scritto da Phoebes
martedì 29 dicembre 2015
alle 14:50
Categoria : _cinema_

Fin da bambina sono stata una grandissima fan di Guerre Stellari, ho visto e rivisto a suo tempo molte volte i primi tre film. Quando nei primi anni 2000 è uscita la nuova trilogia ero contentissima, sono andata a vederli tutti al cinema, non li ho adorati, ma è stato comunque bello rivedere l’universo di Guerre Stellari, poterlo vedere per la prima volta sul grande schermo. Quando più di recente si vociferava dell’uscita di una nuova trilogia, non dei prequel stavolta, ma un seguito della trilogia originale, ero ovviamente molto curiosa. Quando ho saputo che avrebbe avuto non solo gli stessi personaggi, ma anche gli stessi attori, sono definitivamente entrata in emozionatissima attesa dell’uscita del nuovo film. Sono preoccupata? Ovviamente sì. Ma anche solo l’idea di poter rivedere Leia, Luke, Han Solo… veramente non contengo l’emozione!!!! Così ho deciso di fare una cosa che desideravo da tanto, e cioè rivedermi tutti e 6 i film in ordine cronologico di storia e non di uscita, e commentarli qui sul blog (dove finora ne avevo commentato uno solo).

di J.J. Abrams

Guerre Stellari
Episodio VI – Il ritorno dello Jedi
Episodio VIII – Gli ultimi Jedi

It’s true. All of it. The Dark Side, the Jedi. They’re real.

È vero. Tutto quanto. Il Lato Oscuro, i Jedi. Sono veri.

Han Solo

Luke Skywalker è sparito. In sua assenza, il sinistro PRIMO ORDINE è sorto dalle ceneri dell’Impero e non avrà pace finché Skywalker, l’ultimo Jedi, non verrà eliminato. Con il sostegno della REPUBBLICA, il generale Leia Organa guida una coraggiosa RESISTENZA. Ha un bisogno disperato di trovare suo fratello Luke e ottenere il suo aiuto nel ristabilire pace e giustizia nella galassia. Leia ha inviato il suo pilota più ardito in missione segreta su Jakku, dove un vecchio alleato ha scoperto un indizio sulla posizione di Luke….

E così alla fine l’attesa è finita e martedì scorso sono andata al cinema a vedere il nuovo, attesissimo capitolo di Guerre Stellari. Ero emozionatissima prima che iniziasse, e purtroppo tutta questa emozione mi è stata rovinata da un problema del cinema dovo sono stata che non ha fatto partire l’audio con l’inizio del film, quindi sono passati i titoli in silenzio! Per fortuna una volta risolto il problema hanno ricominciato da capo, e io ho fatto finta che non fosse successo niente e il film stesse davvero iniziando solo allora.

E iniziamo con la notizia che Luke è sparito, e qui già ci rimango un po’ male perché come ho detto in uno dei commenti precedenti, lui era il personaggio che desideravo maggiormente vedere. Ma preferirei iniziare a parlare di questo film partendo invece dai nuovi personaggi introdotti in questa nuova trilogia.

Rey

In linea di massima mi piacciono, alcuni anche parecchio. La nuova protagonista è Rey, una ragazza che fa la mercante di rottami, lavoro che le permette a malapena di sopravvivere sul molto poco accogliente pianeta Jukku, da cui non si muove perché sta aspettando il ritorno della sua famiglia da chissà quanto tempo. Nonostante appaia un po’ stereotipata (tanto per dirne una: col suo lavoro riesce a malapena a racimolare mezza porzione al giorno, gliene offrono 60 per un droide che non è neanche suo, ma lei si rifiuta di cederlo perché è brava!) riesce comunque a conquistare, e poiché si intuisce abbastanza presto che lei e la Forza non sono completi sconosciuti io già mi sento un poco innamorata.

Finn

Finn è l’altro protagonista, ed è fantastico, penso il mio personaggio preferito tra quelli nuovi. Pur non essendo pure lui esente dal cliché, è sicuramente una grandissima novità nel mondo di Guerre Stellari. La particolarità di questo personaggio si vede già nel trailer, ma per tutelare chi eventualmente è riuscito a tenersi lontano anche da quello, considererò quanto concerne questo personaggio come spoiler. Finn è un Assaltatore, cioè uno Stormtrooper, di quelli nuovi, però, utilizzati dai nuovi “cattivi” (il Primo Ordine): non si tratta più dei cloni di Jango Fett ma di persone normali rapite da neonati e condizionate per tutta la vita in modo da renderli macchine da guerra prive di sentimenti e di libero arbitrio. Ma l’assaltatore FN-2187 durante la sua prima battaglia capisce di avere una coscienza che gli impedisce di continuare a servire il Primo Ordine. Il nuovo nome gli viene dato da un altro personaggio che si rifiuta di chiamarlo con un codice, e trasforma le due lettere F ed N nel nome Finn. Come ho detto, non eccessivamente originale il “cattivo” che si ribella al suo destino e si allea con i buoni, però è un tipo di personaggio che mi attrae sempre moltissimo.

Il piccolo droide BB8.

Mi piace anche il “pilota più ardito” della resistenza, Poe Dameron, anche se lo vediamo poco, e mi ha fatto piacere alla fine scoprire che non è morto, ma lo rivedremo ancora, immagino.

Altro nuovo personaggio introdotto è Maz Kanata, una donna di una non meglio precisata razza aliena che, a quanto ho capito, ha più di mille anni (lei, non la razza) e una cotta per Chewbacca. È interpretata da Lupita Nyong’o tramite la tecnica del “motion-capture”, e anche qui come per Phasma un po’ mi spiace non aver potuto vedere il vero volto dell’attrice originale, ma comunque un personaggio simpatico.

Infine concludiamo il Lato Luminoso della Forza con il nuovo droide BB8 che è semplicemente adorabile!!!! :D

Passando al Lato Oscuro, adesso invece dell’Impero abbiamo il Primo Ordine, un’organizzazione chiaramente ispirata ai gruppi neonazisti. La maggiore differenza rispetto alla precedente dittatura è che il capo è chiamato “Leader Supremo” e non Imperatore, e che i capi militari non sono tutti soggetti al Sith di turno (Kylo Ren), anzi, pare quasi il contrario.

Kylo Ren con la sua spada a tre lame

Non essendo più cloni della stessa persona, gli Stormtrooper sono anche di sessi diversi. Il capo del gruppo di cui fa parte Finn è infatti una donna, Phasma, interpretata da Gwendoline Christie, e ci sono rimasta un po’ male perché non si toglie mai il casco e non la vediamo mai in faccia.

E veniamo a questo nuovo Lord Sith, Kylo Ren… la più grande delusione di questo film! Non mi piace, proprio non mi piace! All’inizio sembra poter essere un personaggio interessante perché vediamo che è potente nella Forza, ma non si sente sicuro di sé, sente il richiamo del Lato Luminoso. Poi viene detto qualcosa a proposito della sua famiglia, e a quel punto addio colpo di scena perché si capisce subito che deve essere il figlio di Han e Leia (Ben Solo… mi chiedo se il nome sia un caso o un omaggio a Obi-Wan!), e questo rende di sicuro la storia molto triste, ma la sua motivazione non è chiara, l’attore è assolutamente inefficace (anche se spero che parte della colpa possa essere del doppiaggio italiano che come al solito appiattisce i personaggi), la maschera che gli modifica la voce è ridicola, sembra solo voglia copiare il nonno, di cui tra l’altro conserva il casco mezzo liquefatto. Insomma, la sua storia sarà anche triste, ma di per sé il personaggio appare soprattutto ridicolo, così come il suo maestro, il Leader Supremo che si chiama Snoke, pronuncia “snuk”. Snuk. Onestamente, come si fa a prendere sul serio uno che si chiama Snuk? Che poi appare gigantesco e non capisco se è veramente così o era solo un ologramma (anche l’Imperatore appariva gigantesco ne L’Impero colpisce ancora). L’unica cosa fica di Kylo è la sua spada a tre lame che ho sentito criticare moltissimo ma che a me invece piace.

Concludiamo la rassegna del Lato Oscuro con la loro nuova super arma, chiamata Starkiller: si tratta di un pianeta intero riconvertito a “Morte Nera”, ma più potente perché in grado di eliminare interi sistemi stellari, e si ricarica prosciugando l’energia da una stella (il che, tra l’altro, mi sembra già di per sé poco piacevole per i pianeti orbitanti intorno ad essa).

Veniamo infine alla cosa che ho amato di più di questo film: rivedere i personaggi che ho imparato ad amare con la trilogia originale, e di cui sentivo la mancanza!!! :D

Chewbacca e Han Solo

I primi che incontriamo sono Han Solo e Chewbacca!! Che emozione! :D Poi rivediamo anche Leia, e non ho potuto fare a meno di pensare a quanto sono invecchiati tutti! Bè, ok, no, in realtà solo Han e Leia, Chewbacca è uguale! :) Nonostante questo comunque mi ha fatto un piacere immenso rivederli, anche se ormai sono diventati personaggi minori. Leia è diventata un generale della Resistenza mentre Han è tornato a fare il contrabbandiere con Chewbacca. Pare si siano lasciati quando il figlio Ben è passato al Lato Oscuro diventando Kylo Ren. Leia è convinta di poterlo ancora salvare, lo dice a Han e così quando lui incontra il figlio prova a parlargli, e in una scena piuttosto deludente perché patetica e estremamente prevedibile, Kylo uccide il padre. La scena è talmente poco emozionante che quasi mi viene da pensare la cosa sia voluta per non farci soffrire troppo!

C-3PO col suo nuovo fiammante braccio rosso sulla copertina del fumetto Star Wars Special: C-3PO 1. Rosso e dorato: mi fa pensare ad Iron Man!

Rivediamo anche 3PO, poco ma abbastanza per rassicurarci che è sempre lo stesso, a parte un braccio rosso. R2-D2 invece lo ritroviamo spento, pare da quando Luke se n’è andato, non si capisce bene perché. A proposito di Luke, come ho detto il film inizia che lui è sparito, e la trama prende proprio l’avvio dalla ricerca del luogo dove si è isolato. Non si vede per tutto il film tranne una piccolissima apparizione proprio nel finale quando Rey gli riporta la spada laser. Non dice neanche una parola, solo si toglie il classico cappuccio da Jedi (e nel farlo vediamo che la sua mano robotica è ora senza pelle) e rimane lì a fissare Rey che gli porge la spada. Spero davvero che nei prossimi film avrà una parte maggiore! Io lo voglio rivedere in azione! :)

Il Millennium Falcon.

Infine, se mi consentite di annoverarlo tra i personaggi, altra grandissima emozione è stata rivedere il Millennium Falcon! Ho già detto quanto ami questa astronave, e appena compare per la prima volta sullo schermo poco c’è mancato che mi scappasse un gridolino di gioia! :D E nonostante già trent’anni prima fosse considerata un ferrovecchio, ha ancora grinta da vendere, anzi, le fanno fare le cose più assurde, tipo decollare direttamente a velocità luce da dentro un’altra astronave più grande, o viceversa arrivare a velocità luce direttamente su un pianeta. Il Falcon è praticamente l’unica cosa di questo film ad essere, per quanto mi riguarda, completamente esente da critiche! :)

Commento generale.

Più ripenso ai personaggi e alla trama di questo film, più mi vengono in mente critiche da fare. Ma la verità è che non mi va di farle, perché comunque sono troppo contenta di averlo visto, mi sono emozionata moltissimo, non mi sono annoiata per niente, anzi, e quindi per me il film è comunque promosso. L’unica critica che proprio non possono esimermi da fare è che è davvero troppo prevedibile, e quel poco che poteva essere una sorpresa è stato svelato nei trailer. Se J.J. riesce a risolvere almeno questo problema, pur mantenendo gli altri difetti, per quanto mi riguarda potrei arrivare ad amare davvero questa nuova trilogia. Sicuramente ho molte aspettative per i prossimi film!

Comunque, a me Il Risveglio della Forza è piaciuto taaaaanto! :D

Piccola aggiunta dopo aver rivisto il film in lingua originale.

In occasione dell’uscita al cinema dell’episodio 8, mi sono rivista questo su Netflix, finalmente in lingua originale. Devo dire che mi è piaciuto anche più della prima volta! In particolare ho un pochino rivalutato il personaggio di Kylo Ren per il semplice fatto che la voce dell’attore Adam Driver, sia dentro che fuori dalla maschera, è più profonda e interessante di quella italiana. In generale comunque un po’ tutte le voci mi sono piaciute tanto, in particolare quella di Daisy Ridley, più bassa di come la immaginavo e con un bellissimo accento! :D

Ho poi fatto una riflessione sulla bravura di Rey con la Forza. Quando ho visto il film la prima volta ho pensato che fosse una cosa tipo come in Dragon Ball: Goku e Vegeta hanno dovuto buttare sangue per diventare Super Saiyan mentre i loro figli ci riescono senza difficoltà, così Anakin si è addestrato per anni, a Luke basta poco tempo, e arriviamo a Rey che non ha bisogno di nessun addestramento. Però a questa seconda visione ho notato una cosa: Rey pare subito particolarmente dotata con il volo, però non dimostra di saper controllare la Forza se non dopo che Kylo Ren la cattura e tenta di entrarle in testa per leggere la mappa che porta a Luke. Quindi, non so, forse è stato l’intervento di Kylo Ren che ha aperto a Rey i segreti della Forza.

Momento più…

…emozionante: ogni ricomparsa di ognuno dei vecchi personaggi!

Curiosità
Già nella seconda trilogia c’erano alcuni attori che avevano ripreso il loro ruolo nel vecchi film. Sono passati altri trent’anni, eppure ancora una volta alcuni personaggi sono interpretati sempre dagli stessi attori. Gli unici che hanno fatto tutti e 7 i film sono Anthony Daniels (C-3PO) e Kenny Baker (R2-D2), ma quest’ultimo a quanto ho capito ha operato solo come consulente.
Oltre ad attori e personaggi, c’è anche una frase che è presente in tutti i film della saga, con qualche eventuale lieve modifica, ed è I have a (very) bad feeling about this (Ho un (gran) brutto presentimento). Nell’episodio I la dice Obi-Wan, nel II Anakin, nel III di nuovo Obi-Wan, nell’episodio IV compare due volte, pronunciata da Luke e da Han, nel V la dice Leia e infine nell’episodio VI viene pronunciata di nuovo due volte, la prima da 3PO e la seconda da Han Solo. Ovviamente la aspettavo anche in questo film, e non sono rimasta delusa: ancora una volta la dice Han Solo.

Titolo: Star Wars: Il risveglio della Forza
Titolo originale: Star Wars: The Force Awakens
Regia: J.J. Abrams
Anno: 2015
Paese: USA
Genere: fantascienza
Soggetto: George Lucas
Sceneggiatura: Lawrence Kasdan, J.J. Abrams e Michael Arndt
Musiche: John Williams
Casa di produzione: Lucasfilm, Bad Robot Productions
Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures
Attori: Harrison Ford (Han Solo), Mark Hamill (Luke Skywalker), Carrie Fisher (Principessa Leia Organa), Adam Driver (Kylo Ren), Daisy Ridley (Rey), John Boyega (Finn), Oscar Isaac (Poe Dameron), Lupita Nyong’o (Maz Kanata), Andy Serkis (Supremo Leader Snoke), Domhnall Gleeson (Generale Hux), Anthony Daniels (C-3PO), Max von Sydow (Lor San Tekka), Peter Mayhew (Chewbacca), Gwendoline Christie (Capitano Phasma), Tim Rose (Ammiraglio Ackbar), Brian Herring e Dave Chapman (BB-8), Kenny Baker (R2-D2 – consulente)
Link al film: sito ufficialeWikipediaIMDbWookieopedia

Un po’ di frasi

[prese da Internet Movie Database]

Finn: Can you fly a TIE Fighter?
Poe Dameron: I can fly anything.
Finn: Sai pilotare un caccia TIE?
Poe Dameron: Io posso pilotare qualunque cosa.
Poe Dameron: Wha- why? Why are you helping me?
Finn: Because it’s the right thing to do.
Poe Dameron: … You need a pilot.
Finn: I need a pilot.
Poe Dameron: Cos.. perché? Perché mi stai aiutando?
Finn: Perché è la cosa giusta da fare.
Poe Dameron: … Ti serve un pilota.
Finn: Mi serve un pilota.
Finn: Okay. Stay calm. Stay calm.
Poe Dameron: I am calm.
Finn: I was talking to myself.
Finn: OK. Stai calmo. Stai calmo.
Poe Dameron: Io sono calmo.
Finn: Stavo parlando con me stesso.
Chewie, we’re home.
Chewbe, siamo a casa.
Han Solo entrando nel Millennium Falcon
spoiler (giusto un pochino) Leggi
Finn: We’ll figure it out, we’ll use the Force!
Han Solo: That’s not how the Force works!
Finn: Ci inventeremo qualcosa, useremo la Forza!
Han Solo: Non è così che funziona la Forza!
I’ve got a bad feeling about this.
Ho un brutto presentimento.
Han Solo
How do we blow it up? There’s always a way to do that.
Come la facciamo saltare? C’è sempre un modo per farlo.
Han Solo a proposito della base Starkiller

Argomenti


18 commenti per Guerre Stellari: Episodio VII – Il risveglio della Forza

  1. Katerina scrive:

    A me invece è piaciuto tanto, e più ci penso più i difetti mi sembrano passabili XD
    Su Rey:

    SPOILER Leggi

    .
    Kylo Ren mi è piaciuto moltissimo: è un cattivo molto atipico per gli standard di Star Wars.

    SPOILER Leggi

    Per l’attore di Kylo Ren: ho sentito alcune interviste, e ha una voce davvero molto bella. Non capisco perchè gli abbiano dato il doppiatore pischella (e dire che nei prequel avevano fatto tanto bene col doppiaggio).

    • Phoebes scrive:

      Perché dici “a me invece”? Anche a me comunque è piaciuto un sacco! :D

      Mi fa piacere la cosa che mi dici sull’attore di Kylo Ren, non so perché ma me l’aspettavo che in italiano avessero sbagliato qualcosa nel doppiarlo.

      In questi giorni sto cercando di rimettermi un po’ in pari con il blog che ho un po’ di arretrati, ma appena mi capita vengo a leggere la tua recensione, sono molto curiosa riguardo a quella scena, che a me invece non è piaciuta affatto.

  2. Maurizio scrive:

    Però Snoke è un insulto ha i poveri serpenti. (Sicuramente è un ologramma e sembra della stessa specie del maestro di Sidious Darth Plagueis). Snoke è un insulto hai serpenti perché a causa del fatto che è patetico insulta gli animali perfetti che i serpenti sono. (Snoke è Snake con una O al posto della A)

  3. Maurizio scrive:

    Sidious è il mio personaggio preferito di Star Wars a causa del suo potere immenso! Non posso credere che sia stato rimpiazzato da uno come Snoke. Vorrei essere io al posto di Sidious (Morte esclusa). Imperatore della Galassia sarebbe fantastico. Ci tengo a precisare però che Kylo dice di finire quello che Vader ha iniziato ma Vader non ha iniziato un bel niente Sidious ha fatto quel piano! Sai perché i Sith sono sempre e solo due! La regola dei due che è stata creata da Darth Bane prevedeva che ci dovevano essere sempre solo due Sith. Secondo me la lotta tra i Jedi e i Sith è destinata a rimanere infinita perché i Sith potranno esistere sempre non saranno mai estinti! Lo stesso vale per i Jedi! Però come è possibile che dopo quello che ha fatto Sidious non venga più citato! Per favore rispondi a tutto!

    • Phoebes scrive:

      Come ti ho già detto a me Sidious non piace particolarmente, ma capisco benissimo quello che dici, perché anche io ho trovato proprio strano il discosro “finire quello che Vader ha iniziato”. Spero che nei prossimi film chiariscano un po’ meglio la cosa, magari si riferisce a qualche obiettivo specifico.

      No, non sapevo il motivo per cui i sith sono sempre in due. Posso chiederti dove prendi queste informazioni? Piacerebbe amche a me conoscere un po’ di più dell’universo di Star Wars.

      • Maurizio scrive:

        Allora io queste informazioni le prendo da wookipedia e poi della regola dei due l’ho letto su un libro. Ce ne è anche su Darh Plagueis di James Luceno, io non l’ho mai visto ma ne ho sentito parlare!

        • Phoebes scrive:

          Grazie.
          Conosco Wookiepedia, però mi piacerebbe leggere qualche libro facente parte dell’universo di Star Wars, ma non trovo un link che me ne sappia fare un elenco ben diviso per personaggi e storie, così da decidere quale mi può interessare di più, per questo ti chiedevo, per sapere se ne avevi letto qualuno.
          Per ora ho un paio di titoli in wishlist, uno che deve ancora uscire, e dei fumetti con protagonista Darth Maul, prima o poi ne proverò qualcuno! :)

          • Puppet scrive:

            Ciao. Ho capito quale potrebbe esseere l’obbiettivo di Kylo. Un Palpatine e uno Slywalker che dominano la galassia! É una teoria di Star Wars. Cerca Rey Palpatine perché il link non te lo posso dare in quanto non sto scrivendo dal computer! Non chiedere cose sul mio nome.

          • Phoebes scrive:

            Grazie dell’info, ma preferisco non leggere le varie teorie, so che ce ne sono moltissime, se poi qualcuna ci dovesse azzeccare mi rovino la sorpresa! :)

  4. Maurizio scrive:

    Scusa per tre commenti ma mi sembra passato qualche mesetto l’hai visto il video di Ramree? Ti ricordo il link va bene-
    https://www.youtube.com/watch?v=swPCam5OgvY
    Grazie a quello mi è tornata la passione per i coccodrilli (soprattutto i coccodrilli marini ora sono cocco-fanatico). Ti dò un consiglio per farti capire quanto spaventoso un coccodrillo (anche gli affini) siano. Se l’esempio è troppo inquietante coprilo come Spoiler perché io non ce la faccio. Ci provo ma non ti assicuro niente.
    [Immagina di trovarti di notte tutta solo in una palude australiana sperduta con un silenzio inquietante. Cerchi disperatamente aiuto. C’è tanta nebbia. Un tronco si avvicina. Continui a chiedere aiuto. Poi sentì uno strano sibilo e tu ti paralizzi. Un essere di quasi una tonnellata esce dall’acqua con un esplosione e ti prende stringendoti in un morso potentissimo e girando in una giravolta mortale (Death Roll) ti uccide in modo atroce.

    • Phoebes scrive:

      La verità è che a me i coccodrilli non interessano molto, e quindi di vedere quel video non mi va. Ho salvato comunque il link, forse prima o poi lo guarderò, ma devo essere veramente annoiata per decidermi a farlo.


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: