scritto da Phoebes
lunedì 26 Ottobre 2009
alle 13:10
Categoria : Matheson

di Richard Matheson

Nei giorni di cielo coperto Robert Neville non era mai sicuro del tramonto del sole e capitava che loro uscissero in strada prima del suo rientro.
Se fosse stato più analitico, avrebbe saputo prevedere il loro arrivo con una certa approssimazione; ma si ostinava a mantenere l’abitudine di tutta una vita di calcolare il calar delle tenebre guardando il cielo, un metodo che nelle giornate nuvolose non funzionava. Ecco perché in quelle occasioni non si allontanava mai troppo.
[incipit]

Robert Neville è l’ultimo uomo sulla terra. L’unico ancora vivo, almeno.

Un libro veramente triste, Robert mi fa una pena infinita! :( Come lotta per sopravvivere, non impazzire, ma soprattutto capire… Non mi era mai capitato di leggere un libro in cui si cercasse di dare una spiegazione scientifica all’esistenza dei vampiri! :) E sono pure piuttosto convincenti! :)
Come sempre mi stranisce un po’ quando un libro scritto nel passato prevede un futuro apocalittico per una data che ormai è passata (dal ’75 al ’79)!
All’inizio ho faticato un po’ a farmi coinvolgere dalla lettura (la routine di Robert mi aveva forse contagiato!), però a poco a poco la storia ha cominciate ad aumentare in suspense ed emozione, fino ad arrivare poi al magnifico finale, in cui la situazione è praticamente capovolta, : vampiri solo la normalità, e lui, Robert Neville, ultimo della sua specie, è diventato il fenomeno strano, il mostro, la leggenda. Non immaginavo infatti per niente che il titolo potesse significare questo! Immaginavo la “leggenda” come qualcosa di positivo, non so perché!
Solo una piccola critica non posso esimermi dal fare a questo libro, per quanto comunque di secondaria importanza: la copertina. Avevo questo libro in wishlist da moltissimo tempo, da ben prima che si iniziasse a pensare al recente film. Ma se anche avessi invece deciso di acquistarlo dopo aver conosciuto l’ultima versione cinematografica, comunque avrei preferito non avere una copertina con immagini dal film (anche se Will Smith è di sicuro sempre un bel vedere!). Purtroppo, però, so che è una causa persa, perché quando poi esce il film, copertine diverse non se ne trovano più! :(

Scheda del libro


Titolo: Io solo leggenda
Autore: Richard Matheson
Titolo originale: I Am Legend
Anno prima pubblicazione: 1954
Casa Editrice: Fanucci
Traduzione: Simona Fefè
Pagine: 240
aNobii: LINK

Segnalibri: quello che ho usato durante la lettura (qui a destra) è stato realizzato da thesamegirl.
L’ho scelto principalmente per le dimensioni, perché è bello alto, e non sono molti i libri così! :) Poi, mi piaceva molto, me l’ero sempre conservato perché è uno dei miei preferiti, ma, insomma, prima o poi dovevo usarlo! ;)

Un po’ di frasi

Un tempo, nei secoli bui e nel medio evo, per esser succinti, il vampiro deteneva un enorme potere, il timore che incuteva era tremendo. Era, ed è ancora, un anatema. L’odio che risveglia nella società non trova spiegazione logica.
Ma i suoi bisogni sono forse più sconvolgenti dei bisogni animali o umani? Sono forse più offensivi dell’atto del genitore che prosciuga lo spirito del figlio? Il vampiro provoca l’accelerazione del battito cardiaco e il rizzarsi dei capelli. Ma è forse peggiore del genitore che consegna alla società un figlio nevrotico che si dà alla politica? È forse peggiore dell’industriale che inaugura tardive fondamenta con il denaro guadagnato vendendo bombe e armi ai nazionalisti suicidi? È peggiore del distillatore che spaccia uno spurio succo alcolico al fine di ottundere ulteriormente le menti di coloro che, già da sobri, erano incapaci di un ragionamento logico? […] Allora, è forse peggiore dell’editore che riempie di brame lussuriose e letali gli onnipresenti espositori delle librerie? Fatti un bell’esame di coscienza, amore mio – è poi così malvagio, il vampiro?
Succhia il sangue, tutto qui.

<

p class=cit>Un nuovo terrore prende forma dalla morte, una nuova superstizione penetra la fortezza inattaccabile dell’infinito.
Io sono leggenda.

[explicit]

Argomenti



ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: