scritto da Phoebes
mercoledì 13 luglio 2016
alle 12:18
Categoria : Rowling

di J. K. Rowling

Harry Potter
Harry Potter e il Principe MezzoSangue
Harry Potter and the Cursed Child




«No, Harry, ascoltaci tu» ribatté Hermione. «Noi veniamo con te. È stato deciso mesi fa… anzi, anni fa.»

(Pagina 95)

[primo commento dopo la prima lettura, postato il 25 agosto 2007]

Ho letto l’ultimo Harry Potter.

E adesso so.

So chi muore e chi sopravvive.

So chi è RAB.

So da che parte sta veramente Piton.

So se Silente è morto davvero o no.

So chi è il mio personaggio preferito in assoluto.

So che ora il mondo, senza più l’attesa di un nuovo Harry Potter, sarà molto triste. :'(

So che adoro la Rowling più che mai, per moltissime cose, ma soprattutto perché in questo libro conclusivo c’è tutto, tutto quello che abbiamo conosciuto nei libri precedenti! Personaggi, cose, luoghi…. tutto! Nulla è inutile! E poi la adoro perché ha creato un finale davvero ricco, commovente, avvincente, straordinario.

Ma andiamo nel dettaglio. Prima i dati del libro:

Titolo: Harry Potter e i Doni della Morte
Serie: Harry Potter (7)
Titolo originale: Harry Potter and the Deathly Hallows
Genere: fantasy, formazione
Autore: Joanne Kathleen Rowling (sito ufficialeWikipedia)
Nazione: Regno Unito
Anno prima pubblicazione: 2007
Ambientazione: Hogwarts (Regno Unito), 1997/98
Personaggi: Harry James Potter, Ronald Bilius “Ron” Weasley, Hermione Jean Granger, Albus Percival Wulfric Brian Dumbledore/Silente, Severus Snape/Piton, Neville Longbottom/Paciock, Luna Lovegood, Rubeus Hagrid, Minerva McGonagall/McGranit, i Dursley (Petunia, Dudley e Vernon), Draco Malfoy, Remus John “Moony/Lunastorta” Lupin, Dobby, Kreacher, Bellatrix Lestrange, Tom Marvolo/Orvoloson “Lord Voldemort” Riddle, i Weasley (Molly née Prewett, Arthur, William Arthur “Bill”, Charlie, Percy Ignatius, Fred, George, Ginevra Molly “Ginny”)
Casa Editrice: Salani (cartaceo) e Helen Nicoll Publishing (audio)
Traduzione: Beatrice Masini
Copertina: Serena Riglietti
Pagine: 697
Provenienza: Libreria, 13 luglio 2010
Link al libro: SITO UFFICIALEIN LETTURAANOBIIGOODREADS (cartaceo) – GOODREADS (audiolibro)
inizio lettura: 19 marzo 2016
fine lettura: 23 marzo 2016
inizio ascolto: 31 marzo 2016
fine ascolto: 30 maggio 2016

Ora, un po’ di commenti più esplicativi, lasciando il dovuto spazio spoiler mettendo tutto sotto spoiler.

Non racconterò la trama del libro, se volete leggerla (sempre molto spoiler!) potete andare QUI. Io commenterò solo alcuni avvenimenti che mi hanno colpito.

*ATTENZIONE!!!!!* NON LEGGETE SE NON VOLETE IMPORTANTISSIME RIVELAZIONI SULLA TRAMA E IL FINALE DEL LIBRO!!!!!! Leggi

Splendido, splendido, splendido finale!

E molto bello anche l’epilogo! Soprattutto, mi ha commosso il nome del figlio minore di Harry: Albus Severus.

Ovviamente la tristezza della fine di una meravigliosa storia è tantissima, però molta è anche la curiosità sulle cose che l’epilogo non rivela! Un po’ di questa curiosità è stata soddisfatta dalla solita Wikipedia che, nella pagina dedicata a questo ultimo libro della serie, ha inserito il commento della Rowling sull’epilogo:

Commento di JK Rowling sull'epilogo Leggi

Quando leggerò il libro in italiano (perché tanto me lo compre e me lo rileggo!) cambierò il titolo a questo post e aggiungerò la copertina e i dati mancanti.

Un ultimo sigh per la fine di questa meravigliosa avventura!!! :'(

Minimal Poster – HP7 by sahinduezguen on DeviantArt

Quando è uscito per la prima volta questo libro la versione italiana era prevista credo tipo 6 mesi dopo. A quel tempo ancora non leggevo in inglese, quindi mi ero rassegnata ad aspettare, ma vivevo costantemente con la paura degli spoiler. Alla fine non ce la feci più e scaricai da internet una traduzione amatoriale, orrenda, piena di errori, con alcune parti incomprensibili, tanto che alla fine me ne pentii, ma comunque l’ansia di sapere era troppa. Ho aspettato che il libro uscisse in edizione economica prima di comprarlo, e poi ho aspettato di rileggermi tutti gli altri prima di leggerlo davvero, in un certo senso per la prima volta. Quando ho riletto Harry Potter e il Principe MezzoSangue, intendo prima dell’audiobook, avevo concluso il commento sul blog con queste parole: Ora penso che non lascerò passare molto tempo prima di continuare e rileggermi anche il settimo! Invece sono passati tre anni fino a che, con la “scusa” degli audiolibri, ho rivisitato tutta la saga e letto finalmente anche il settimo. Come mai? Penso che il motivo principale sia che per quanto fossi desiderosa di leggerlo, fossi anche un po’ restia all’idea di non avere poi veramente più niente di in qualche misura nuovo da leggere di questa saga (cosa poi non vera perché non ho ancora letto i libri correlati Animali fantastici e dove trovarli e Il Quidditch attraverso i secoli), quindi forse a darmi la spinta finale è stato il fatto che quest’anno esce l’ottavo libro! :)

Ma bando alle ciance, mi sono persa davvero in una lunghissima introduzione! Veniamo ora al commento. Essendo questa un specie di rilettura sapevo già i fatti salienti, ma devo dire che molti non li ricordavo (per esempio che Regulus fosse morto nella grotta a soli 17 anni). Altri invece li ricordavo (la fuga col drago, tutte le morti… :'(), e mi hanno impressionato, nel bene e nel male, anche questa volta. La trama è bella, ricca, coinvolgente, emozionante, e contiene innumerevoli rimandi ai 6 libri precedenti che è proprio una conclusione perfetta!

L’ambientazione si differenzia da quella di tutti gli altri libri perché questa volta non prendiamo l’espresso per Hogwarts dal binario 9 e 3/4 ma giriamo per il Regno Unito alla ricerca degli Horcrux.

I personaggi invece ci sono tutti, e ne ho già parlato molto nel primo commento, ma comunque proprio non riesco a non soffermarmi di nuovo su qualcuno, abbiate pazienza.

Partiamo da Dumbledore/Silente, di cui scopriamo il passato, e come Harry ci stupiamo nel constatare che non abbiamo mai pensato al fatto che un tempo è stato uno studente di Hogwarts pure lui, essendo “nato” letterariamente parlando già anziano. Conoscendo già la storia stavolta non sono rimasta sconvolta dalla sua amicizia con Grindelwald, anzi devo dire che alla fine è una parte della storia che ho apprezzato. La difficoltà di Silente in quel periodo della sua vita; gli errori giovanili; la dichiarazione di Rowling che Silente è gay e che lui e Grindelwald erano innamorati; quando capiamo finalmente cos’è che Silente vedeva nello specchio di Erised :'(, e infine l’uscita di scena di Grindelwald, che si rifiuta di dire a Voldemort la verità sulla bacchetta di sambuco, tornando (o restando, forse) fedele a Dumbledore/Silente anche dopo tutti quegli anni.

Voldemort, ebbene sì, ho qualcosina da dire anche su di lui! La prima è che in Harry Potter e la Camera dei Segreti scopriamo che lui e Hagrid sono stati a Hogwarts nello stesso periodo! È una cosa a cui non avevo più pensato fino ad adesso, e mi stranisce moltissimo immaginarli compagni di scuola! La seconda cosa di cui voglio parlare è la sua fine. Nel momento dello scontro finale Harry lo chiama Riddle, e poiché il nome di questo personaggio ha sempre rivestito un ruolo molto importante, non è un caso che Harry nel momento della vittoria scelga di ricordargli le sue origini che lui tanto odiava. Infine Voldemort muore colpito dal suo stesso incantesimo, e Harry vince ancora una volta con una Expelliarmus! E poi diciamo che Allock/Lockart è stato inutile come professore! :D

Luna al matromonio di Bill e Fleur.
Luna Lovegood – DH – HP by lberghol on DeviantArt

Luna! Ma quanto è meravigliosa Luna? Mi è sempre piaciuto tantissimo questo personaggio, ma devo dire che è soltanto in quest’ultima semirilettura/ascolto ho capito che straordinario personaggio è! Compare al matrimonio di Bill e Fleur vestita di giallo con un girasole tra i capelli: che bella! E poi riconosce subito Harry che aveva preso la pozione polisucco solo dall’espressione! :) Inoltre ancora più che nei precedenti appare chiaro in questo libro quanto Luna sia gentile, sempre pacata, anche nei momenti tragici (vedi frasi spoiler alla fine del post dal Capitolo 32), e sempre efficace! Su Pottermore ho trovato due bellissimi post dedicati a questo personaggio, uno che parla proprio della sua gentilezza e l’altro che racchiude l’infografica (realizzata anche per altri personaggi, se vi va di spulciare) con tutte le info tipo quanto è menzionata, la sua prima e ultima apparizione, e altre statistiche e curiosità.

Infine, non posso non spendere due parole su Snape/Piton, personaggio che mi ha da sempre affascinato, grande protagonista (anche se lo scopriamo solo alla fine) del libro precedente, grande incognita di questo. Il libro inizia proprio mostrandoci Voldemort e la sua crudeltà, e vediamo chiaramente come Snape sia il suo preferito… e pensare che invece alla fine nel secondo capitolo del libro 6 Bellatrix aveva ragionissima, per tutto il tempo Snape non ha fatto altro che imbrogliare Voldemort e lavorare per Dumbledore! Ma tutto questo lo scopriamo nel mio capitolo preferito, il numero 33, intitolato “La storia del Principe” (The Prince’s Tale in originale), in cui tramite un viaggio nel Pensatoio rivediamo tutta la vita di Severus Snape! Da bambino viveva nello stesso paesetto della famiglia Evans, e conosceva Lily, la madre di Harry. È stato lui a parlarle dei Dissennatori, mentre Petunia origliava, e per tutti quegli anni la zia di Harry ha conservato il ricordo di quei giorni, per buttarlo fuori anni dopo all’inizio del libro 5 quando ci sciocca con la sua conoscenza di Azkaban! E quanto trovo assurda questa cosa, che zia Petunia e Piton si conoscessero! Comunque questo bellissimo capitolo ci mostra quello che un po’ già si intuiva, e cioè che Snape era innamorato di Lily, lo è stato per tutta la vita – Always. :°°°°°°°( – e così si spiega il perché di molte azioni di Snape, il vero significato del suo peggior ricordo, o le sue ultime enigmatiche parole a Harry: Look… at… me (Guar… da… mi), e gli occhi verdi incontrarono i neri, gli occhi verdi di Harry, gli stessi occhi di Lily. Vi lascio anche qui il link all’infografica, come quella di Luna, in cui vediamo come passa da “quello è il Professor Piton, insegna Pozioni ma vorrebbe il posto di Raptor perché sa un sacco di cose sulle Arti Oscure” a “probabilmente l’uomo più coraggioso che io abbia mai conosciuto”.

Finito ancora una volta il romanzo, finita la saga (per ora), mi ritrovo di nuovo con un senso di nostalgia, ma anche con una certa curiosità per il dopo. Per esempio: Harry e Dudley si saranno mai incontrati di nuovo? E Harry e Snape/Piton? Non di persona, ma si saranno parlati tramite il ritratto nell’ufficio del Preside? E Kreacher che fine fa? Continua ad essere proprietà di Harry, a vivere con lui e servire la sua famiglia? Queste curiosità ce le avevo un po’ anche alla prima lettura, ma adesso sono anche un po’ più concrete in quanto fra non molto uscirà (a Londra a teatro, nel resto del mondo in forma cartacea) l’ottavo libro della serie!!! Chissà se qualcuna di queste curiosità verrà soddisfatta in Harry Potter e il Bambino Maledetto!!!

Il segnalibro che ho usato durante la lettura è stato realizzato da me.

La copertina della mia edizione cartacea a tutt’oggi non sono sicura di averla capita. Si vedono due figure indistinte e incappucciate che camminano in quello che sembra un cimitero: penso siano Harry e Hermione in visita al cimitero di Godric’s Hollow. Il titolo mi piace molto, da subito ha suscitato in me un sacco di curiosità ed è effettivamente importante ai fini della trama e riguarda una cosa molto interessante. Ho però capito l’importanza di questi Doni della Morte solo nel momento in cui Harry si trova costretto a decidere tra questi e gli Horcrux, decidendo di fidarsi di Dumbledore e proseguire con gli Horcrux, salvo poi riuscire comunque alla fine a recuperare tutti e tre i Doni.

Commento generale.

Dopo tutto questo commento, chiudo veramente con poche parole, anche se qualora istigata potrei parlare di questo romanzo, e di questa saga, ancora per molto. Questo libro è proprio bello, mi ha commosso penso più di qualunque altro della serie, e non dico che è il più bello solo perché praticamente ogni volta che ne finisco uno sostengo che il più bello sia quello! :)

Momento più…

…emozionante: la Battaglia di Hogwarts in cui rivediamo e usiamo incantesimi e altre magie che avevamo conosciuto durante gli anni di scuola, e vediamo Hogwarts stessa che si difende, con le armature che prendono vita (mi ha fatto pensare a Pomi d’ottone e manici di scopa), la carica dei banchi di scuola, e poi il fatto che arrivano tutti a combattere, ma proprio tutti: l’ex squadra di Quidditch, l’Esercito di Silente, l’Ordine, Trelawney/Cooman che lancia le sfere di cristallo ai Mangiamorte, e poi i Centauri, i Thestral e Fierobecco, gli elfi domestici (e Kreacher che li guida!), i parenti di tutti gli alunni, la gente di Hogsmade… e pure Percy Weasley!!!

…commovente: all’inizio quando Harry lascia definitivamente casa Dursley e Dudley si dimostra dispiaciuto di lasciare il cugino! È una parte che mi commuove sempre!

…triste: scoprire che i genitori di Harry avevano solo 21 anni quando sono morti! Non li immaginavo così giovani! Che emozione comunque arrivare a Godric’s Hollows e vedere la tomba, la casa dei Potter distrutta…

…coraggioso: l’incantesimo di Hermione sui suoi genitori, quando fa loro dimenticare di aver mai avuto una figlia, così se dovesse succederle qualcosa non ne soffriranno.

…imbarazzante: nell’epilogo quando Harry, Ron, Hermione e Ginny vedono Draco alla stazione… no so come siano andate poi le cose tra loro, sembrerebbe dal finale del libro che i Malfoy siano stati perdonati, ma comunque a me l’incontro è parso un po’ imbarazzante… e poi… il figlio di Draco si chiama Scorpius?!?! Ma porello! XD Comunque su questo ne sapremo sicuramente di più perché sia Draco che Scorpius sono personaggi dell’opera teatrale!

…inspiegabile: mi spiace fare critiche a un libro che mi è piaciuto così tanto, ma questa cosa proprio non sono riuscita a capirla! Come faceva Voldemort a pensare di essere l’unico a conoscere la stanza segreta dove ha nascosto il diadema, quando all’interno c’erano secoli di cose nascoste da generazioni e generazioni di studenti?

…bello: il già citato Capitolo 33!!!!

Harry Potter and the Deathly Hallows Poster by adamrabalais on DeviantArt
Bonus
Su Pottermore ci sono un sacco di succose aggiunte ai libri. Una riguarda il personaggio di Dean Thomas, uno degli studenti di Grifondoro. In questo libro lo troviamo in fuga perché non sa se suo padre era un mago o no, e quindi potrebbe essere preso per un nato Babbano. Pottermore ci rivela la verità: suo padre era effettivamente un mago, e non ha abbandonato la sua famiglia, ma è stato ucciso dai Mangiamorte perché si era rifiutato di unirsi alla causa di Voldemort. Poiché non aveva mai detto niente alla moglie sulla magia, Dean and his mother had no idea that Mr Thomas was not only a wizard, but also a very brave man. (Dean e sua madre non avevano idea che Mr Thomas fosse non solo un mago, ma anche un uomo molto coraggioso.)

Sfide

Mini recensione

Ultima (per ora) avventura
della saga più magica di sempre
once more, with feeling!

Trasposizioni

Harry Potter e i Doni della Morte Parte I e Parte II.

Un po’ di frasi

I due uomini apparvero dal nulla, a pochi metri di distanza, nel viottolo illuminato dalla luna.
[incipit]

Capitolo 3 Leggi

Aveva finalmente imparato a controllarlo, a chiudere la mente a Voldemort, proprio come Silente aveva voluto che apprendesse da Piton. Voldemort non era riuscito a possedere Harry quando era divorato dal dolore per Sirius, e adesso i suoi pensieri non potevano penetrarlo mentre piangeva Dobby. Il dolore, sembrava, scacciava Voldemort… anche se Silente avrebbe detto che era l’amore…

(Pagina 441)

Capitolo 31 Leggi
Capitolo 32 Leggi
Capitolo 33 Leggi
Capitolo 35 Leggi
Epilogo Leggi
explicit Leggi

Argomenti



ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: