scritto da Phoebes
lunedì 19 20 Ottobre09
alle 13:10
Categoria : Carroll

di Lewis Carroll

Alice cominciava proprio ad essere stufa di starsene a sedere sulla panchina accanto alla sorella, senza aver nulla da fare. Un paio di volte aveva dato una sbirciatina nel libro che sua sorella stava leggendo, ma non c’erano né figure né dialoghi; «e, domando io, a che serve un libro senza figure né dialoghi?» rifletteva Alice.
[incipit]

In un noioso pomeriggio estivo, Alice, per distrarsi un po’, decide di inseguire un Coniglio Bianco con panciotto e orologio, che in tutta fretta le sfreccia davanti per andare ad infilarsi nella sua tana.

Mi dispiace dire che questo libro non mi ha particolarmente entusiasmato! Non è la prima volta che leggo un libro di cui conosco già la trama (vedi il Tarzan di qualche post fa), e di solito non è un gran problema; stavolta lo è stato. Tutte le bizzarrie e le meraviglie le conoscevo già, non mi stupivo di veder Alice crescere, di conoscere il gatto col ghigno o il ghigno senza gatto. Insomma, non mi ha divertito leggere questo libro. Non so, forse è colpa della traduzione, che non aveva neanche una nota per spiegare i giochi di parole, e sebbene in alcuni casi mi siano sembrati efficaci, temo la traduttrice si sia presa veramente tantissime libertà nella resa in italiano. Per esempio (sarà una sciocchezza ma mi dà molto fastidio) più di una volta nel libro si legge “parlare in italiano” o “capire l’italiano”, ma ovviamente in originale doveva trattarsi dell’inglese.
Mi spiace non aver apprezzato un libro che da così tante persone è considerato un capolavoro. Magari prima o poi proverò a cercare una versione con testo a fronte (solo in inglese ho paura non ci capirei nulla!) per vedere se l’originale saprà entusiasmarmi un po’ di più!

Scheda del libro

Titolo: Alice nel Paese delle Meraviglie
Autore: Lewis Carroll
Titolo originale: Alice’s Adventures in Wonderland
Anno prima pubblicazione: 1865
Casa Editrice: Acquarelli
Traduzione: Elda Bossi
Pagine: 125
aNobii: LINK

Segnalibri: quello che ho usato durante la lettura (qui a destra) è stato realizzato da firefly376; l’ho scelto perché , bè, c’è Alice sopra! :)

Un po’ di frasi

– Col beneplacito di Vostra Maestà, da dove devo iniziare? – chiese [il Coniglio Bianco].
– Iniziate dall’inizio – disse gravemente il Re – e andate avanti fino alla fine; poi fermatevi.

Argomenti


2 commenti per Alice nel Paese delle Meraviglie

  1. Porphydo scrive:

    Ciao Phoebes :-)
    La tua votazione (solo due stelle) in effetti mi ha stupito, nonostante io non abbia ancora letto Alice. Tuttavia ce l’ho in libreria, in attesa di leggerlo perché ho adorato il film/cartoon. Adesso son curiosa di sapere che impressione ne ricaverò!
    D’accordissimo sulla rabbia che generano traduzioni del tipo “parlare in italiano” o “capire l’italiano” (succedeva un po’ anche ne “La storia infinita” di Ende – non ne parliamo poi quando traducono i nomi – eresia!).

  2. Phoebes scrive:

    Spero che il tuo libro sia un’edizione migliore della mia, di sicuro potrai godertelo di più!


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: