scritto da Phoebes
mercoledì 14 20 Maggio14
alle 11:50
Categoria : _altro_

Questa rubrica sarà postata di mercoledì, ma sicuramente non ogni mercoledì. Si parla di arte, di artisti, di musei, di archeologia, di architettura… tutti argomenti che mi appassionano ma di cui non sono sicuramente un’intenditrice. Lo scopo di questa rubrica è quindi fare una chiacchierata su cose che vedo, sento, leggo, eccetera. Spero vi piacerà! :)

Nel weekend del 25 aprile in un museo di Latina si è svolta una mostra dedicata ai LEGO®. Io e mia sorella siamo riuscite a non farci scappare l’occasione e siamo andate, con genitori al seguito, proprio il giorno d’apertura. La mostra era piccolina, e l’allestimento era ancora in itinere, ma è stata comunque meravigliosa!

Perdonatemi se inizio con un piccolo OT, ma, poiché eravamo arrivati presto e la mostra non era ancor aperta, siamo andati a fare una visita al negozio di oggetti usati, ed è stato più o meno come entrare in un museo, gli oggetti in vendita era meravigliosi! Per la maggior parte erano oggetti di uso militare, in ogni caso erano tutti affascinantissimi, proprio un tuffo nel passato, con il bonus di poter toccare un po’ tutto (e volendo anche comprare, ma il mio amore per le cose inutili ha un limite!). Armi, accessori, oggetti di una tecnologia ormai antidiluviana, d’uso comune in tempi passati, finestre sulle vite degli “abitanti” dei primi anni del secolo scorso… insomma, una meraviglia! Già solo per quello valeva la pena andarci! Ma ovviamente la mostra di per sé è stata ancora più bella!

R2D2 aka C1P8

All’entrata ci accoglieva un simpatico omino a grandezza quasi naturale tutto fatto di Lego, ma l’accoglienza più bella è stata appena entrati nel capannone, dove ci siamo ritrovati davanti i Lego di Star Wars! R2D2, Yoda, astronavi varie, la Morte Nera… veramente uno più bello dell’altro! Il mio preferito rimane comunque sempre il Millennium Falcon che stava però in un’altra sezione: è un sogno che accarezzo da tempo quello di comprarmi un bel Lego da collezione, divertirmi un mondo a costruirlo e poi metterlo per bellezza da qualche parte, e il Millennium Falcon è sempre stato in cima alla lista delle possibili scelte (insieme alle riproduzioni di monumenti famosi). Peccato solo per due cose: i prezzi veramente alti di questi modelli, e il fatto che in casa non ho proprio spazio per esporne uno! :(

Proseguendo la seconda cosa che si incontrava era la città: un lungo tavolo di esposizione con negozi, locali, mezzi, persone, parchi, fontane, animali, turisti, laghi, fiumi, il porto… insomma, di tutto! In particolare un treno che faceva il giro intorno alla città, passando anche su un bellissimo ponte. Questa parte mi è piaciuta tantissimo! C’ho girato intorno diverse volte, e ogni volta notavo un particolare nuovo! Il cinema, l’Apple Store, la casa infestata dai fantasmi, i supereroi della DC comics in azione… insomma, una meraviglia!

Quidditch!

Poi c’erano vari stand con singoli lavori tematici, come i mezzi di trasporto, i pirati (anche Capitan Jack Sparrow e la Perla Nera) e taaaanto Harry Potter! C’erano diversi scenari, credo dei primi tre libri, col basilisco, Gilderoy Allock, i Dissennatori, il quidditch, il troll, il professore col turbante del primo libro che non mi ricordo come si chiama, e poi ovviamente i protagonisti! Belli, belli, belli!

L’esercito fantasy/medievale.

Ogni tanto spuntavano qua e là castelli e cavalieri, ma l’ambientazione medievale era poi concentrata in un altro grosso tavolone in cui era mescolato un po’ di tutto: da un lato la Barriera coi Guardiani della Notte e Tyrion che fa pipì dalla sommità, poi scendendo più a sud castelli vari, con un po’ di personaggi sempre da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, ma anche altri, da Il Signore degli Anelli, forse altre saghe che non ho riconosciuto, qualche drago ogni tanto, e poi semplicemente ambientazioni medievali, per finire con un esercito schierato a battaglia fitto fitto di cavalieri, armi e mostri di ogni tipo. Anche qui intorno ovviamente c’ho passato un bel po’ di tempo, cercando di riconoscere ogni dettaglio, ogni citazione, ogni personaggio… come ho detto non ci sono riuscita, alcuni sicuramente mi saranno sfuggiti, alcuni non li ho identificati, ma ho adorato ogni minima parte di questo paesaggio! Veramente meraviglioso!

L’omino di Lego che ci accoglieva all’entrata.

Ho scritto questo post in più riprese, e andando a rileggerlo mi sono accorta di come avevo ripetuto più volte le parole “meraviglia” e “meraviglioso”. Invece di correggere la ripetizione, ho continuato ad usare queste parole perché onestamente non ne trovo di migliori per descrivere appieno l’emozione provata e la sensazione lasciatami dopo essere stata a questa mostra. Perché è stata proprio questo, una continua meraviglia! Mi sono proprio goduta ogni centimetro di esposizione, esclamano “che bello!” ad ogni nuova, appunto, meraviglia che mi passava sotto gli occhi. Tante sono le cose che vi ho raccontato, tante altre ne avrei volute aggiungere, ma se vi descrivevo veramente ogni singola meraviglia non l’avrei finito più questo post, quindi, accontentiamoci! :) E se per caso la mostra passasse dalle vostre parti, non fatevela scappare!!!

Grazie mille a mia sorella Cinzix per avermi consentito di inserire le sue bellissime foto in questo post.

Le paperelle sono forse la cosa che mi ha fatto ridere di più in tutta la mostra.

Link utili

RomaBrick
Facebook
Italian LEGO® Users Group
Lego.it
tutte le foto di Cinzix della mostra

Argomenti


7 commenti per Mercoledì al Museo (8): LEGO

  1. Alex Rogan scrive:

    Belli i lego di Star Wars… Mi hai fatto venire in mente che devo ancora scrivere un post sul mio blog su un tizio che ha costruito la Serenity, completa di interni, con 70’000 pezzi di lego, grande circa 2 metri e di 60 chili di peso. :o)))

  2. Strawberry scrive:

    Vabeh ma che meraviglia!!! :-D


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: