Amore di sangue

di Alexandra Marinina Anastasija Kamenskaja, Polizia di Mosca ← “La donna che uccide“ “L’attrice” → Voto: 6 e 1/2/10 Bianco e nero, nero e bianco… Il mio mondo è stato sempre regolato da questi due colori, sin dall’infanzia. Non esistono semitoni o circostanze e decisioni vaghe e indeterminate, ma solo il consentito e il proibito, […]

Il volto della morte

di Aleksandra Marinina Anastasija Kamenskaja – Polizia di Mosca ← Prede innocenti Nome della vittima: Nessuno → Voto: 8/10 L’odio è cieco proprio come l’amore. Pavel Levakov Una giovane donna viene trovata strangolata vicino a una discarica. Sul luogo del delitto ci sono un paio di cose che non tornano al Maggiore Kamenskaja, e più […]

La donna che uccide

Anastasija Kamenskaja – Polizia di Mosca ← L’amica di famiglia Amore di sangue → di Aleksandra Marinina Voto: 8 e 1/2/10 Io non sono cinica, sono solo fatta male. Nastja (Pagina 233) Mentre un misterioso serial killer continua a sfornare un nuovo cadavere ogni weekend, senza che la polizia riesca in nessun modo a collegare […]

L’amica di famiglia

Anastasija Kamenskaja – Polizia di Mosca ← Morte in cambio La donna che uccide → di Aleksandra Marinina Voto: 8 e 1/2 (su 10) su aNobii: Non esistono problemi insolubili. Esistono le decisioni sgradevoli. Erik Born citato da Nastjia Anastasija Kamenskaja riceve una visita inaspettata, quella del fratellastro, con cui non ha mai avuto molti […]

Morte in cambio

Anastasija Kamenskaja – Polizia di Mosca ← Il Padrone della Città L’amica di famiglia → di Aleksandra Marinina Voto: 8 e 1/2 (su 10) su aNobii: Che cosa tiene unite le persone? Che cosa le fa stare insieme? Una bellissima ragazza viene trovata morta una settimana dopo essere sparita dalla circolazione. Beveva e aveva molti […]

Il Padrone della Città

Anastasija Kamenskaja – Polizia di Mosca Morte in cambio → di Aleksandra Marinina su aNobii: A Nastja non piaceva ballare, ma conosceva tutti i balli moderni. Non si divertiva, si stancava, come sempre ci si stanca quando si finge, ma era brava e quando ballava il suo corpo si muoveva con disinvoltura. Lei, però, la […]