scritto da Phoebes
lunedì 21 Aprile 2014
alle 10:06
Categoria : _altro_, _vario libri_

Sono una blog-addicted, mi piace moltissimo curiosare tra i blog dedicati ai libri, ma anche a tanti altri argomenti, così ho pensato di parlarne in una rubrica. Prima si chiamava Bloggando qua e là, ora ha cambiato nome ed è diventata a cadenza settimanale (più o meno!). Ogni lunedì segnalerò quindi i giveaway più interessanti in cui mi sono imbattuta nella settimana precedente, le nuove scoperte che infoltiscono la mia wishlist, e anche cose che non riguardano i libri ma qualsiasi argomento susciti il mio interesse. Se qualche volta (cosa non improbabile!) la rubrica dovesse saltare, sarà rimandata al lunedì successivo.

Buona Pasqua (passata) e Buona Pasquetta a tutti! Era un po’ che latitava questa rubrica, ma eccoci finalmente con un altro po’ di curiosità dal web!

Nuove aggiunte alla wishlist

Avvertenza: non mi dilungo a parlare dei libri in questione, per saperne di più basta cliccare sul link!

[L’immagine dei libri utilizzata nel logo “wishlist” è di Oaleph]

Recensioni interessanti

Cami di Bibliomania ha scritto una bella recensione per Le stanze buie di Francesca Diotallevi, un libro che avevo già in wishlist, ma che ora, dopo questa recensione, voglio leggere ancora di più!

Jane Austen facts

Un bellissimo articolo del blog Un tè con Jane Austen dal titolo Chiedi chi è Jane Austen? Ti risponderò con le parole di G. Tomasi di Lampedusa mi ha fatto scoprire che anche il grande scrittore siciliano era un jeneite, e ha parlato della Nostra Amatissima con parole molto lusinghiere ma non per questo meno vere:

La Austen è uno dei pochi romanzieri che ha davvero creato un mondo: un mondo ristretto, certamente, che non ha la vastità degli universi di Balzac o di Dostoevskij, ma che può, come estensione, gareggiare con il mondo di Marcel Proust. Essa è stata una persona che ha voluto parlare soltanto di ciò che conosceva molto bene, dell’alta borghesia inglese della fine del Settecento. Il proletariato non esiste, la nobiltà è vista solo di scorcio. Ma la sua classe la Austen la ha ritratta in modo superiore e, soprattutto, in modo assolutamente spregiudicato sotto il costante velo delle buone maniere sue di scrittrice.
Essa è completamente priva d’illusioni: di ogni azione apparentemente disinteressata essa vi mostra, in una mezza frase, i motivi egoistici. Non ha rispetto per niente. Pensate, per esempio, al modo con il quale nel romanzo del primo Ottocento erano dipinte le figure dei “genitori”: una venerabilità, una virtuosità da togliere il respiro. Guardate la Austen: il ridicolo, la vanità, l’infatuazione vi sono ritratti senza ritegno.
La Austen è uno di quegli scrittori che richiedono di esser letti lentamente: un attimo di distrazione può far trascurare una frase che ha un’importanza primaria: arte di sfumature, arte ambigua sotto l’apparente semplicità.

Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Letteratura inglese (1954): “Jane Austen”, in Opere, Mondadori, Milano, 1995, pag. 982

Vi consiglio comunque di leggere anche l’intero articolo, che analizza il brano punto per punto offrendoci un altro gustosissimo e interessantissimo tè austeniano!

Extra Libros

Valentina Tereshkova, la prima donna nello spazio.

Ciaran Duffy è un’artista che ha creato una serie di dipinti molto interessanti dedicati alle “prime donne” nello spazio. Per esempio Valentina Tereshkova, la primissima donna nello spazio, o Eileen Collins, la prima donna a comandare uno Space Shuttle. QUI più informazioni (e quadri).

Continua lo speciale sulle Cinque Maestà, stavolta dedicato alla zarina Alessandra: i ritratti e i molti volti.

Angela Lansbury e la Regina Elisabetta

Angela Lansbury, la meravigliosa attrice che per anni ha vestito i panni di Jessica Fletcher, ha ricevuto dalla Regina d’Inghilterra il titolo di Dame. QUI la notizia, con alcune foto. Che dire, io adoro Angela Lansbury, quindi questa notizia non può che farmi un grandissimo piacere!!

Ultima cosa: pinterest ha cambiato le impostazioni, per cui non è più possibile inserire le immagini nei propri siti, solo condividerle su Pinterest stesso o al massimo su Facebook. Uffa! Per ora quindi la condivisione di immagini è sospesa, finché non mi verrà in mente qualche altro posto per trovare belle immagini da condividere! :( Suggerimenti?

Argomenti


6 commenti per LunedìLink 2014 (5)

  1. Strawberry scrive:

    Le stanze buie è davvero molto bello, quando puoi leggilo!
    Perché non provi con Tumblr se si può fare? Oppure con My Heart it… in entrambi trovo spesso le stesse immagini che trovo su PInterest…
    mitica Angela Lansbury! ;-)

    • Phoebes scrive:

      Sì, Tumblr può essere un’alternativa… anche se i blog che seguo sono un po’ mnotematici lì, quindi mi manca la varietà che c’era invece su Pinterest. Un’altra alternativa può essere Instagram… vedremo! My Heart it non lo conosco, vadoa dare un’occhiata, grazie dle suggerimento! :)

  2. HermioneGinny scrive:

    Anche a me “Le stanze buie” è piaciuto tantissimo, lo trovi anche in catena di lettura su Anobii :-) !
    http://www.anobii.com/forum_thread?topicId=3243360

    • Phoebes scrive:

      Grazie del link! Vado a dare un’occhiata, ma di recente ho deciso di non partecipare più alle catene di lettura, per diversi motivi (tra cui dare la precedenza ai non letti che già possiedo), anche se mi dispiace motlo perché sono una cosa che adoro! Comunque mi segno il link, nel caso cambiassi idea!

  3. Camilla P. scrive:

    Sono contenta che il mio post ti sia piaciuto :D

    Questa settimana l’extra libros è fantastico, Angela Lansbury ha fatto parte della mia infanzia :)


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: