scritto da Phoebes
giovedì 1 Ottobre 2009
alle 8:05
Categoria : _sfide_

Sfida proposta da Fragola.

Ritorna, a grande richiesta, la sfida a tema!!
La sfida consiste nella lettura di un libro al mese che faccia riferimento a una parola precisa che verrà data ad inizio di ogni mese. In base alla parola gli sfidanti potranno leggere:

  • Un libro che contenga tale parola nel titolo e il cui contenuto sia relazionato ad essa;
  • Un libro che pur non contenendo tale parola nel titolo, abbia un contenuto vicino ad essa.

Esempio: con la parola GUERRA sono ammessi “Guerra e pace” o “Il partigiano Johnny” ma non “La guerra dei mondi” (che invece sarà valido con parole come invasione o alieni).
Scelto il libro si ha tempo un mese per leggerlo tutto. Sono ammessi anche libri che leggete per altre sfide se queste si incrociano.
Alla fine del mese chi non è riuscito a finire il libro è costretto a ritirarsi dalla gara. Il primo ad aver terminato la lettura del libro deciderà la parola per il mese successivo.
Il periodo complessivo della sfida è di 6 mesi. Alla fine di questo periodo ognuno di noi sceglierà i 2 libri (o anche 3)che ha trovato più di suo gusto.
Inizio sfida: 1 ottobre 2009
Fine sfida: 31 marzo 2010 prorogata al 30 giugno 2010

ottobre 2009 – TEMA: VIAGGIO (proposto da Rosella)
libro scelto: Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Carrol

novembre 2009 – TEMA: GUERRA (proposto da Cami)
libro scelto: La Guerra Gallica di Cesare

dicembre 2009 – TEMA: DANUBIO (proposto da Abraxas)
libro scelto: Ayla figlia della terra di Jean M. Auel Jean M.

gennaio 2010 – TEMA: ROSSO (proposto da Lorelai)
libro scelto: Gomorra di Roberto Saviano

febbraio 2010 – TEMA: ARCOBALENO (proposto da Babyluv)
libro scelto: La principessa sposa di William Goldman

marzo 2010 – TEMA: SPIRITO (proposto da kinodarkless)
libro scelto: Il giro di vite di Henry James

aprile 2010 – TEMA: SOLE (proposto da Tess The Vampire)
libro scelto: Ti lucido la vita di Kath Kincaid

maggio 2010 – TEMA: STORIA (proposto da me*!!!!!)
libro scelto: La Storia di Elsa Morante

giugno 2010 – TEMA: LA MUSICA (proposto da Ste)
libro scelto: Sonata a Kreutzer di Tolstoj

Si può seguire la sfida anche su questo BLOG.

Il banner per questa sfida è stato realizzato da Fragola.


* Non credevo che mi sarebbe mai toccato di decidere il tema del mese, visto che a sceglierlo è chi termina per primo il libro, e io non soltanto sono lenta a leggere, ma quasi mai inizio il libro il primo giorno del mese! E poi, sinceramente, neanche mi andava di essere io a proporre il tema, preferivo scoprire con sorpresa quello deciso da altri! Invece ad aprile mi è successo, e dopo un’iniziale titubanza ne sono stata contenta, perché maggio è il mese del mio compleanno ;), e poi alla fine m’è venuto in mente un bel (spero!) tema: La Storia. Ecco la “spiegazione” che ho dato del tema per gli altri partecipanti alla sfida:
Non vi spaventate! :) Immagino che ad alcuni può sembrare un tema pesante, ma ho cercato di rendere la scelta il più ampia possibile! Vi do quindi 3 possibili criteri di scelta:
1) libri che riguardano la Storia, quindi saggi e romanzi storici di qualsiasi tipo;
2) libri che contengono nel titolo la parola “storia” o “storie”;
3) libri in cui qualcuno racconta una storia (per rendere la cosa più interessante, preferirei escludere i libri semplicemente narrati in prima persona, vorrei che ci fosse proprio una storia raccontata).
Per facilitare la scelta, vi riporto qualche esempio. Sono romanzi storici “I tre moschettieri” di Dumas, “Il nome della rosa” di Eco, “Guerra e Pace” di Tolstoj, “La Storia” di Elsa Morante, quasi tutti i libri di Ken Follett e dei Wu Ming, insomma, ce n’è per tutti i gusti! Vi lascio due link utili, uno in inglese e uno in italiano. Tra quelli che contengono la parola “storia/e”, mi vengono in mente “La tredicesima storia” di Diane Setterfield “La Storia Infinita” di Ende e “Storie macabre” di Leroux. Infine, tra i libri in cui si raccontano storie c’è per esempio “Cime tempestose” di Emily Brontë, in cui la gran parte della storia viene narrata da un personaggio, oppure anche “Il cuore rivelatore” di Poe, narrato in prima persona ma come se il protagonista stesse raccontando la sua vicenda ad altre persone.
Ovviamente, io prediligerei i romanzi storici, un genere che amo moltissimo, però non voglio costringere chi magari il genere non lo apprezza!

Argomenti


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: