David Golder

di Irène Némirovsky Voto: 8/10 Si erano scordati chi era lui!… Un pover’uomo malato, a un passo dalla morte, ingannato, ridicolo, ma pur sempre David Golder! (Pagina 118)

Mensilità: Aprile 2020

scritto da Phoebes, venerdì 1 Maggio 2020 alle 8:00 | Categoria : _altro_, _vario libri_
Argomenti: ,

Lo smart working ha indubbiamente i suoi lati positivi: il bagno vicino e pulito, la possibilità di bere tè e tisane tutto il giorno, niente spostamenti, poter lavorare in tuta, eccetera. I lati negativi pure non mancano, e tra questi c’è il fatto che in pratica non ho orario, lavoro dalla mattina alla sera, e […]