scritto da Phoebes
sabato 22 Ottobre 2011
alle 1:13
Categoria : _cinema_

di Peter Howitt

— Are you all right, sir?
— Yes. I landed on something quite soft.
— That was me, sir.

— Tutto a posto, signore?
— Sì. Sono atterrato su qualcosa di morbido.
— Quello ero io, signore.

Bough e Johnny

Johnny English è un’agente dell’MI7, ma si occupa solo di incarichi d’ufficio essendo un imbranato all’ennesima potenza. Quando però dei pericolosissimi criminali fanno fuori tutti gli altri agenti, lui rimane l’unico su cui poter contare.

Ho visto questo film per un unico motivo: Ben Miller*. E ho fatto proprio bene! Nel senso che Ben Miller è l’unica cosa veramente bella di questo film!
Non che sia proprio brutto… l’idea infatti sarebbe anche carina, (banalissima, ma carina), e adoro l’immensa “inglesità” del tutto, a partire dal nome del protagonista! :)
Però ho trovato un po’ irritanti alcune gag, Johnny è davvero troppo stupido, ma, soprattutto, prevedibilissimo, e questo ovviamente porta via la maggior parte del divertimento.

Invece il personaggio interpretato da Ben Miller, Bough, la spalla di Johnny, era fantastico! :) Quasi perennemente con la faccia perplessa per le idiozie del suo capo… che strano vederlo in un ruolo così! E poi ovviamente era lui a fare le cose più intelligenti e/o pericolose, di solito, e salvarlo dalle situazioni imbarazzanti! :) Povero!

Comunque, forse all’inizio sono stata un po’ troppo cattiva nel giudicare questo film, non è vero che Ben Miller è proprio l’unica cosa bella! C’è per esempio anche John Malkovich che parla con accento francese, e qualche bella battuta, per esempio quella sulla sempiterna rivalità tra Francia e Inghilterra: ad un certo punto sentiamo una trasmissione radiofonica che parla della Francia, visto che sta per essere incoronato il nuovo Re d’Inghilterra, e si tratta di Pascal Sauvage (John Malkovich), un francese, e lo speaker chiede agli ascoltatori di chiamare per dire cosa a loro piace di più della Francia, e più tardi lo sentiamo ripetere la stessa richiesta, commentando: ancora nessuna telefonata! :)

Insomma, sinceramente mi aspettavo di più da questo film, almeno qualche risatina invece che solo qualche battuta carina, ma, come dicevo all’inizio, anche solo per Ben Miller ne è valsa la pena! :D

Informazioni sul film


Titolo: Johnny English
Titolo originale: Johnny English
Regia: Peter Howitt
Anno: 2003
Paese: Regno Unito
Genere: comico
Sceneggiatura: Neal Purvis, Robert Wade, William Davies
Colonna sonora: Edward Shearmur
Distribuzione: Universal Pictures
Attori: Rowan Atkinson (Johnny English), Ben Miller (Angus Bough), Natalie Imbruglia (Lorna Campbell), John Malkovich (Pascal Sauvage)
Sito ufficiale

Un po’ di frasi

[prese dalla Wikipedia]

— Are you gonna sit here in this grotty flat feeling sorry for yourself? Or are you gonna get out there and save your Contry?
— I’m gonna sit in the flat.

— Hai intenzione di restare qui in questo squallido appartamento a dispiacerti per te stesso? Oppure hai intenzione di uscire e salvare il tuo Paese?
— Resterò nell’appartamento.

Lorna e Johnny


* Orfana di Primeval e del mio adorato Lester, mi sono messa ad adorare l’attore che lo interpretava, Ben Miller, appunto (è lui quello sulla destra nell’immagine qui in alto tratta dal film). So di non essere del tutto obiettiva nel mio giudizio su di lui, ma mi piace davvero molto, e mi piacerebbe vederlo in altre interpretazioni, così sto cercando di reperire qualcosa della sua filmografia, impresa purtroppo non troppo facile perché in Italia di suo non è arrivato quasi nulla! :(

Argomenti



ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: