scritto da Phoebes
domenica 17 Dicembre 2006
alle 11:01
Categoria : Bach

di Richard Bach


Ho letto un libro intero sull’argomento, eppure non ho ancora capito bene cosa sono i classici. Nonostante questo, però, non esito a definire Il gabbiano Jonathan Livington un “classico”. L’ho letto per la prima volta quando andavo al liceo, e mi piacque subito molto, tanto che cercai altri testi dello stesso autore, e non tutti, devo ammettere, mi hanno ugualmente soddisfatto.
Ma Il vecchio Jon non mi ha delusa, anche alla seconda lettura. Solo, non ricordavo fosse così corto! Ora, come spiegare questo libro a qualche eventuale lettore che per qualche strano caso della vita dovesse ancora leggerlo? Diciamo, parafrasando lo stesso Jonathan, che questo libro è “una perfetta idea di libertà”. Come mi ha detto di recente un’amica, è “anche impegnarsi fino in fondo e raggiungere i propri obiettivi”.
Ma soprattutto, oltre all’impegno, alla fiducia, alla realizzazione dei desideri, alla libertà, in questa seconda lettura io c’ho visto la voglia di aiutare gli altri, l’importanza del dividere la conoscenza, una volta acquisita, non solo tra pochi eletti, ma tra più persone (o gabbiani, nel caso specifico) possibile. Un po’ il vecchio discorso evangelico dei talenti.
Non so, sarà che a Natale siamo tutti più buoni, e io non faccio eccezione, ma è stato questo il messaggio che il libro mi ha dato.
Comunque, una lettura e una rilettura che consiglio vivamente a tutti.

sito ufficiale dell’autore: Messiah’s Handbook by Richard Bach

Soliti appunti: nuova aggiunta al sondaggio, nuovo libro da leggere sempre suggerito da voi [stavolta mi sono dimenticata di fare la foto al sondaggio prima di cambiarlo, ma vi fidate, no? :)] e aggiornamento dei “libri da recensire” (scorrete la colonna qui a destra).

Argomenti


3 commenti per Il gabbiano Jonathan Livingston

  1. Isognatori scrive:

    Dopo Il diario di Anna Frank, stavolta abbiamo votato Bar sport di Benni: i due libri andrebbero letti nella medesima sequenza, se non altro per ritrovare il sorriso dopo aver riflettuto a lungo sulla tragedia umana descritta dalla ragazza-scrittrice ebrea…

  2. phoebes scrive:

    Grazie mille, per il voto e per il commento! :)
    Visto? la lista dei libri sta scendendo, pian piano! :)

  3. Harion scrive:

    oh mamma,che bel libro….le foto sono stupende,forse perchè io sono un’amante dei gabbiani…
    Quante letture interessanti ^^


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: