scritto da Phoebes
domenica 28 Marzo 2010
alle 20:18
Categoria : Grisham

di John Grisham

Titolo originale: The Client
Anno: 1993
Casa Editrice: Mondadori
traduzione di Roberta Rambelli
pagine: 474
sito ufficiale dell’autore: John Grisham
Il cliente su aNobii

Questo libro partecipa a La Sfida A PUNTI, La Sfida infinita (o quasi)… terza edizione!, La sfida nascosta, Il gioco dell’OSA, Sfida per categorie e Sfida… del mistero.

Mark aveva undici anni e fumava saltuariamente già da due. Non cercava di smettere ma stava attento a non prendere il vizio.
[incipit]

Il piccolo Mark, molto maturo per i suoi undici anni, voleva solo impedire a uno sconosciuto di suicidarsi. Chi avrebbe immaginato che gli sarebbe costato così tanto? Perché l’aspirante suicida è Jerome Clifford, avvocato di Barry “La Lama” Muldanno, e vuole uccidersi perché ha paura. Barry ha ucciso un Senatore degli Stati Uniti, ha nascosto il cadavere che tutta l’FBI sta cercando da mesi, e ne ha rivelato l’ubicazione solo al suo avvocato. Ubriaco e impasticcato, Clifford decide di rivelare questo segreto a Mark, poco prima di spararsi in bocca. Così Mark diventa l’unica persona a conoscere il luogo dove giace il defunto Senatore, oltre, ovviamente, all’assassino.


Sinceramente, non ricordo il motivo per cui ho voluto prendere in scambio questo libro, perché avevo già visto il film, e quando ho iniziato a leggerlo ero un po’ titubante per questo motivo: in un thriller, se togli la sorpresa di sapere cosa succederà, hai tolto la metà del piacere di leggerlo. Invece mi sbagliavo, la lettura è stata comunque molto emozionante! Difficile però figurarmi Reggie Love come viene descritta nel libro: per me ormai ha la faccia di Susan Sarandon! :)
Comunque è stata una lettura proprio piacevole, un bellissimo thriller, con personaggi realistici ed “eccezionali” al tempo stesso. Mark, il protagonista, per esempio, pur essendo più maturo della sua età è molto credibile, specie per via del suo passato, però a volte è proprio uno di quei bambini da film che non fanno mai quello che gli si dice e non lasciano fare ai “grandi” le cose serie, credendosi sempre più in gamba di loro. E ovviamente, la maggior parte delle volte, lo è! ;)
Bellissimo il personaggio di Reggie, peccato che Grisham scriva ogni volta una storia diversa (almeno a quanto ne so) perché mi sarebbe piaciuto leggere qualche altro romanzo con lei come protagonista! :)

Il segnalibro è stato realizzato da Nocciola.

Argomenti


2 commenti per Il cliente

  1. ClarinetteM scrive:

    Non amo particolarmente Grisham, devo dire. Eppure col tuo entusiasmo potresti riuscire a farmi cambiare idea.
    Potresti ;P

    Buon inizio di settimana!

  2. Phoebes scrive:

    Bè, se hai letto già qualcosa di lui e non t’è piaciuto, vuol dire che non fa per te, non credo siano molto diversi tra di loro i suoi libri per sperare che questo qui ti possa invece piacere! :)
    Buon inizio settimana (con un giorno di ritardo) anche a te! :)


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: