scritto da Phoebes
giovedì 26 Novembre 2015
alle 14:40
Categoria : _cinema_

Fin da bambina sono stata una grandissima fan di Guerre Stellari, ho visto e rivisto a suo tempo molte volte i primi tre film. Quando nei primi anni 2000 è uscita la nuova trilogia ero contentissima, sono andata a vederli tutti al cinema, non li ho adorati, ma è stato comunque bello rivedere l’universo di Guerre Stellari, poterlo vedere per la prima volta sul grande schermo. Quando più di recente si vociferava dell’uscita di una nuova trilogia, non dei prequel stavolta, ma un seguito della trilogia originale, ero ovviamente molto curiosa. Quando ho saputo che avrebbe avuto non solo gli stessi personaggi, ma anche gli stessi attori, sono definitivamente entrata in emozionatissima attesa dell’uscita del nuovo film. Sono preoccupata? Ovviamente sì. Ma anche solo l’idea di poter rivedere Leia, Luke, Han Solo… veramente non contengo l’emozione!!!! Così ho deciso di fare una cosa che desideravo da tanto, e cioè rivedermi tutti e 6 i film in ordine cronologico di storia e non di uscita, e commentarli qui sul blog (dove finora ne avevo commentato uno solo).

di George Lucas

Guerre Stellari
Episodio II – L’attacco dei cloni

Fear is the path to the Dark Side. Fear leads to anger. Anger leads to hate. Hate leads to suffering.

La paura è la via per il Lato Oscuro. La paura conduce all’ira, l’ira all’odio; l’odio conduce alla sofferenza. Ah… Io sento in te molta paura.

Yoda

Cominciamo la rivisione di tutto Star Wars con la “nuova” (ancora per poco!) trilogia.

Gravi tumulti hanno travolto la galassia a causa della tassazione sulle rotte mercantili verso i sistemi stellari periferici. L’ingorda federazione dei mercanti, sperando di risolvere la questione, ha schierato micidiali astronavi da guerra per impedire tutte le spedizioni nel piccolo pianeta di Naboo. Mentre il congresso della Repubblica discute senza sosta l’allarmante succedersi degli eventi, il cancelliere supremo ha inviato segretamente nella Galassia due Cavalieri Jedi, i guardiani della pace e della giustizia, per risolvere il conflitto. [Incipit del film]

Tanto tempo fa in una galassia molto, molto lontana… Schermo nero, inizia la musica, e… wow!!! È sempre una grande emozione! :)

Quando vidi questo film la prima volta devo dire che mi piacque abbastanza. Certo, non a livello vecchi primi tre, ma me l’aspettavo, quindi me lo sono potuto godere ugualmente. Rivedendolo a 14 anni di distanza, forse ho qualche critica in più da fare, ma tutto sommato il mio commento è positivo: mi sono piaciuti i personaggi, le ambientazioni, le scene di lotte o di battaglie, anche la trama (a parte qualche dettaglio di cui parlerò poi), soprattutto le emozioni.

La regina Amidala in uno dei suoi tipici outfit.

La regina Amidala mi piace moltissimo: è una giovane donna (molto giovane pare, o almeno Natalie Portman all’epoca aveva credo 19 anni!) a capo di un regno non per caso, ma perché eletta. Il suo coraggio, il suo impegno, la sua intelligenza ne fanno veramente un personaggio notevole. Per non parlare dei suoi vestiti ufficiali! Troppo belli, così complessi, con quelle acconciature impossibili, e il trucco così particolare. E questo ha anche permesso di introdurre una sorpresa interessante, un’idea che ho trovato molto bella: la regina vestita e truccata da cerimonia non è sempre lei, a volte è la sua guardia del corpo, e devo dire che anche se già lo sapevo ho fatto spesso fatica a capire chi fosse in quel momento quella truccata, ero sicura che fosse la sosia solo quando vedevo Padmé tra le ancelle. E mi domandavo: chissà dove l’anno trovata un’attrice così somigliante! E solo dopo leggendo la lista di tutti gli attori del film, ho scoperto che questa ancella/guardia del corpo era Keira Knightley! Non ne avevo idea!

Obi-Wan, Jar Jar Binks e Qui-Gon.

Altro nuovo personaggio introdotto in questa trilogia è Jar Jar Binks, il personaggio più odiato dai fan di Star Wars. Io onestamente non ricordavo di averlo odiato così tanto, ma devo ammettere che riguardando ora il film l’ho trovato estremamente irritante! Innanzitutto è ovviamente messo lì solo con il solo scopo di essere una caricatura, viene messo in situazioni in cui non dovrebbe proprio stare, solo per combinare guai e, cosa? Far ridere? Perché a me irritava solamente! Più interessante invece il suo mondo, la città sottomarina, e questo popolo che combatte con mezzi che sono un misto tra antico e moderno: catapulte e fionde che lanciano bombe sofisticate, cavalcature animali che trasportano scudi deflettori.

Jabba the Hutt.

Rivediamo anche alcuni personaggi che già conoscevamo dalla vecchia trilogia, alcuni messi lì solo per questo scopo, perché il fan possa riconoscerli, come Jabba the Hutt e 3PO (che, scopriamo, è stato costruito da Anakin), altri hanno un ruolo più importante, come Yoda, R2D2 e ovviamente Obi-Wan, qui in versione giovane, ancora apprendista Jedi, interpretato da un fascinosissimo Ewan McGregor di cui, credo, non avevo mai sentito la voce originale, che mi piace un sacco. Vediamo anche che fanno la loro comparsa qua e là facce aliene familiari, per ricordarci un po’ delle varie razze e specie che popolano questa galassia.

Obi-Wan Kenobi, interpretato da Ewan McGregor.

Nonostante le critiche che si possono fare a questo film, penso che nessuno possa negare che i Cavalieri Jedi mantengono comunque un fascino notevole. Per chi non li conosce sono un po’ un mistero che fa paura, chi li conosce sa che metterseli contro vuol dire morte certa, anche se hanno un esercito e i Jedi sono solo in due. Insomma, non so se è l’affetto che provo per questa saga visto che non riesco ad essere granché obiettiva quando si tratta di Star Wars, ma se c’è un Jedi lo troverò sicuramente un personaggio fenomenale! Anche se comunque non esente da difetti. Non mi è piaciuta affatto per esempio, né alla prima visione né ora, la storia dei midi-chlorians, che sono microorganismi che vivono in tutte le creature dell’universo, e la loro presenza in alte quantità dà ai Jedi le loro particolari abilità. Non so, mi è sembrato un tentativo di scientificizzare l’essenza dei Jedi inutile e un po’ anti-romantico. Per non parlare poi di Anakin e del fatto che lui sia una sorta di prescelto, concepito direttamente dai midi-chlorians… bah!

Darth Maul.

Comunque, tornando ai Jedi, non si può parlare di loro se non si nomina anche la Forza e pure il suo Lato Oscuro. In questo primo episodio vediamo Darth Sidious e il suo apprendista Darth Maul. Molto bello quando quest’ultimo incontra i Nostri e la musica si fa subito incalzante, ma sempre quella classica di Guerre Stellari. Tra l’altro, questo è uno di quei casi in cui il cattivo ci fa una più bella figura perché combatte da solo contro due Jedi e tiene loro testa egregiamente! Quasi quasi m’è dispiaciuto quando Obi-Wan l’ha ucciso!

Theed, la capitale umana di Naboo.

Due parole anche sulle ambientazioni: sono veramente tutte molto molto belle! Abbiamo il pianeta Naboo con la bellissima città capitale, il palazzo della Regina, e poi la città sottomarina dei Gungan. Poi c’è Tatoonie, caldo, desolato e desertico come ce lo ricordavamo. Affascinante Coruscant, la capitale: tutto il pianete è un’unica grande città.

I battle droid (droidi da battaglia): che buffi!

Bellissimi anche gli effetti speciali, nonostante siano ormai vecchi più di 10 anni! I droidi da battaglia però sono troppo buffi! XD

Da fan della vecchia trilogia, non ho potuto fare a meno di guardare questi film in funzione di tutto quello che so già da prima che succederà dopo (che confusione con i prequel!), anche perché alcune scene e alcune allusioni sono messe chiaramente lì come strizzatine d’occhio a chi sa già di cosa stiamo parlando. Volendo però lasciare il commento spoiler-free per chi eventualmente non avesse mai visto gli altri film, racchiudo queste considerazioni nella casella spoiler qui sotto. Ci terrei però a precisare che se per caso davvero state approcciando Guerre Stellari cominciando dall’episodio 1, state commettendo un grave errore! Meglio vederli in ordine d’uscita!

SPOILER SPOILERISSIMI PER I PROSSIMI FILM Leggi

Curiosità

Warwick Davis e Samuel L. Jackson.

In questo film ci sono diverse guest star che ho scoperto o riscoperto con piacere. Ho già citato una giovane Keira Knightley nella parte di Sabé, una delle ancelle di Amidala. Un’altra ancella era invece Sofia Coppola. C’era ovviamente Samuel L. Jackson nella parte di un Jedi (me ne ero dimenticata!) e poi ho notato Warwick Davis (l’attore che nella vecchia trilogia è stato uno degli Ewok) nella parte di uno spettatore alla gara di podracer (e ho letto poi su IMDb che ha interpretato anche altri due ruoli sempre come comparsa). Infine, ultima “guest star”; alla fine del titoli di coda, finita la musica, si sente il respiro di Darth Vader.

Il Maestro Yoda.

Titolo: Guerre Stellari: Episodio I – La minaccia fantasma
Titolo originale: Star Wars: Episode I – The Phantom Menace
Regia: George Lucas
Anno: 1999
Paese: USA
Genere: fantascienza
Sceneggiatura: George Lucas
Musiche: John Williams
Casa di produzione: Lucasfilm
Distribuzione: 20th Century Fox
Attori: Liam Neeson (Qui-Gon Jinn), Ewan McGregor (Obi-Wan Kenobi), Natalie Portman (Padmé), Jake Lloyd (Anakin Skywalker), Pernilla August (Shmi Skywalker), Frank Oz (Yoda), Ian McDiarmid (Senatore Palpatine), Oliver Ford Davies (Sio Bibble), Hugh Quarshie (Captain Panaka), Ahmed Best (Jar Jar Binks – voce), Anthony Daniels (C-3PO – voce), Kenny Baker (R2-D2), Terence Stamp (Cancelliere Valorum), Ray Park (Darth Maul), Samuel L. Jackson (Mace Windu), Keira Knightley (Sabé)
Link al film: sito ufficialeWikipediaIMDb

Un po’ di frasi

I have a bad feeling about this.
Ho un gran brutto presentimento.
Obi-Wan Kenobi

Argomenti


12 commenti per Guerre Stellari: Episodio I – La minaccia fantasma

  1. Maurizio scrive:

    Allora scusa se ti faccio tanti commenti recentemente ma sembri ignorarmi nel senso che non rispondi mai. Il video che ti ho linkato non mi hai detto se l’hai visto o ti è piaciuto e ho postato due nuovi video (Ti consiglio di leggere attentamente la descrizioe perché hanno uno scopo particolare questi video. Comunque parlando della minaccia fantasma è il mio episodio preferito e introduce la mia musica preferita, quella del combattimento tra Darth Maul e i due Jedi: Duel Of The Fates io spero torni nell’episodio 7 e tu? O comunque per quella cosa del mio canale della Hall of Big Bang che era il concorso è solo l’inizio della prima classe e comunque ho modificato la ricompensa, il premio è scegliere la tua creatura per le mie storie, è per sentirmi più la partecipazione dei fan di Primeval e divertirmi un po’ con dei questionari.

  2. Maurizio scrive:

    L’hai visto il video!

  3. Katerina scrive:

    A me invece questo film non è piaciuto :P rientro decisamente nel gruppo dei “delusi dai prequel”.
    La fine di Darth Maul è uno spreco incredibile: a parte che era incredibilmente badass e che la spada laser a doppia lama è stato uno dei miei più grandi desideri ever, dal punto di vista narrativo che senso ha far fuori un cattivo con cui almeno uno dei protagonisti aveva un conto in sospeso, per poi inserirne due nei film dopo di cui non importa niente a nessuno?
    Per il resto… meglio che smetta prima di scrivere una recensione nei tuoi commenti XD

    • Phoebes scrive:

      Eh, come ho scritto da qualche parte, io non riesco ad essere obiettiva quando si tratta di Star Wars, basta che mi metti un Jedi e comunque guadagni punti,quindi alla fine questo film non mi è dispiaciuto! :)
      Comunque commenta pure, non ti preoccupare! :)


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: