Mensilità: Giugno-Luglio 2018

scritto da Phoebes, venerdì 3 agosto 2018 alle 16:04 | Categoria : _altro_, _vario libri_
Argomenti : ,

Ciao a tutti!
Eccoci qui di nuovo a guardare un po’ cos’è successo negli ultimi tempi sul blog. Il mese scorso ho saltato l’appuntamento, ma stavolta non me lo posso far scappare perché credo che questi siano stati i mesi più prolifici del blog da un paio d’anni a questa parte!

(altro…)

Novella degli scacchi

di Stefan Zweig


Titolo: Novella degli scacchi
Titolo originale: Schachnovelle
Genere: racconto
Autore: Stefan Zweig (sito ufficialeWikipedia)
Nazione: Austria
Anno prima pubblicazione: 1943
Ambientazione: una nave in viaggio da New York a Buenos Aires; 1941
Personaggi: l’autore, Mirko Czentovic, McConnor, dottor B.
Casa Editrice: Garzanti Elefanti
Traduzione: Simona Martini Vigezzi
Copertina: © Marka
Pagine: 102
ISBN: 978-88-11-68202-8
Provenienza: 4 agosto 2016; regalo
Link al libro: IN LETTURAANOBIIGOODREADS
inizio lettura: 23 luglio 2018
fine lettura: 29 luglio 2018


Nella grande nave passeggeri, che a mezzanotte doveva salpare da New York per Buenos Aires, regnava la consueta attività e agitazione dell’ultima ora.

[incipit]

(altro…)

Aspetti di storia e civiltà dell’antica Cina

Reading History
← Gli Ebrei: il popolo del Dio unico
L’antica Grecia e la civiltà acheo-micenea →

7. Mondo Antico I – 7

Dove siamo?
Cina
Quando siamo?
Dal 3000 a.C. ca. al IX secolo d.C.

Per questa parte di lettura ho utilizzato questi libri:
I popoli antichi / Antonio Brancati (il mio libro di storia di IV ginnasio)
Cronologia delle scoperte scientifiche / Isaac Asimov
L’arte della guerra / Sun-tzu

(altro…)

Un po’(st) di film (26): Cina

scritto da Phoebes, giovedì 26 luglio 2018 alle 11:40 | Categoria : _cinema_
Argomenti : , , ,

Rubrica dedicata alle recensioni dei film, due o più nello stesso post. Qui commenterò film visti anni fa che mi va di condividere, ma anche film visti più di recente per cui però non mi va di fare una recensione a parte in un solo post. Quando mi riesce vorrei anche provare a raggruppare i film per genere, o per qualcosa che li accomuna.
I film vecchi solitamente non avranno voto, perché essendo appunto passato del tempo mi posso ricordare se mi è piaciuto o no, ma non valutare il “quanto”.

In occasione della (ormai prossima, anche se l’avevo già detto due recensioni fa) successiva tappa del Reading History dedicata alla Cina, ho rispolverato queste mini recensioni che avevo in bozza da tempo, anche se solo il primo film rientra, per ambientazione, nell’arco temporale giusto.

(altro…)

Lo chiamavano Jeeg Robot

scritto da Phoebes, martedì 24 luglio 2018 alle 16:00 | Categoria : _cinema_
Argomenti : , ,

di Gabriele Mainetti

Alessia: Ma nn’hai capito che mo arriva er giorno de tenebre? Che mi padre è prigioniero? Che c’è ‘n sacco de gente da salva’?
Enzo: Ariddaje co sta gente!
Alessia: A gente! A gente, Hiro’! È pe’ questo che c’hai i poteri!

Enzo Ceccotti è un piccolo delinquentello della periferia di Roma che un giorno per sfuggire alla polizia si getta nel Tevere. Nell’acqua viene a contatto con delle scorie nucleari e il giorno dopo scopre di possedere una forza sovrumana.

(altro…)

L’arte della guerra


di Sun-tzu

Titolo: L’arte della guerra
Titolo originale: Sun-tzu Ping-fa
Genere: trattato, saggio
Autore: Sun-tzu (Wikipedia)
Nazione: Cina
Anno prima pubblicazione: VI-V secolo a.C.
Ambientazione: Cina, VI-V secolo a.C.
Casa Editrice: pillole BUR
A cura di: Leonardo Vittorio Arena
Pagine: 107
ISBN: 978-88-17-00975-1
Provenienza: Libreria, 6 giugno 2009
Link al libro: IN LETTURAANOBIIGOODREADS
inizio lettura: 1 settembre 2016
fine lettura: 21 luglio 2018


Chi in cento battaglie riporta cento vittorie, non è il più abile in assoluto; al contrario, chi non dà nemmeno battaglia, e sottomette le truppe dell’avversario, è il più abile in assoluto.

(Pagine 33-34)

(altro…)

Peril at End House


di Agatha Christie

Poirot
Il mistero dei Treno Azzurro

Titolo: Peril at End House
Serie: Poirot (7)
Titolo italiano: Il pericolo senza nome
Genere: giallo
Autore: Agatha Christie (sito ufficialeWikipedia)
Nazione: Regno Unito
Anno prima pubblicazione: 1932
Ambientazione: St Loo, Cornovaglia (Regno Unito); Agosto 1932
Personaggi: Hercule Poirot, Captain Arthur Hastings, Nick Buckley, Commander George Challenger, Bert Croft, Milly Croft, Jim Lazarus, Frederica “Freddie” Rice, Charles Vyse, Ellen Wilson, Maggie Buckley
Casa Editrice: HarperCollins
Copertina: design © HarperCollinsPublishers Ltd 2015; foto © Michael Trevillion/Trevillion Images
Pagine: 239
ISBN: 978-0-00-812952-1
Provenienza: Book Depository, 22 gennaio 2018
Link al libro: SITO UFFICIALEIN LETTURAANOBIIGOODREADS
inizio lettura: 24 giugno 2018
fine lettura: 15 luglio 2018



They say of me: “That is Hercule Poirot!—The great—the unique!—There was never any one like him, there never will be!Eh bien—I am satisfied. I ask no more. I am modest.

Dicono di me: “Quello è Hercule Poirot!—Il grande—l’unico!—Non c’è mai stato nessuno come lui, non ci sarà mai!Eh bien—sono soddisfatto. Non chiedo di più. Sono modesto.

Poirot

(Pagina 2)

Questo libro mi è piaciuto forse più di quanto meritasse perché per la prima volta… ho battuto Poirot!!! XD

(altro…)

Agents of S.H.I.E.L.D., stagione 5

scritto da Phoebes, giovedì 12 luglio 2018 alle 18:58 | Categoria : Greenberg, _serie tv_
Argomenti : , , ,

titolo
← STAGIONE 4
STAGIONE 6 →

May: Hey, it could be worse.
Simmons: True. We could be enslaved by an alien sociopath in a dystopian future.
Mack: Or we could be trapped inside a virtual-reality fascist state.
Fitz: Or stuck at the bottom of the ocean.
Elena: Or stopping a crazy robot lady.
Simmons: Or falling out a plane.
Mack: Fighting Daisy’s mom.
Coulson: Or fighting Daisy’s dad.
May: Or dancing.

[Ehi, potrebbe essere peggio. Vero. Potremmo essere schiavizzati da un alieno sociopatico in un futuro distopico. O potremmo essere intrappolati in uno stato fascista in una realtà virtuale. O bloccati sul fondo dell’oceano. O cercare di fermare una pazza donna robot. O cadere da un aeroplano. O combattere la mamma di Daisy. O combattere il padre di Daisy. O ballare.]

(Episodio 11)

Serie creata da Joss Whedon, Jed Whedon e Maurissa Tancharoen
con Clark Gregg, Ming-Na Wen

(altro…)

Persuasione


di Jane Austen

Titolo: Persuasione
Titolo originale: Persuasion
Genere: romanzo
Autore: Jane Austen (sito NON ufficiale in italiano)
Nazione: Regno Unito
Anno prima pubblicazione: 1817 (datata 1818)
Ambientazione: Somerset (Inghilterra, Regno Unito) in particoalare Bath; estate 1814 – primavera 1815
Personaggi: Anne Elliot, Mary [Elliot] Musgrove, Sir Walter Elliot, Elizabeth Elliot, Lady Russell, Capitano Frederick Wentworth, William Walter Elliot, Ammiraglio Croft, Sophia [Wentworth] Croft, Capitano James Benwick
Casa Editrice: BUR Rizzoli
Traduzione: Giulietta Cardone Cattaneo
Copertina: Immagine della locandina del film Persuasione (Roger Michell, 1995)
Pagine: 260 (240 senza introduzione)
ISBN: 88-17-15257-9
Provenienza: MEL bookstore, 23 febbraio 2011
Link al libro: PAGINA su jausten.itIN LETTURAANOBIIGOODREADS
inizio lettura: 11 giugno 2018
fine lettura: 18 giugno 2018


Lo aveva trattato male, abbandonato e deluso e, peggio, nella sua decisione di lasciarlo aveva dimostrato una debolezza di carattere che il suo, deciso e fiducioso, non poteva sopportare. Aveva rinunciato a lui per far piacere ad altri. Era stato effetto di troppa persuasione.

(Pagina 78)

Con questo libro avevo un po’ d’ansia da prestazione perché è l’ultimo dei romanzi canonici della zia Jane che ancora non avevo mai letto. Visto che nel 2018 festeggiamo il bicentenario della pubblicazione ufficiale, ho pensato che era ormai arrivata l’ora di farlo. Per fortuna non mi ha delusa, anzi!

(altro…)

LunedìLink 2018 (4)

scritto da Phoebes, lunedì 25 giugno 2018 alle 8:49 | Categoria : _altro_, _vario libri_
Argomenti : ,

Sono una blog-addicted, mi piace moltissimo curiosare tra i blog dedicati ai libri, ma anche a tanti altri argomenti, così ho pensato di parlarne in una rubrica. Prima si chiamava Bloggando qua e là, ora ha cambiato nome ed è diventata a cadenza settimanale (più o meno!). Ogni lunedì segnalerò quindi i giveaway più interessanti in cui mi sono imbattuta nella settimana precedente, le nuove scoperte che infoltiscono la mia wishlist, e anche cose che non riguardano i libri ma qualsiasi argomento susciti il mio interesse. Se qualche volta (cosa non improbabile!) la rubrica dovesse saltare, sarà rimandata al lunedì successivo.

(altro…)