scritto da Phoebes
lunedì 30 Luglio 2007
alle 16:42
Categoria : Le Guin


di Ursula K. Le Guin

Ciclo di Earthsea
Tehanu
The Other Wind

Titolo: Leggende di Earthsea
Serie: Ciclo di Earthsea (6)
Titolo originale: Tales from Earthsea
Genere: fantasy, racconti
Autore: Ursula Kroeber Le Guin (sito ufficialeWikipedia)
Nazionalità: statunitense
Prima pubblicazione: 2001
Ambientazione: Earthsea
Casa Editrice: Mondadori
Traduzione: Piero Anselmi
Copertina: Cesare Croce
Pagine: 326
ISSN: 1120-5288
Provenienza: Biblioteca Libreria Amazon Book Depository BookMooch
Link al libro: GOODREADSANOBII

L’immaginazione, come tutto ciò che è vivo, vive adesso, e vive grazie al vero cambiamento. Come tutte le cose che facciamo o abbiamo, può essere cooptata o degradata; ma sopravvive allo sfruttamento commerciale e didattico. La terra dura più degli imperi. I conquistatori possono lasciare un deserto dove prima c’erano foreste e prati, ma la pioggia scendere, i fiumi continuano a scorrere verso il mare. I regni instabili, mutevoli e falsi del “C’era una volta” fanno parte della storia e del pensiero umano quanto le nazioni dei nostri atlanti caleidoscopici, e alcuni sono più duraturi.

Il segnalibro che ho usato durante la lettura.

Questo volume raccoglie cinque racconti, cinque storie della terra di Earthsea, il regno fantasy creato dalla Le Guin.

Il primo, “Il Trovatore” è una storia antica, ambientata prima dei romanzi della saga. Racconta di un uomo chiamato Lontra, dotato di poteri magici, e della genesi della scuola di Roke.

Il secondo, “Rosascura e Diamante”, come dice la stessa autrice nella prefazione: «potrebbe svolgersi in qualsiasi momento nel corso dell’ultimo paio di secoli a Earthsea; dopotutto, una storia d’amore può avvenire in qualsiasi momento, in qualunque luogo.»

Il terzo racconto si intitola “Le ossa della terra”. Racconta «dei maghi che istruirono il mago che per primo istruì Ged [a quanto ho capito il protagonista dei romanzi della saga], e dimostra che occorre più di un mago per fermare un terremoto.»

“Nell’alta palude”, il quarto racconto, parla di un misterioso viandante che arriva in un villaggio offrendosi di curare gli animali malati.

Infine, l’ultimo racconto, “Libellula”, si svolge tra gli ultimi due libri della saga, Tehanu e I venti di Earthsea. Racconta di una ragazza che per ritrovare se stessa decide di sfidare le austere regole della scuola di Roke.

Questi racconti mi hanno molto affascinato. In particolar modo gli ultimi tre. Mi piace il modo di trattare il fantasy della Le Guin, mi piace (non posso negarlo!) il suo femminismo, e mi piace la terra di Earthsea! Tanto che ora vorrei leggermi tutta la saga (aggiunta infatti tra i libri da comprare). E andando a ricercare su internet gli altri titoli, ho scoperto di averne già letto uno!! Si tratta de Il mago, e sarebbe proprio il primo! :) Così, l’ho aggiunto come rilettura nel sondaggio!

A proposito del sondaggio, mi sono dimenticata di salvare l’immagine prima di cambiarlo, ma vi fidate se vi assicuro che il libro più votato è stato Don Chisciotte? :)

Argomenti



ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: