa, né avere contatti con lei, né nominarla o permettere che fosse fatto il suo nome in loro presenza!

Mrs Bennett in questo frangente è più irritante che mai! Prima si dispera per quel che è successo a Lydia, non riuscendo a rendersi neanche minimamente conto di quanto lei stessa sia maggiormente da colpevolizzare per la condotta vergognosa della figlia, e poi quando le viene data la notizia dell’imminente matrimonio è subito felicissima e comincia e preoccuparsi dei particolari più stupidi come il corredo e i vestiti. Mi mette davvero tristezza che la sua massima aspirazione sia di vedere le figlie sposate. Sì, capisco tutto quel che concerne l’epoca e le possibilità delle donne di allora, ma il fatto è che lei desidera le figlie sposate, e basta! Non le importa se il genero è un buon partito o un poveraccio mezzo delinquente come Wickham! Certo, la ricchezza ha il suo fascino anche per lei (la velocità con cui dimentica Wickham per Bingley è solo di poco inferiore a quella con cui dimentica quest’ultimo per Darcy), ma davvero un genero vale l’altro!

Ma veniamo ad argomenti più allegri! Nel Capitolo 53 giunge la notizia che Bingley sa per tornare a Netherfield, e si ripete la scena di inizio romanzo, con Mrs Bennet che implora il marito per andarlo a trovare! Per fortuna ci penserà Bingley stesso a venire incontro (letteralmente, in un certo senso!) alle sue aspettative di madre, e finalmente il tanto agognato fidanzamento diviene realtà!

E Lizzy e Darcy? Ci dimentichiamo d loro? Ovviamente no! Anzi!
Prima di tutto, che emozione quando si rivedono a Pemberly!! E che bello quando Darcy parla con gli zii Gardiner e Lizzy è fiera di loro, perché anche se sono commercianti sa che non la metteranno in imbarazzo come gli altri suoi parenti! Ma soprattutto, che piacevolissimo shock vedere Darcy comportarsi in maniera tanto diversa, così affabile, semplice e gentile!
Povera Lizzy, quante settimane di doloroso tormento ha dovuto passare, sopportando la gioia della sorella irresponsabile, pensando che in quel modo ogni possibilità di felicità era per lei ormai preclusa! E si è dovuta sorbire pure le lamentele della zia! Bellissimo comunque il Capitolo 56, quando Lady Catherine de Bourgh arriva a Longbourne per scongiurare il matrimonio! Se non avessi già amato tanto Lizzy, avrei sicuramente iniziato a farlo sentendola rispondere per le rime alla terribile Lady Catherine! Questo personaggio non manca mai di stupirmi: la sua prepotenza e presunzione sono veramente incredibili! Mi stupisce soprattutto che una donna così altolocata non si faccia scrupolo di mostrarsi maleducata verso coloro che ritiene inferiori (ovvero praticamente tutti!).
Ma non riesco a prendermela troppo con lei, visto che proprio a questa sua sfuriata dobbiamo la felice conclusione della storia d’amore tra Lizzy e Darcy! :D

Bene, per ora penso possa bastare! Vorrei dire altre cose, ma… le rimando al commento generale! :)

Un po’ di frasi

Wickham sarebbe uno stupido a prenderla [Lydia] per meno di 10 000 sterline. Mi dispiacerebbe pensare così male di lui fin dall’inizio della nostra parentela.
Mr Bennet
(Capitolo 49)

Di cosa si vive se non per essere oggetto di ridicolo agli occhi dei nostri vicini e per ridere di loro a nostra volta?
Mr Bennet
(Capitolo 57)

explicit Leggi

Argomenti



ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: