scritto da Phoebes
lunedì 2 Agosto 2010
alle 16:43
Categoria : Wilde

di Oscar Wilde


Il mondo è un palcoscenico, ma la regia è scadente.

Ad una festa Lord Arthur Savile acconsente a farsi leggere la mano da un chiromante. L’uomo non riuscirà a nascondere di aver visto qualcosa di sconvolgente nell’avvenire del giovane, e questi lo costringerà a farsi rivelare la verità: in futuro egli commetterà un omicidio.

Un delizioso racconto, come lo sono tutti, quale più, quale meno, quelli di Oscar Wilde. E’ interessante soprattutto la psicologia del protagonista, che di fronte all’eventualità di diventare un assassino pensa subito alla donna di cui è innamorato, e per amor suo capovolge il senso comune della morale, proclamando come giusto, e addirittura altruista e generoso da parte sua commettere un omicidio.
Un po’ pallido il finale, con Lord Arthur e Sybil famigliola felice: mi aspettavo, non so, qualche sorpresa da parte di lei, invece niente!
Un applauso alla splendida Lady Windermere, tipico personaggio wildiano: adorabile!!!!!

Informazioni sul libro


Partecipa a Random Classics.
Il segnalibro qui a destra l’ho usato durante la lettura, ed è stato realizzato da me.

Titolo originale: Lord Arthur Savile’s crime
Anno: 1891
Casa Editrice: Fratelli Melita
traduzione di Frida Ballini
pagine: 32
Il delitto di Lord Arthur Savile su aNobii

Un po’ di frasi

All’ultimo ricevimento dato da Lady Windermere prima di Pasqua, i saloni del suo palazzo erano affollati ancor più dell’usato. Sei Ministri in carica venuti direttamente da una seduta alla quale aveva partecipato il Presidente della Camera portavano tutte le insegne del grado e le onorificenze; tutte le belle donne sfoggiavano il vestito più elegante, e in fondo alla pinacoteca la principessa Sofia di Carlsrühe, una grossa dama dai lineamenti di tartara, con piccoli occhi nerissimi e degli stupendi smeraldi, discorreva quasi gridando in un pessimo francese e rideva a squarciagola di ogni frase che le veniva rivolta. Era un’adunata di gente davvero disparatissima.
[incipit]

– Io, per esempio, l’anno prossimo mi troverò in grave pericolo sia in terra che in mare, quindi andrò ad abitare in un pallone, e ogni sera tirerò su la cena in un cestino. E’ tutto scritto sul mignolo, o sul palmo della mano, non ricordo esattamente.
– Ma Gladys, questo vuol dire tentare la Provvidenza!
– Mia cara Duchessa, la Provvidenza avrà ormai imparato a resistere alle tentazioni. Io penso che tutti dovrebbero farsi leggere la mano, così da sapere quel che non si deve fare. Naturalmente lo si fa poi lo stesso, ma è tanto divertente essere avvisati.
Lady Windermere e la Duchessa di Paisley

Argomenti


2 commenti per Il delitto di Lord Arthur Savile

  1. selena g. scrive:

    si ma come si fa per scrivere o cercare altri libri? non c’è un posto dove scrivere il libro da cercare?
    grazie :) :)

    • Phoebes scrive:

      Ciao Selena!
      Ma intendi cercarli qui su questo blog? Se sì, nella colonna di destra, sotto il “Reading Challenge Addict” badge c’è una casella per la ricerca, scrivi lì il titolo che cerchi e vedi se c’è.
      Altrimenti un po’ più in basso c’è la sezione “Autori commentati sul blog” in cui ci sono appunto tutti gli autori i cui libri ho commentato qui sul blog, in ordine alfabetico per cognome.

      Spero di esserti stata utile! :) Fammi sapere se riesci a trovare quello che cercavi!


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: