Il Maestro e Margherita

di Michail Afanas’evič Bulgakov Voto: 8/10 Il suo sguardo fu attirato dal letto sul quale era seduto colui che solo pochissimo tempo prima il povero Ivan, agli stagni Patriaršie, aveva tentato di convincere che il diavolo non esisteva. Colui che non esisteva era seduto sul letto.

Cuore di cane

di Michail Afanas’evič Bulgakov Titolo originale: Собачье сердце (Sobač’e serdce) Anno: 1928 Casa Editrice: Garzanti traduzione di Emanuela Guercetti pagine: 100 Cuore di cane su aNobii Questo libro partecipa a La Sfida A PUNTI, La sfida nascosta, Sono così e Random Classics. [le strisce colorate sono spoiler, selezionare per leggere] U-u-u-u-u-hu-huh-huu! Oh, guardatemi, sto morendo. […]