scritto da Phoebes
lunedì 9 Aprile 2012
alle 20:39
Categoria : Conrad, Matthews, Whedon, _fumetti_

di Joss Whedon, Brett Matthews e Will Conrad

Serenity
Firefly, stagione 1
Serenity: The Other Half

Titolo: Better Days
Saga/Serie: Serenity
Genere: fantascienza, western, fumetti
Autori dei testi: Joss Whedon, Brett Matthews
Autore delle immagini: Will Conrad
Nazionalità: statunitensi i primi due, brasiliano il terzo
Colori: Michelle Madsen
Anno prima pubblicazione: 2008
Ambientazione: da qualche parte nella galassia, XXVI secolo
Personaggi: Malcolm “Mal” Reynolds, Zoë Alleyne Washburne, Hoban “Wash” Washburne, Inara Serra, Jayne Cobb, Kaywinnit Lee “Kaylee” Frye, Dr. Simon Tam, River Tam, Pastore Derrial Book
Casa Editrice: Dark Horse Books
Copertina: Jo Chen
Pagine: 81
Link al libro: ANOBIIGOODREADS
inizio lettura: 3 aprile 2012
fine lettura: 4 aprile 2012




— Least this part’s goin’ smooth enought… [they hear someone opening the door] Why do I open my mouth?
— Sir, we’re none of us sure.

— Almeno questa parte è andata abbastanza liscia… (sentono qualcuno aprire la porta) Perché apro sempre la bocca?
— Signore, nessuno di noi ne è sicuro.


Mal e Zoë

(Pagina 28)

Dopo un colpo parecchio fortunato i Nostri si ritrovano improvvisamente e abbondantemente ricchi. Mentre si lasciano andare a lussuriosi sogni di una nuova vita, di Giorni Migliori, non sanno di essere seguiti da qualcuno in cerca di vendetta e di conti da regolare.

Anche questo fumetto racchiude insieme tre albi che compongono una stessa storia. Sapevo che era ambientato tra la fine della serie e il film, proprio come l’altro, ma ora che l’ho letto direi che forse è ambientato durante la serie, perché a differenza di Those Left Behind non ha lo scopo di riempire dei buchi, ma semplicemente racconta una storia a sé, una delle tante avventure occorse ai nostri, come fosse appunto un nuovo episodio della serie. In particolare quello che a mio parere lo colloca durante la serie e non dopo è che Inara fa ancora parte dell’equipaggio e non parla di andare via, mentre aveva preso questa decisione già nell’episodio 13.

Ma bando alle ciance, veniamo al commento! Questo fumetto mi è piaciuto veramente moltissimo!! Molto divertente in alcuni punti, e con una trama più complessa e interessante rispetto all’altro fumetto!
Tutto inizia con i Nostri che fuggendo da un museo vengono presi di mira da un grosso drone. Ovviamente riescono a sfuggirgli, ma non sanno che quel drone era in prova, e l’uomo che l’ha inventato è ora assetato di vendetta nei confronti di Mal, che ha umiliato la sua creazione di fronte a dei potenziali acquirenti. Come se non bastasse pare subito chiaro che l’ultimo cliente di Inara, un ufficiale dell’Alleanza incaricato di dare la caccia ad alcuni terroristi, avrà anche lui presto a che fare con Serenity.
Mentre a loro insaputa i Nostri vengono inseguiti da questi due nemici piuttosto arrabbiati, riescono finalmente a portare a termine il colpo della loro vita: facile facile, senza rischi, ed estremamente redditizio: sono finalmente ricchi! :) Ed ecco che arriva la parte più bella: tutti i membri di Serenity si divertono ad immaginare cosa faranno ora che hanno i soldi, e i loro vari desideri sono meravigliosi!!! Tanto che li ho voluti scannerizzare tutti, ed eccoveli qui (non sono spoiler ai fini della storia, ma se intendete leggere il fumetto vi consiglio di non aprire le immagini, per non rovinarvi la sorpresa di scoprirli a mano a mano!):
Inutile dire che i miei preferiti sono quello di Jayne e quello di River (anche se pure quello di Book non scherza!)

Questo per quanto riguarda la parte allegra e divertente del fumetto. La parte più “seriosa” riguardante l’azione è comunque molto bella. Come ho detto i cattivoni che ce l’hanno coi Nostri stavolta sono due, e sono parecchio incavolati! In particolare l’ufficiale cliente di Inara è alla ricerca dei “Dust Devil”, nome con cui venivano chiamati durante la guerra un gruppo di Indipendentisti che compiva atti di terrorismo. L’ufficiale riesce a mettere le mani su Mal, ma è Zoë in realtà quella che faceva parte dei Dust Devil. La donna si muove con Jayne e Wash per andare a riprendersi il Capitano, quando ecco arrivare l’altro “cattivo” che attacca i Nostri con una profusione di armi tanto che Mal e l’ufficiale si trovano a dover collaborare, e alla fine sconfitto il comune nemico, si lasceranno “senza rancore” (se si esclude il pungo di Wash!). Tornati su Serenity scoprono che tutti i loro soldi sono stati rubati! Addio sogni di gloria, si torna alla vecchia vita! Sono tutti affranti… tranne Mal. Nel finale Inara gli fa ammettere di essere stato lui ad organizzare il furto del malloppo, perché mentre gli altri sognavano vite diverse con tanti soldi, lui il suo sogno lo sta già vivendo, e non vuole che finisca.

Un po’ di considerazioni random sui personaggi.
All’inizio del fumetto un commento di Mal a Simon (se l’ho interpretato bene) dà un’interessante spiegazione riguardo agli occhialetti che il dottore indossava nel primo episodio della serie (immagine qui a sinistra). Essi infatti hanno uno scopo ben preciso: proteggono le sue retine da eventuali scanner per sfuggire quindi al riconoscimento (probabilmente, essendo lui un ricercato, saranno registrate… o almeno così ho capito!)
Il finale di quello che era in origine il secondo albo offre un paio di interessanti colpi di scena: ci mostra Mal che perde i sensi, colpito da qualcuno fuori scena, ma soprattutto poco prima ci mostra lo shuttle di Inara da cui vediamo uscire Simon. Più tardi Inara giustificherà la cosa con Mal dicendo che Simon è un amico e un dottore, ma non specificherà per quale motivo si trovava lì. Non posso fare a meno di pensare che sia collegato con quanto detto alla DragonCon del 2008 dall’attrice Morena Baccarin, cioè che il segreto di Inara è che soffre di una malattia terminale.
L’avevo notato già in Those Left Behind: nei fumetti Kaylee mi pare molto più attiva durante i colpi rispetto alla serie, la vediamo infatti spesso calarsi da Serenity, cosa che nel telefilm abbiamo visto fare solo a Jayne.
A proposito di Jayne, è come sempre fantastico! :) Come ho detto il suo sogno (il primo che vediamo) è uno di quelli che mi è piaciuto di più, ma ci sono anche altri momenti in cui l’ho adorato! :) Per esempio quando chiedere a Simon di aiutarlo a parlare “sissy” (in maniera effeminata) per farsi accettare da un’Accompagnatrice, oppure nell’immagine qui a fianco in cui lo vediamo per la prima volta vestito decentemente. Ma la scena più bella è forse quando fanno il colpo al tempio buddista: per placare i sensi di colpa di alcuni membri dell’equipaggio Mal accetta di lasciare una donazione, e affida il compito a Jayne. Quando il Nostro consegna al monaco un bel malloppo, si allontana in fretta e non sente quello mormorare fra sé e sè: L’eroe di Canton… esiste davvero! :D
Infine, River: la ragazza salva Simon, Kaylee e Serenity da un intruso, sfoderando il bel calcione che potete vedere in QUESTA vignetta, ma nessuno la vede!

I disegni sono sempre molto molto belli, in particolare mi sono piaciuti questi tre intermezzi (credo si tratti delle originali copertine dei tre albi) che presentano i Nostri bearsi della ricchezza:
Le tre immagini, realizzare da Adam Hughes, affiancate dovrebbero costituire un unico poster, ma le scansioni non mi sono venute benissimo (non volevo schiacciare troppo il libro per non rovinarlo!) quindi non sono riuscite ad attaccarle con photoshop. Molto belle comunque, no? :)
Unica critica che devo fare ai disegni è che non mi soddisfa per niente come viene reso il personaggio di Inara: su carta manca assolutamente del fascino dell’originale!

Insomma, il mio commento generale è estremamente positivo: se già Those Left Behind mi era piaciuto molto, questo ha vinto ogni perplessità che il precedente poteva aver lasciato, perché stavolta la storia è stata avvincente e divertente e le battute perfettamente a tono con i personaggi: sembrava proprio di stare guardando un episodio di Firefly! Davvero molto, molto bello!!!

Copertina e Titolo
La copertina della mia edizione (che oltre a questo fumetto comprende anche altre brevi storie su carta dell’universo di Firefly) presenta le 4 fanciulle protagoniste: Kaylee, Inara, River e Serenity. Molto generica come immagine, ma comunque molto bella!
Il titolo significa “Giorni Migliori” e si riferisce ovviamente all’improvvisa prosperità acquisita dai nostri dopo un colpo particolarmente fortunato: semplice ma carino!

Curiosità

Al termine del fumetto c’è una pagina intitolata Afterword in cui l’attore Adam Baldwin racconta della sua esperienza in Firefly, come è iniziata, quanto gli è piaciuto far parte dello show, la tristezza della chiusura, l’emozione del ritorno, ma stavolta grande schermo, la sua ammirazione e gratitudine nei confronti di Joss. Ma più di tutto traspare da questa pagina l’amore di Baldwin per la serie e per il personaggio di Jayne in particolare! Davvero una bella lettura, è proprio bello vedere tutto questo entusiasmo, lo stesso che provo io, da parte di “uno di loro”! :D

Sfide

Dammi 4 parole

Bello come la serie!

Un po’ di frasi

La traduzione è mia, e fa un po’ schifo, ma non sono riuscita a fare di meglio! Si accettano suggerimenti! :)

Drone: Depower your vehicle immdiately.
Zoë: Sir.
Mal: (accelerates) I hate machines telling me what to do.
Drone: Arrestate il vostro veicolo immediatamente.
Zoë: Signore.
Mal: (accelera) Odio le macchine che mi dicono cosa devo fare.
(Pagina 13)

Mal: (looking at the small drones) What the– hell.
Book: (decapitating a drone with a sword) There’s no hell for things like this, Captain.
Mal: Amen.
Zoë: We’ll handle these with the scary preacher, sir.
Mal: (guardando i piccoli droni) Che.. diavolo…
Book: (decapitando un drone con una spada) Non c’è un diavolo per queste cose, Capitano.
Mal: Amen.
Zoë: Ci occuperemo di questi cosi con il prete spaventoso, signore.
(Pagina 72)

Frasi spoiler Leggi

Argomenti


8 commenti per Serenity: Better Days

  1. Alex Rogan scrive:

    Ciao,
    anche questa direi che è un’ottima recensione, brava! Ora non vedo l’ora di ricevere la mia copia del fumetto. :o)))
    Parte della trama, il fatto di diventare ricchi e il colpo di scena finale, li avevo già in mente. Probabilmente tempo fa devo aver letto un’altra recensione da qualche parte.
    Come ti avevo anticipato la curiosità ha avuto il sopravvento, non ho resistito dal guardare le scansioni che hai allegato, però ho accuratamente evitato di leggere i dialoghi anche se in fondo non credo che ci sia qualcosa (a parte forse gli spoiler) che possa evitare di gustarsi appieno il fumetto.

    • Phoebes scrive:

      Ah, caspita, hai letto proprio tutto! :)
      Sì, sicuramente il fumetto è molto bello, come ho detto questo mi ha feramente convinta, non mi ha lasciato quella leggera insoddisfazione che invece mi aveva dato “Those Left Behind”! Ora prima di attaccare gli altri (che sono molto brevi!!!) mi vorrei vedere il film, perché mi sa che almeno uno dei fumetti è ambientato dopo Serenity.

  2. Alex Rogan scrive:

    Certo che l’ho letto tutto. Quando trovo interessante un articolo lo leggo avidamente ;o)
    Inoltre visto che sto aspettando anche io il fumetto era inevitabile capire le impressioni di altre persone. Non vedo l’ora che mi arrivi…

  3. Vele Ivy scrive:

    E’ vero, molto bello quel poster! Mi piace soprattutto l’immagine centrale

  4. Alex Rogan scrive:

    Il poster completo lo potete trovare qui… ;o)))

    http://images.wikia.com/firefly/images/6/65/BetterDays.jpg


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: