scritto da Phoebes
mercoledì 2 20 Dicembre15
alle 12:30
Categoria : _cinema_

Fin da bambina sono stata una grandissima fan di Guerre Stellari, ho visto e rivisto a suo tempo molte volte i primi tre film. Quando nei primi anni 2000 è uscita la nuova trilogia ero contentissima, sono andata a vederli tutti al cinema, non li ho adorati, ma è stato comunque bello rivedere l’universo di Guerre Stellari, poterlo vedere per la prima volta sul grande schermo. Quando più di recente si vociferava dell’uscita di una nuova trilogia, non dei prequel stavolta, ma un seguito della trilogia originale, ero ovviamente molto curiosa. Quando ho saputo che avrebbe avuto non solo gli stessi personaggi, ma anche gli stessi attori, sono definitivamente entrata in emozionatissima attesa dell’uscita del nuovo film. Sono preoccupata? Ovviamente sì. Ma anche solo l’idea di poter rivedere Leia, Luke, Han Solo… veramente non contengo l’emozione!!!! Così ho deciso di fare una cosa che desideravo da tanto, e cioè rivedermi tutti e 6 i film in ordine cronologico di storia e non di uscita, e commentarli qui sul blog (dove finora ne avevo commentato uno solo).

di George Lucas

Guerre Stellari
Episodio I – La minaccia fantasma
Episodio III – La vendetta dei Sith

The shroud of the dark side has fallen. Begun the Clone War has.

Su tutto l’ombra del lato oscuro è calata. Cominciata la Guerra dei Cloni è.

Yoda

C’è grande agitazione nel Senato della Galassia. Molte migliaia di sistemi stellari hanno dichiarato la loro intenzione di staccarsi dalla Repubblica. Il movimento separatista, capeggiato dal misterioso conte Dooku, sta rendendo arduo al limitato numero di Cavalieri Jedi mantenere la pace e l’ordine nella galassia. La senatrice Amidala, ex regina di Naboo, fa ritorno al Senato della Galassia per votare su una questione cruciale: la fondazione di un ESERCITO DELLA REPUBBLICA in appoggio ai Jedi in difficoltà… [Incipit del film]

La Senatrice Amidala.

Sono passati, se non ho capito male, 10 anni, e Amidala adesso non è più regina ma senatrice di Naboo: in questo suo nuovo incarico gli abiti ufficiali sono un po’ più sobri e il trucco normale, ma devo dire sempre molto belli; gli abiti non ufficiali invece sono piuttosto succinti. Obi-Wan ha la barba: io lo preferisco senza, ma mi rendo conto che per farlo sembrare più vecchio di 10 anni quando dal film precedente ne sono passati solo tre, era un espediente abbastanza efficace. Anakin è cresciuto e qui purtroppo c’è la nota più dolente di questo film: Hayden Christensen a me proprio non piace! Ricordavo di non averlo particolarmente apprezzato già alla prima visione, ma non ricordavo quanto. Non so perché ma proprio non mi convince, durante la visione mi chiedevo: ma proprio non c’erano attori migliori per questa parte? E non saprei dire se il fatto che la storia che lo riguarda (mi riferisco alla relazione tra lui e Padmé) mi sia piaciuta così poco è una conseguenza o una delle cause di quanto poco ho apprezzato questo attore. Di fatto comunque questa storyline ha toccato un po’ tutti quei punti che più non sopporto in questo tipo di storie: Anakin e Padmé si sono conosciuti quando lui era un bambino e lei una regina, non si sono visti per 10 anni e quando si rincontrano bam! di botto si amano. E si amano talmente tanto che devono stare insieme anche se entrambi sanno che è una stupidaggine di dimensioni mastodontiche. Le odio le storie così! Le scene tra loro due le ho trovate, nel migliore dei casi, noiose. Molto meglio la storia di Anakin che sente la mancanza di sua madre, e ha degli incubi che la riguardano.

C3PO e R2D2.

Rivediamo anche altri personaggi conosciuti nel film precedente, per esempio Jar Jar, che non ha una parte molto ampia, ma riesce comunque a fare danni: Amidala lo sceglie per sostituirla in Senato (?!?!) e lui si fa fregare grandemente da Palpatine e i suoi sostenitori, proponendo di votare a favore dello “stato di guerra”, in modo da dare al Cancelliere più poteri e formare finalmente un esercito della Repubblica, ben sapendo che Amidala era contraria! Non essendo più comunque il personaggio comico, questo ruolo viene ripreso, sebbene in forma minore, da 3PO che personalmente ritengo molto più efficace.

Obi-Wan insieme a due Clonatori.

Conosciamo anche qualche nuovo personaggio in questo film. Il primo è il Conte Dooku, interpretato da un sempre fantastico Christopher Lee, e personaggio molto interessante anche perché era un Jedi e Qui-Gon (il Maestro di Obi-Wan) è stato suo apprendista. Poi incontriamo i Clonatori, degli alieni che, come si intuisce facilmente dal nome, sono esperti nel creare cloni. Me li ricordavo abbastanza bene perché mi erano piaciuti molto, ed in effetti li ho trovati ancora una volta fichissimi, così sottili, delicati, e si muovono con tale grazia…

Ewan McGregor e i suoi occhioni verdi verdi verdi (ma a volte blu) sono una delle poche cose che mi sono veramente piaciute in questo film, anche con la barba.

Nel complesso questo film è stato un po’ una delusione, e credo che solo il grande affetto che nutro per i personaggi e per la saga mi ha fatto dare un voto comunque superiore alla sufficienza. La trama generale è un po’ confusa e non del tutto coerente, le sottotrame sono a tratti interessanti ma principalmente forzate perché devono portare agli eventi dell’altra trilogia. Gli effetti speciali sono sempre molto belli, così come le ambientazioni. Mi è piaciuta particolarmente l’astronave di Obi-Wan fatta di due parti, una che serve solo per i viaggi nell’iperspazio e che vene lasciata in orbita quando arriva su un pianeta. Bellissime poi le varie creature, specie i già citati clonatori. Molto belle da vedere anche le bombe sismiche con cui Obi-Wan viene ad un certo punto attaccato: senza dubbio spettacolari. Insomma, non proprio un film orribile, però, ecco, si poteva fare meglio. Parecchio.

Come l’altra volta, concludo con un commento spoiler (ATTENZIONE! SPOILERISSIMO!!!) per i film successivi.

SPOILER SPOILERISSIMI PER I PROSSIMI FILM Leggi
Momento più…

…atteso: Yoda in azione! Da sempre considerato il più grande Maestro Jedi, finora (e conto anche i vecchi film) non avevamo mai avuto la possibilità di vederlo combattere. Si scontra con Dooku e… perde! Che delusione!

…emozionante: arrivano i Jedi!! Una delle più grandi differenze tra la trilogia vecchia e la nuova è che in quest’ultima ci sono un sacco di Jedi, solo che li vediamo per la maggior parte del tempo seduti a discutere e meditare. Stavolta, finalmente, abbiamo l’occasione di vederli in massa in azione.

…sdolcinato: il picnic. Come ho già detto la coppia Padmé/Anakin non mi piace per niente, ma dai, addirittura il picnic in mezzo al prato?!? Si può essere più banali?

Curiosità
Quelle che in italiano chiamiamo “spade laser” in inglese vengono chiamate “light saber”. Nel primo film però il piccolo Anakin le chiama “laser sword”. Ho di recente scoperto grazie a QUESTO video di Stephen Colbert che nello script originale dell’episodio 4 (che era allora pensato come episodio 1 e Luke Skywalker si chiamava Starkiller) le spade laser si chiamavano tutte laser swords. Chissà perché poi Lucas ha deciso di cambiare! Io onestamente preferisco laser sword!
Bonus

Vi lascio due video di due serie che mi piacciono molto, dedicati a questo film. Entrambi, ovviamente, estremamente SPOILER, non solo per questo ma anche per i successivi film!
Il primo video è un “come sarebbe dovuto finire”, il secondo un “honest trailer”.

Obi-Wan e Anakin all’inizio del film.

Titolo: Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni
Titolo originale: Star Wars: Episode II – Attack of the Clones
Regia: George Lucas
Anno: 2002
Paese: USA
Genere: fantascienza
Soggetto: George Lucas
Sceneggiatura: George Lucas, Jonathan Hales
Musiche: John Williams
Casa di produzione: Lucasfilm
Distribuzione: 20th Century Fox
Attori: Ewan McGregor (Obi-Wan Kenobi), Natalie Portman (Padmé), Hayden Christensen (Anakin Skywalker), Christopher Lee (Conte Dooku), Samuel L. Jackson (Mace Windu), Frank Oz (Yoda – voce), Ian McDiarmid (Cancelliere Supremo Palpatine), Pernilla August (Shmi Skywalker), Temuera Morrison (Jango Fett), Ahmed Best (Jar Jar Binks -voce / Achk Med-Beq), Oliver Ford Davies (Sio Bibble), Anthony Daniels (C-3PO / Dannl Faytonni), Silas Carson (Ki-Adi-Mundi / Viceré Nute Gunray), Kenny Baker (R2-D2)
Link al film: sito ufficialeWikipediaIMDb

Un po’ di frasi

Yoda: What help can I be, Obi-Wan? Hmm?
Oby-Wan: I’m looking for a planed discribed to me by an old friend. I trust him but the systems don’t show on the archive maps.
Yoda: Mmm. Lost a planet, Master Obi-Wan has. How embarrassing. How embarrassing.
Yoda: Come d’aiuto esserti posso, Obi-Wan? Mhm?
Oby-Wan: Sto cercando un pianeta descrittomi da un vecchio amico. Mi fido d lui ma i sistemi non compaiono nelle mappe dell’archivio.
Yoda: Mmm. Perso un pianeta, il Maestro Obi-Wan ha. Che imbarazzante. Che imbarazzante.
Oh my goodness! Shut me down. Machines building machines. How perverse!
O mio dio! Spegnetemi. Macchine che costruiscono macchine. Che pervesione!
C-3PO
I’ve got a bad feeling about this.
Ho un gran brutto presentimento.
Anakin Skywalker

Argomenti


4 commenti per Guerre Stellari: Episodio II – L’attacco dei cloni

  1. Maurizio scrive:

    Quando avrai finito di recensire Star Wars recensirai Jurassic Park alla fine l’hai visto Jurassic World. Il video che ti ho consigliato l’hai visto. Secondo te Ian McDiarmid (Palpatine) è bravo come attore?

  2. Katerina scrive:

    Odio la sabbia. Tu non sei come la sabbia. Ti amo.
    Decisamente quei dialoghi si potevano scrivere meglio.


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: