scritto da Phoebes
giovedì 14 Febbraio 2019
alle 11:12
Categoria : _serie tv_

Lei si preoccupa di mio marito, signor Childs, è chiaro che non ha mai fatto arrabbiare una donna prima d’ora.
Alicia

(Episodio 1)

Serie creata da Michelle King, Robert King
con Julianna Margulies, Josh Charles, Matt Czuchry, Christine Baranski

Alicia Florrick è la moglie di un procuratore di Chigago appena coinvolto in uno scandalo sessuale e per di più con un’accusa di corruzione. Mentre il marito è in galera Alicia deve ritornare a lavorare come avvocato per mantenere lei e figli, e viene assunta nello studio legale del suo ex Will Gardner. Molto combattuta tra i sentimenti per il suo antico amore, i suoi doveri di moglie, la nuova carriera, la famiglia, Alicia dovrà affrontare problemi su ogni fronte cercando sempre di salvare le apparenze di brava moglie.

Io sono un po’ teledipendente, ho la tv accesa quasi costantemente più che altro per compagnia. Di solito guardo serie poliziesche (i canali che frequento più spesso sono Giallo e Top Crime), ma non sempre c’è in tv qualcosa che mi piace. Così ho cominciato a cercare su Netflix qualche serie da “compagnia”, ovvero qualcosa che possa piacermi, ma non così tanto da volerla seguire attentamente e in lingua originale, ma che posso tenere su mentre faccio altre cose. The Good Wife è una di queste: non è proprio il mio genere, ma mi ha preso abbastanza dal guardarla tutta e volerne parlare. Ho scritto una bozza del post, e poi me lo sono dimenticato lì per secoli. Ora l’ho ripreso, per cui, eccoci qui a parlare di The Good Wife.

Alicia Florrick (Julianna Margulies), la “good wife” del titolo [foto presa QUI]

La trama gira intorno ad Alicia, e in particolare allo studio legale per cui lavora. Non sempre ho trovato gli sviluppi interessanti, però lo sono stati quel tanto da farmi desiderare di arrivare fino alla fine. Finale che però devo dire non mi è piaciuto tanto, è un po’ un finale non finale, aperto a varie interpretazioni, nessuna di quelle che mi viene in mente piacevole. L’ultima puntata ci lascia con Alicia ritornata all’inizio: il marito in prigione, l’amante lontano, in più Diane, collega dello studio legale, la odia. L’unica differenza è che Eli, consulente della campagna elettorale del marito, vuole far concorrere lei, anche se non si sa bene per cosa. Il mio parere alla fine è che dopo tanta fatica, dopo tanto dolore anche, Alicia è tornata a dover fare la good wife, a stare col marito in carcere rinunciando ad una storia d’amore. Secondo altri invece nel finale la situazione è praticamente capovolta, lei ha una relazione extraconiugale, ha maltrattato i suoi colleghi, si trova quindi ad essere lei la cattiva della situazione. In ogni caso è un finale assai triste! So che esiste uno spin off con Diane come protagonista, ma non credo che lo vedrò, però sarei curiosa di sapere cosa ne è stato di Alicia!

Will Gardner (Josh Charles) [foto presa QUI]

Non è una di quelle serie particolarmente accattivanti, alcune sottotrame le ho trovato parecchio noiose, però devo dire che ogni tanto certe soryline mi hanno in qualche modo colpito. Per esempio nell’epispdio 5.15 c’è un colpo di scena abbastanza consistente: Will, l’ex findanzato di Alicia con cui lei inciucia ogni tanto nel corse della serie, viene ucciso durante una sparatoria in tribunale. Devo dire che non me l’aspettavo proprio, anzi pensavo che la sparatoria sarebbe stata l’espediente per avvicinarlo di nuovo ad Alicia. È stata una scelta coraggiosa, anche se mi chiedo perché l’abbiano fatto: l’attore non ne poteva più? Oppure non avevano altri espedienti per risolvere una questione che coinvolgeva quel personaggio (delle schede scomparse durante un’elezione)?

La serie tratta spesso di intrallazzi politici, e più di una volta nelle varie stagioni vediamo che la sicurezza nazionale ascolta tutte le telefonate dei nostri, e gli impiegati addetti ai telefoni di Alicia e i suoi diventano ad un certo punto personaggi ricorrenti, che ascoltano le vicende di Florrick & company come fosse una telenovela XD, e poi ad un certo punto quando uno di loro si mette nei guai va da Alicia per un aiuto legale!

Permettetemi di spendere un po’ più di parole sui personaggi della serie, e sugli attori che li interpretano.

Poster della serie con la bella Alicia e dietro di lei, di spalle, il marito. [Foto presa su IMDb]

La protagonista, Alicia Florrick, è interpretata da Julianna Margulies, attrice che conoscevo da tempo perché interpretava l’infermiera Carol Hathaway in ER (in pratica, è quella che ha una storia con George Clooney). Lei è una delle ragioni per cui ho iniziato a vedere la serie, perché mi piaceva il suo personaggio in ER e di conseguenza provavo un certo affetto anche per l’attrice, ed ero curiosa di vederla come protagonista in un ruolo così diverso. Alicia Florrick è un bel personaggio, molte volte l’avrei voluta picchiare, ma il fatto di essere a volte stupida o anche un po’ bastarda la rende un personaggio più completo e accattivante. La ammiro molto per la sua forza d’animo, se io fossi lei sarei morta di stress, le capitano sempre tante cose tutte insieme in tutti gli ambiti (lavoro, famiglia, vita personale) non so come fa e reggere! La ammiro meno per le sue storie d’amore, il suo ultimo fidanzato non mi piaceva per niente, ma d’altronde non mi piaceva neanche la storia con Will, mortalmente noiosa, e pure quella di lei col marito, che se ufficialmente non si lasciano mai la loro relazione è pure un tira e molla lagnoso! Ultimo commentino su di lei: Alicia cambia studio legale innumerevoli volte durante la serie, volevo elencarli tutti ma ho perso il conto!

Will Gardner, ex fidanzato mai dimenticato di Alicia, è interpretato da Josh Charles, attore tra i protagonisti de L’attimo fuggente (il suo personaggio era Knox Overstreet, il ragazzo che si innamora). Come personaggio non mi ha colpito particolarmente, mi è sempre sembrato essere messo lì solo in funziona di Alicia, e per questo sono rimasta molto stupita quando, come ho detto prima, nella quinta stagione muore.

Peter Florrick, marito di Alicia, è Mr Big di Sex and the City (Chris Noth) che anche per me che non ho mai seguito assiduamente quella serie era comunque un volto noto. Peter non è un bel personaggio, inizia male con l’accusa di corruzione (e a dirla tutta non ricordo neanche se poi si è rivelata falsa o no) e i tradimenti, ha qualche sprazzo di positività ma nel complesso rimane un personaggio abbastanza antipatico.

Kalinda Sharma (Archie Panjabi), uno dei miei personaggi preferiti [foto presa da QUI]

Diane Lockhart, socia nominale dello studio di Will, è un personaggio che ho particolarmente amato anche perché interpretata da Christine Baranski, attrice che mi ritrovo spesso in serie tv e film ma che penso ricorderò soprattutto per essere la madre di Leonard in The Big Bang Theory.

Kalinda Sharma (Archie Panjabi) è la detective dello studio legale, senza dubbio la adoro, uno dei miei personaggi preferiti! Una donna forte, molto in gamba nel suo lavoro, con un passato misterioso. Purtroppo neanche lei è esente da critiche per via delle sue relazioni. Non solo scopriamo ad un certo punto che è una delle donne con cui Peter tradiva Alicia, ma quando rispunta fuori il suo ex marito è stata una delusione immensa: è un uomo grezzo, violento, prepotente e sessista, e per questo lei giustamente l’ha lasciato, ma il motivo per cui era così spaventata quando lui ritorna nella sua vita non è che aveva paura di lui, ma di se stessa perché… non riesca a resistergli!! A un uomo così?!?! Va bene creare un personaggio sfaccettato, ambiguo o anche contraddittorio, ma così per me si va proprio out of character!

Cary Agos, il giovane avvocato con cui Alicia deve “gareggiare” all’inizio per il posto nello studio legale, è pure un viso che avevo già visto: Matt Czuchry interpretava Logan in Una mamma per amica. Anche questa serie non la conosco tantissimo, l’ho vista poco, ma lui me lo ricordavo perché avevo trovato il personaggio parecchio odioso. Cary Agos è sicuramente molto meglio, è presente in tutti gli episodi, e anche se non si avvicina mai al ruolo di protagonista è comunque in alcuni casi molto importante ai fini della trama. Tutto sommato, un personaggio piacevole.

Eli Gold (Alan Cumming) [foto presa da QUI]

Ultimo tra i personaggi principali che mi va di citare è Eli Gold, il consulente di Peter per la campagna elettorale che lo segue tra successi e difficoltà per tutta la serie. Il personaggio mi è piaciuto tantissimo, non è certo da annoverare tra quelli più positivi, eppure lo trovavo comunque adorabile: sempre con le mani in pasta dappertutto, sempre in grado di risolvere qualunque problema, e anche in grado, alle volte, di mostrare onestà ed empatia. Per esempio nell’episodio 2.15 conosce una giovane donna, Natalie Flores, e se ne infatua considerevolmente. Anche se la differenza d’età è tanta e queste cose di solito mi disgustano, ho trovato l’Eli innamorato troppo carino, e poi tra i due non accadrà mai nulla nella serie, però ogni volta che il personaggio di Natalie si è ripresentato, il nostro Eli si trasformava in ragazzino innamorato! XD Per buona parte della serie ho continuato a chiedermi dove avevo già visto Alan Cumming, l’attore che interpreta Eli, ma solo molto dopo, andando a controllare su internet, ho finalmente scoperto che l’avevo già visto in X-Men 2 nella parte di Kurt Wagner aka Nightcrawler.

Elsbeth Tascioni (Carrie Preston), la a-d-o-r-o!!! [foto presa QUI]

Infine, prima di passare alle guest star, vorrei citare un personaggio minore che fa la sua comparsa ogni tanto e che sempre, immancabilmente, è stata favolosa: si tratta di Elsbeth Tascioni (Carrie Preston), un avvocato molto in gamba che all’apparenza può sembrare svanita per via delle sue eccentricità. Soffre probabilmente di qualche disturbo dell’attenzione e questo la porta a fare voli pindarici e associazioni di idee spesso assurde, ma questo funge sovente di mossa spiazzante per l’avversario che non può fare a meno di sottovalutarla, mentre Elsbeth sa veramente il fatto suo in campo legale. Veramente adorabile, se non fosse un personaggio marginale sarebbe stata sicuramente il mio preferito della serie!

Michael J. Fox interpreta il subdolo avvocato Louis Canning

Una serie lunga 7 stagioni ha ovviamente un sacco di guest star, quegli attori che girano per le varie serie e che rispuntano un po’ in tutte. È una cosa che mi diverte constatare, ma che ammetto è piuttosto noiosa da leggere essendo quasi un semplice elenco di nomi, però non ci so rinunciare! Quindi per abbreviare il post la metto nel riquadro estendibile. Qui parlo solo dei nomi più interessanti (almeno per me).

Uno dei motivi per cui ho iniziato a vedere questa serie è che una mia amica mi aveva detta che avrei incontrato, nei panni di un personaggio parecchio bastardo Matthew Perry, il Chandler di Friends! Anche se effettivamente il suo personaggio era odioso, mi ha fatto un sacco piacere rivederlo!

E se il personaggio di Matthew era odioso, nulla a che vedere con quello interpretato da Michael J. Fox!!!! Il suo è un personaggio ricorrente, Louis Canning, un avvocato ricchissimo, viscido e disonesto, soffre di discinesia tardiva (una malattia che ha sintomi simili a quelli del morbo di Parkinson di cui davvero l’attore è affetto) e non rinuncia mai a sfruttare biecamente la cosa in sui favore. Inutile dire che lui è favoloso e ho amato odiare il suo personaggio!

Guest Star Leggi

Commento generale.

Una serie di avvocati che punta molto sulle relazioni interpersonali. Una protagonista forte e che coinvolge. Un po’ troppe ripetizioni nella trama, e storie d’amore noiosissime, ma nel complesso una serie che ho guardato magari non con la massima attenzione, ma con piacere.

Curiosità

Non ricordo la sigla iniziale della serie, ma quella finale era spesso diversa, o meglio i titoli di coda apparivano con una musica che era stata sentita nella puntata oppure in qualche modo correlata agli eventi.

Informazioni sulla serie

Diane Lockhart (Christine Baranski) [foto presa dal sito ufficiale]

Serie creata da Michelle King, Robert King

Titolo: The Good Wife
Titolo originale: The Good Wife
Stagioni: 7
Episodi: 156
Sceneggiatori (di almeno 5 episodi): Adam R. Perlman, Ted Humphrey, Leonard Dick, Keith Eisner, Corinne Brinkerhoff, Meredith Averill, Craig Turk, Luke Schelhaas, Courtney A. Kemp, Erica Shelton, Matthew Montoya, Nichelle D. Tramble
Registi (di almeno 5 episodi): Rosemary Rodriguez, Michael Zinberg, Brooke Kennedy, James Whitmore Jr., Félix Enríquez Alcalá, Jim McKay, Frederick E.O. Toye, Robert King, Matt Shakman, Nelson McCormick
Anno: 2009–2016
Paese: USA
Canale: CBS
Genere: legal drama
Attori: Julianna Margulies (Alicia Florrick), Matt Czuchry (Cary Agos), Christine Baranski (Diane Lockhart), Archie Panjabi (Kalinda Sharma), Alan Cumming (Eli Gold), Josh Charles (Will Gardner), Makenzie Vega (Grace Florrick), Chris Noth (Peter Florrick)

Link alla serie: sito ufficialeWikipediaIMDb

Argomenti



ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: