scritto da Phoebes
martedì 22 Aprile 2008
alle 13:52
Categoria : Pennac


di Daniel Pennac

Titolo originale: La petite marchande de prose
Anno: 1990
Casa Editrice: Feltrinelli
traduzione di Yasmina Melaouah
La prosivendola su aNobii

Questo libro partecipa alla sfida delle Nazionalità e 50 libri per un anno.

Era da tanto che volevo proseguire con la saga dei Malaussène! Talmente tanto, che un po’ l’entusiasmo mi era passato. Avevo questo libro qui, che mi hanno regalato tempo fa, che però è il terzo. Il primo me l’ero fatto prestare, ma mi mancava ancora il secondo. Alla fine mi sono stufata di aspettare e l’ho inserito nella sfida. Bè, molto bello, non c’è che dire, m’è tornata la voglia di completare la saga!
Scrive benissimo Pennac, i suoi romanzi sono divertenti, sorprendenti, sono alla fin fine anche dei gialli, e non manca la suspense. Sono pure, se vogliamo, romantici e commoventi. Ma soprattutto sono ricchi. Ricchi di storie e sottostorie, ricchi di personaggi tutti incredibili, straordinari e affascinanti.
Impossibile riassumere in poche parole la trama, bisogna provarlo Pennac per capire cos’è! :D

Prima c’è stata quella frase che mi ha attraversato la mente: “La morte è un processo rettilineo.” Il genere di dichiarazione poco sfumata che uno si aspetta piuttosto di trovare in inglese: “Death is a straight on process“… o giù di lì.
[incipit]

L’insonnia è un’illusione da sfaticati, si dorme sempre più di quanto si creda, nella vita.
La regina Zabo

Quanto a umorismo è capace di tutto – anche di non averne affatto, quando proprio vuole divertirsi.
Julie riguardo a Malaussène

Gli esteti non mollano mai. Qualunque cosa accada nel mondo, l’alta moda sarà sempre più altamente alla moda, la gastronomia nutrirà sempre i principi, gli appassionati di concerti accorderanno sempre i migliori violini e anche nelle peggiori convulsioni planetarie, ci sarà sempre un grassottello in tweed pronto a morire per un’edizione originale.
Il Calvo raccontato da Loussa

La vendetta è il territorio infinito delle conseguenza indesiderate.

Nessuna forza al mondo può impedire l’esplosione di una diga sotto la pressione delle illusioni – delle quali non possiamo fare a meno.

Ci sono tutte le storie del mondo in una lingua che non si conosce.
Clara

Argomenti


2 commenti per La prosivendola

  1. Elisaday scrive:

    secondo me è il migliore della saga

  2. Phoebes scrive:

    Davvero? Un po’ mi intristisce la cosa, vuol dire che proseguendo nella lettura non e ne sarà un altro bello così!?!?


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: