scritto da Phoebes
domenica 6 Febbraio 2011
alle 15:06
Categoria : Cooper

di Glenn Cooper


David Swisher ruotò la trackball del BlackBerry finché non evidenziò l’e-mail del direttore finanziario di un suo cliente. Il tizio voleva discutere di prestito e, siccome veniva da Hartford, gli chiedeva quando sarebbe stato disponibile. Ordinaria amministrazione. Digitò col pollice una risposta, mentre la berlina procedeva a singhiozzo nel traffico di Park Avenue.
[incipit]

Un serial killer terrorizza New York nell’estate del 2009. Viene chiamato Doomsday perché invia alle sue vittime una cartolina con una bara disegnata sopra e una data, quella della loro morte.
Nel settimo giorno del settimo mese dell’Anno del Signore 777 nasce un bambino nell’isola di Vectis, in Britannia.
Nel 1947 un gruppo di archeologi fa un’entusiasmante scoperta negli scavi sull’isola di Wight.
Nel deserto del Nevada, negli Stati Uniti, c’è bunker segretissimo in cui si dice che il governo faccia studi sugli UFO, la famosa Area 51.
Cosa accomuna questi eventi lontani tra di loro nel tempo e nello spazio? La risposta è semplice e incredibile: la Biblioteca dei Morti.

Davvero un bel thriller, con un tocco di soprannaturale che normalmente non amo in questo genere di libri, ma che stavolta devo dire ci stava proprio bene.
Anche se alcune cose si capiscono o intuiscono abbastanza presto (per esempio la natura della Biblioteca), il romanzo si fa divorare con piacere e tiene sempre vivo l’interesse, anche perché alcuni misteri vengono svelati solo nelle ultime pagine. Il finale mi ha stupito grandemente, cosa che fa sicuramente guadagnare punti al libro!
I personaggi sono un po’ una pecca del romanzo, nessuno mi ha colpito più di tanto, a nessuno mi sono veramente affezionata, e Will, protagonista, certe volte mi stava anche un po’ antipatico.
A parte questo, davvero una bella lettura coinvolgente! :)

Dammi 4 parole

Storia avvincente [con] finale inquietante!

Informazioni sul libro

Ho deciso di leggerlo dopo averne sentito parlare QUI.
Partecipa a La Sfida Nascosta 2011, Sfida “Dammi 4 Parole”, Gioco dell’OSA – II edizione, La sfida del protagonista e Sfida… del mistero.
Il segnalibro qui a destra è quello che ho usato durante la lettura, ed è stato realizzato da me.

Titolo originale: Library of the Dead
Anno: 2009
Casa Editrice: Nord
traduzione di Gian Paolo Gasperi
pagine: 439
sito ufficiale dell’autore: Glenn Cooper – Official Website
La biblioteca dei morti su aNobii

Un po’ di frasi

«L’anno 2027 è lontano», aggiunse Baldwin con voce stanza. «Ma, se non altro, l’umanità avrà molto tempo per prepararsi alla fine dei tempi.»
[explicit, selezionare per leggere]

Argomenti


2 commenti per La Biblioteca dei Morti

  1. Fragola scrive:

    Ciao Phoebes! HO preso questo libro qualche giorno fa approfittando degli sconti TEA…il fatto che ti sia piaciuto mi mette ancora più curiosità…forse lo scelgo per la sfida a tema per il mese di marzo…un bacio…ciaoo! ^^

  2. Phoebes scrive:

    Sì, dai, così mi fai sapere subito cosa ne pensi!!! :D


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: