scritto da Phoebes
lunedì 19 20 Novembre12
alle 1:15
Categoria : Aaron, AAVV, Bendis, Brubaker, Fraction, Hickman J, _fumetti_


di AAVV


As I said, we exhausted the limits of science. So I was forced to look beyond those limits.
[…] I’ve been looking for a way to understand things on more of a… spiritual level. To reconcile science and mysticism. And I believe I’ve found it.
It’s a radical new idea. A rather breathtaking discovery if I do say so myself.
I call it… “faith“.

Come ho detto, abbiamo esaurito i limiti della scienza. Così sono stato obbligato a guardare oltre questi limiti.
[…] Stavo cercando un modo per capire le cose ad un livello più… spirituale. Per riconciliare scienza e misticismo. E credo di averlo trovato.
E’ un’idea radicalmente nuova. Una scoperta decisamente mozzafiato se devo dirlo.
Io la chiamo… “fede“.

Tony Stark (Iron Man)

(Round 12)

Primo fumetto letto sull’e-reader! Devo proprio dirlo: esperienza bellissima! Se avevo ancora dubbi sul preferire un Kindle Fire a un Kindle normale, ora non li ho più! Perché anche se il mio non è HD, le immagini a colori sono spettacolari!!!!! Ma sto divagando, qui dovrei parlare del fumetto, che mi è piaciuto molto! :)

I segni sono ormai inequivocabili: la Fenice, entità cosmica dalla straordinaria potenza, sta per tornare sulla Terra. Sia gli X-Men che gli Avengers sono sicuri che si manifesterà usando il corpo di Hope Summers, una giovane mutante allenata fin da piccola per l’evenienza. Gli Avengers pensano che la Fenice sia pericolosa, perciò chiedono a Scott Summers aka Ciclope, capo degli X-Men, di consegnare loro la ragazza. Scott però è convinto che la Fenice stia tornando per aiutare i mutanti, per cui rifiuta di adempiere alla richiesta di Capitan America.

Conoscevo la famigerata Fenice dai film sugli X-Men, sono stata contenta quindi di ritrovare in questi fumetti qualcosa di familiare! Perché per il resto, a parte i protagonisti dei film, son saltati fuori un sacco di personaggi (e, soprattutto, di relazioni!) che non conoscevo per niente, a causa della mia ignoranza con tutto ciò che concerne la Marvel al di fuori dei film. Ci sono mogli, mariti e figli di cui non avevo idea, e la cosa più brutta è che si ritrovano a combattere gli uni contro gli altri! Che tristezza! Questa è l’unica cosa della trama che un po’ mi è spiaciuta, anche se è una considerazione del tutto personale, anzi, a quanto ne so non è neanche una cosa tanto inusuale nell’universo Marvel (vedi la famosa guerra civile).
Per il resto il fumetto m’è piaciuto molto, non ci sono state troppe scene di lotta senza neanche una vignetta che solitamente mi annoiano un po’ (per quanto i bei disegni a colori siano proprio piacevoli da guardare!)

La cosa che mi è piaciuta di più, comunque, sono i personaggi! Mi è piaciuto molto ri-incontrare nella loro versione cartacea tutti quelli che già conoscevo, e come ho detto sono rimasta stupita dallo scoprire relazioni tra di loro di cui non avevo idea! Per esempio all’inizio troviamo i mutanti sull’isola di Utopia, e tra loro ci sono Magneto, Emma Frost e Ciclope, che è il loro capo (e questo, devo ammetterlo, mi ha stupito non poco!). Poi pian piano sono venuti fuori figli e addirittura nipoti di cui non sospettavo minimamente l’esistenza! La stessa Hope, per esempio, di cognome fa Summers, come Scott/Ciclope. La wikipedia mi ha informato che lei è infatti la sua nipote adottiva.
WandaAnche Magneto pare aver messo su famiglia, infatti conosciamo due suoi pargoli, un figlio e una figlia. E lei in particolare mi ha affascinato moltissimo! Si tratta in fatti della famosa Wanda Maximoff aka Scarlet Witch. E’ veramente potente, l’unica che pare in grado di poter contrastare la Fenice, ma soprattutto l’unica che sembra sapere cosa fare, almeno il più delle volte! :) Mi è piaciuta davvero moltissimo, tanto che mi piacerebbe legge altre sue avventure…
Mi è piaciuta molto anche Hope, quella che a ben vedere dovrebbe essere la protagonista di quest’albo ma che purtroppo non vediamo moltissimo. Anche su di lei vorrei sapere di più, sul suo potere, sul suo passato e sul suo futuro… E sono già due personaggi! Oddio, or mi ci manca solo che comincio a collezionare pure i fumetti Marvel! :) Passiamo a quelli che conoscevo, già, almeno con loro se ho voglia mi butto sui film e lascio perdere i fumetti! :)
Logan alias Wolverin è veramente molto diverso da quello che ho conosciuto nel film. Innanzi tutto non è bello come Hugh Jackman ;), e poi veste sempre con quel costume che gli copre anche la faccia che invece nei film non gli ho visto mai indossare. A parte queste quisquiglie fisiche, comunque, mi ha fatto piacere scoprire che è diventato un Avenger e che ha preso in gestione la scuola di Xavier.
A proposito di quest’ultimo, Charles Xavier… per buona parte degli albi non si parla di lui, tanto che mi chiedevo se fosse vivo o morto, quando all’improvviso spunta fuori, insieme al figlio e…. camminando sulle sue gambe!!! Quand’è successo tutto ciò?!?
Tony
Insomma, questi personaggi non fanno altro che sconvolgere ogni mia nozione che li riguarda e farmi sentire sempre più ignorante! Per fortuna c’è Tony Stark che, anche se non è Robert Downey junior, è sempre un sacco fico e grandemente adorabile! :) Il personaggio dei fumetti è veramente molto simile a quello che ho imparato a conoscere con i film, e anche molto simile, devo dire, a quello che ritrovo in molte fanfiction!
Infine, ho finalmente conosciuto anche lo Spiderman dei fumetti, e devo dire che è veramente simpatico, sempre a fare battute e citazioni cinematografiche! :))

Insomma, il mio commento generale è senz’altro positivo, da tutti i punti di vista! Come primo approccio agli eroi Marvel di carta, come storia, come disegni, come personaggi, come esperienza di e-comic… insomma, sono veramente soddisfatta! Tanto che sicuramente ripeterò l’esperienza!!! :D

Angolo spam
Link al mio LJ con tutte le mie creazioni a tema Avengers:

Dammi 3 parole

Supereroi a go-go

Scheda del libro

Titolo: Avengers vs. X-Men
Autori: Jason Aaron, Brian Michael Bendis, Ed Brubaker, Jonathan Hickman, Matt Fraction (testi); John Romita Jr., Olivier Coipel, Adam Kubert (disegni); Scott Hanna (inchiostro); Laura Martin (colori)
Nazionalità: statunitensi
Anno prima pubblicazione: 2012
Ambientazione: l’isola di Utopia, varie parti del mondo più un’altra dimensione (non ci facciamo mancare niente!); tempo presente (XXI secolo)
Personaggi: un sacco! Tra i principali: Captain America (Steve Rogers), Iron Man (Tony Stark), Logan (Wolverine), Scarlet Witch (Wanda Maximoff), Ciclope (Scott Summers), Hope Summers, la Fenice
Casa Editrice: Marvel Comics
Link al libro: SITO UFFICIALEANOBIIGOODREADS
inizio lettura: non mi ricordo!
fine lettura: 4 novembre 2012

Un po’ di frasi

La traduzione, come al solito, è mia, quindi tutt’altro che perfetta!

So you’re the strongest one there is in Utopia, huh? Well I’m the strongest one there is. Period.
Quindi tu sei il più forte che c’è ad Utopia, eh? Be’ io sono il più forte che c’è. Punto.
Hulk rosso
(Round 2)

Man in a metal suit versus the mutant master of magnetism. If you think this is no contest, you’ve never met Tony Stark.
L’uomo nel vestito di metallo contro il mutante padrone del magnetismo. Se pensate che non c’è storia, non avete mai conosciuto Tony Stark.
(Round 2 – IMMAGINE)

Save that smart mouth for some other end of the world, Tony.
Conserva la tua lingua tagliente per un’altra fine del mondo, Tony.
Captain America
(Round 7)

— There’s still a chance I could be insane. If I was insane, you’d tell me, right?
— Tony Stark, man of faith. Will wonders never cease?
— Not if I can help it.
— C’è ancora la possibilità che io possa essere pazzo. Se fossi pazzo, me lo diresti, vero?
— Tony Stark, uomo di fede. Le meraviglie avranno mia fine?
— No, se posso evitarlo.
Tony e Iron Fist
(Round 12)

explicit Leggi

Argomenti


11 commenti per Avengers vs. X-Men

  1. Alex Rogan scrive:

    Mi scuso del ritardo ma non potevo certo mancare di commentare un post relativo ai supereroi, in special modo quelli della Marvel. Purtroppo da anni non seguo più i Vendicatori o gli X-Men e mi sono dedicato solo ai F4 e al mio preferito, l’Uomo Ragno.

    UR è stato il mio primo fumetto di supereroi in assoluto e mi prese fin da subito. Era la storia in cui Goblin scopriva l’identità segreta di Peter Parker e la copertina era davvero magnifica. Oltre a questo, come ragazzino, mi immedesimavo completamente in Peter e sognavo una specie di riscossa come accadde a lui quando venne morso dal ragno radioattivo.
    Con il tempo ho scoperto altri aspetti piacevoli come il disegno (ci sono delle tavole che sono vere opere d’arte), l’umanità del personaggio (i supereroi non hanno problemi, hanno superproblemi), le relazioni personali, le trame e le sottotrame e tanto altro ancora.

    Da grandi poteri derivano grandi responsabilità! :o)))

  2. Camilla P. scrive:

    Evviva le recensioni di fumetti *___*
    Anche io a volte, non avendo letto (purtroppo) tantissimi fumetti, rimango stupita da come certi rapporti si sono sviluppati nel Marvel Universe cartaceo :)


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: