Flatlandia

Racconto fantastico a più dimensioni di Edwin A. Abbott Voto: 6/10 Per comportarsi con perfetta proprietà in una società Poligonale si dovrebbe essere un Poligono. (Pagina 59)

Autobiografia di Irene

di Silvina Ocampo Voto: 6/10 Tutte le nostre frasi presuppongono un segno interrogativo: la risposta e nell’orecchio che le ascolta e non nelle parole che rispondono. (Pagina 120)

Sfide 2021

Goodreads Reading Challenge La Sfida dei consigli di lettura Sfida del Protagonista Sfida in Giallo 2021 Libera La sfida delle pagine Babele Scaffale Traboccante 2021 Extra-Large Challenge 2021 ALPHABET CHALLENGE 2021 I 100 libri che rendono più ricca la nostra vita

Il Mago di Lublino

di Isaac Bashevis Singer Voto: 7/10 Quella mattina Yasha Mazur, il Mago di Lublino – come lo chiamavano ovunque salvo che nella sua città – si svegliò di buon’ora. [incipit] Con i Nobel ho quasi sempre un rapporto conflittuale, e questo libro non fa eccezione.

Wyrd Sisters

(Sorellanza stregonesca) di Terry Pratchett Mondo Disco (Discworld) ← Sourcery (Stregoneria) Pyramids → Streghe (Witches) ← L’arte della magia (Equal Rites) ? → Voto: 9/10 ‘What’s to be afraid of?’ she [Magrat] managed. ‘Us,’ said Granny Weatherwax, smugly. “Che cosa c’è da avere paura?” [Magrat] riuscì a dire. “Noi”, disse Nonnina Weatherwax, compiaciuta. (Pagina 17) […]

Accabadora

di Michela Murgia Voto: 9/10 – Però devi studiare l’italiano bene, questo te lo chiedo come una grazia. – Perché, Tzia… – Perché Arrafiei era andato sulla neve del Piave con scarpe leggere che non servivano, e tu invece devi essere pronta. Italia o non Italia, tu dalle guerre devi tornare, figlia mia. (Pagina 26)

La fine è nota

di Geoffrey Holiday Hall Voto: 9/10 La giovane signora Paulton vide l’uomo gettarsi nel vuoto… Lo disse alla polizia, pochi minuti dopo, nel salotto giallo e grigio dell’appartamento dei Paulton. [incipit] Uno di quei romanzi letti per caso che forse anche perché non sapevo cosa aspettarmi, mi è piaciuto tantissimo!

L’opera al nero

di Marguerite Yourcenar Voto: 8/10 “Un altro mi attende altrove. Io vado da lui.” E [Zenone] si rimise in cammino. “Chi?” chiese Enrico-Massimiliano stupefatto […] Zenone si volse: “Hic Zeno,” disse. “Me stesso.” (Pagina 15) Come per Memorie di Adriano la lettura non è stata semplice, ma, anche se non sempre, bellissima.

Jack & Alice

di Jane Austen Voto: 8 e 1/2/10 Non scorderò mai le sue ultime parole. “Mia cara Kitty – disse, – buonanotte a te”. Da allora non l’ho più rivista. Quella notte stessa fuggì col Maggiordomo. I never shall forget her last words. ‘My dear Kitty she said, Good night t’ye.’ I never saw her afterwards. […]

Carta bianca

di Carlo Lucarelli Commissario Achille De Luca L’estate torbida → Voto: 8/10 La bomba esplose all’improvviso, con un fragore pazzesco, proprio quando il corteo funebre stava attraversando la strada. [incipit]