scritto da Phoebes
domenica 16 Agosto 2009
alle 14:14
Categoria : Verne

di Jules Verne

— Ma voi siete un uomo di cuore!
— Qualche volta! Quando ho tempo.
Sir Francis Cromarty e Phileas Fogg

Phileas Fogg scommette coi colleghi del Reform Club di riuscire a fare il giro del mondo in 80 giorni, e in quattro e quattr’otto parte insieme al domestico Passepartout per questo viaggio intorno al globo.

Che sogno sarebbe fare tutto il giro del mondo! Magari, però, non come Fogg, che brucia le tappe, fermandosi il meno possibile in ogni luogo! ;)
Avevo già visto e letto questa storia in tantissime versioni diverse (film, cartoni, libri per ragazzi – come quello qui a destra – …), mi mancava l’originale, e finalmente ho rimediato! Davvero un bellissimo libro, non ho potuto fare a meno di dargli il massimo delle stelline, troppo emozionante, troppo divertente!

Ho adorato l’imperturbabilità di Phileas Fogg, l'”uomo senza nervi”, impassibile di fronte a tutto!
Mi piacciono molto, però, anche gli altri personaggi, in primis Passepartout, che pare a tratti essere il vero protagonista della storia. Tra l’altro, è lui che effettivamente ha salvato Auda, non so perché lei continui sempre a considerare Fogg come suo salvatore!
Mi piace anche Auda come personaggio, soprattutto mi ha piacevolmente stupito quando chiede lei a Fogg di sposarla! :)
[Qui a sinistra la pagina iniziare della riduzione della Mursia che lessi da piccola]

Insomma, una lettura piacevolissima, e soprattutto adattissima alla sfida che proprio da questo libro prende il nome!!


Ecco qui sopra un’altra scansione del libro pr ragazzi tratto da questo romanzo. Questa collana della Mursia mi piaceva da morire, i libri erano tutti profumati, e corredati di bellissimi disegni a colori!

Questo libro costituisce la QUARTA TAPPA del Giro del mondo in 80 libri: EUROPA, Francia, Nantes
Ecco la cartolina che ho mandato ai partecipanti alla sfida:

Scheda del libro

Titolo: Il Giro del Mondo in 80 Giorni
Titolo originale: Le Tour du Monde en Quatre-vingt Jours
Autore: Jules Verne
Nazionalità: francese
Anno prima pubblicazione: 1873
Ambientazione: i giro per il mondo, XIX secolo
Personaggi: Phineas Fogg, Passepartout, Auda, Ispettore Fix
Casa Editrice: Hachette
Traduzione: G. Belsito
Pagine: 188
Link al libro: ANOBII

Un po’ di frasi

Nell’anno 1872, la casa al numero 7 di Saville Row, Burlington Gardens – nella quale nel 1814 era morto Sheridan – era abitata da Phileas Fogg, esq., uno dei membri più originali e più in vista del Reform Club di Londra, nonostante il suo apparente proposito di non far nulla che potesse attirare l’attenzione altrui.
[incipit]

Avvenne pure che, quel 23 novembre, Passepartout provasse una grande gioia. Si ricorderà che il testardo giovane aveva voluto assolutamente conservare l’ora di Londra sul suo famoso orologio di famiglia, ritenendo false tutte le ore dei paesi che attraversava. Quel giorno, benché egli non l’avesse mai messo né avanti né indietro, l’orologio si trovò d’accordo con il cronometro di bordo.
C’è da figurarsi il trionfo di Passepartout! Egli avrebbe voluto sapere che cosa avrebbe potuto dire quel Fix, se fosse stato presente.
«Quel briccone che mi raccontava un mucchio di storie sui meridiani, sul Sole e sulla Luna!» ripeteva fra sé Passepartout. «Eh, che gente, quella! Ad ascoltar loro, si farebbe una bella orologeria! Ero sicuro che, un giorno o l’altro, il Sole si sarebbe deciso a regolarsi sul mio orologio!…»

In quel singolare paese [gli Stati Uniti d’America], nel quale gli uomini sono, certo, all’altezza delle istituzioni, tutto si fa a quadratura perfetta: le città, le case e le sciocchezze.

Ma poi? Che cosa aveva guadagnato? Che cosa gli aveva reso quel viaggio?
Nulla, si dirà. Nulla, sia pure, tranne una moglie affascinante, la quale – per quanto inverosimile ciò possa apparire – lo rese il più felice degli uomini.
E, in verità, non si farebbe, anche per meno di questo, il giro del mondo?

[explicit]

Argomenti



ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: