scritto da Phoebes
sabato 14 Gennaio 2012
alle 8:00
Categoria : Fielding


di Helen Fielding

Bridget Jones
Che pasticcio, Bridget Jones!

Titolo: Il diario di Bridget Jones
Serie: Bridget Jones (1)
Titolo originale: Bridget Jones’s Diary
Genere: chick lit
Autore: Helen Fielding (The GuardianWikipedia)
Nazione: Regno Unito
Anno prima pubblicazione: 1996
Ambientazione: Regno Unito, giorni nostri
Personaggi: Bridget Jones, Daniel Cleaver, Mark Darcy
Casa Editrice: Sonzogno
Traduzione: Olivia Crosio
Copertina: © Color Day/ The Image Bank; progetto grafico di Laura Carezi
Pagine: 313
Link al libro: ANOBII
Gruppo di lettura: ISCRIZIONI – DISCUSSIONI: 1^ Tappa, 2^ Tappa, 3^ Tappa.
inizio rilettura: 14 gennaio 2012
fine rilettura: 31 gennaio 2012


COSE DA EVITARE
Essere depressa perché non ho il fidanzato: meglio coltivare calma interiore, autorità e stima di sé in quanto donna di un certo spessore, completa anche senza un fidanzato, in quanto è il modo migliore per trovarlo.

Bridget Jones trentenne londinese alle prese con un lavoro che non dà soddisfazioni, un capo molto sexy per cui ha una cotta, qualche chilo di troppo, tante sigarette di troppo, e grandi difficoltà a trovare un fidanzato.

Ho letto questo libro la prima volta (finalmente!) nel 2005: bello, bello, troppo divertente!

E Bridget è troppo vera, anche se è così assurda! Le sue fisime (bè, quasi tutte!) me le sono ritrovate anch’io! Specie tutti i problemi che si fa per la “festa” del suo compleanno, oppure quando vuole e non vuole andare ad Edimburgo. E il conteggio di tutte le calorie (e per fortuna che invece io non bevo e non fumo), e il farsi i film su qualunque cosa.

Inoltre, il libro, a differenza del film, non è così spudoratamente uguale a Orgoglio e pregiudizio (che io comunque adoro!!). Però ho scoperto che questo libro è comunque dichiaratamente la versione in chiave moderna del classico austeniano! E ho aderito con entusiasmo alla proposta del blog Old Friends & New Fancies di (ri)leggere questo rifacimento in vista del bicentenario della prima pubblicazione di Pride and Prejudice che si festeggerà nel gennaio del 2013.

I commenti li scrivo a mano a mano che leggo, di settimana in settimana, aggiornando i collegamenti su questo post.

I segnalibri che ho usato durante la lettura sono stati realizzati da Miss Claire; teoricamente sarebbero un unico segnalibro, fronte e retro, ma siccome io di solito ne uso due nel gruppi di lettura, mi veniva più comodo separarli!

1° Tappa (dal 14 al 20 Gennaio 2012): da Propositi per l’anno nuovo ad Aprile (compreso)

2° Tappa (dal 21 al 28 Gennaio 2012): da Maggio ad Agosto (compreso)

3° Tappa (dal 29 Gennaio al 4 Febbraio 2012): da Settembre fino a Gennaio-Dicembre

COMMENTO GENERALE

A causa di un nuovo malfunzionamento dello scanner (temo causato da me medesima… ahia!) sono tornata a fare le foto al libro con contorno, e per Bridget Jones nulla mi sembrava più appropriato di una bilancia! :)

Il titolo del libro è semplice ed efficace, e grazie a Dio tradotto letteralmente. La copertina è carina, però la donna ritratta mi pare un po’ troppo seriosa per rappresentare bene Bridget! Forse per la prima volta, andando contro i miei principi, qui c’avrei visto meglio un’immagine tratta dal film: Renée Zellweger è perfetta come Bridget Jones!

Dammi 4 parole

Anch’io come Bridget Jones!

Sfide

Argomenti



ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: