scritto da Phoebes
lunedì 29 Settembre 2008
alle 15:00
Categoria : _gruppi di lettura_

All’improvviso, da un capitolo ad un altro, la storia fa un salto di nove anni, ed incomincia con due personaggi che non conosciamo, anche se uno dei due cognomi ci pare familiare… Sparisce però subito, lasciando il campo all’amico e per un po’ viene da chiedersi: ma che ci facciamo qui? Che ha a che fare tutto questo con la nostra storia? Poi, compare l’isola di Montecristo, e successivamente questo misterioso personaggio, Sindbad. Non ci vuole molto per capire che si tratta di Dantès, anche se per certi versi è irriconoscibile. Mi ha sorpreso per esempio la crudeltà dimostrata nei confronti di Alì. Certo, gli ha salvato la vita, ma ha aspettato apposta un giorno perché gli tagliassero la lingua, perché desiderava avere un servo muto! Però non possiamo avere dubbi sulla sua identità per via del pallore acquistato con gli anni di prigionia, e il suo vero aspetto di uomo che ha molto sofferto che ogni tanto viene fuori. Interessante poi la storia dell’hashish, soprattutto perché sto leggendo il Milione e di recente l’avevo letta anche lì.
Ma torniamo a noi: dopo quest’episodio, continuiamo a seguire Franz, a cui si ricongiunge l’amico Alberto. Mi è piaciuta davvero molto tutta la parte ambientata a Roma, anche perché venivano nominati un sacco di luoghi che conosco, anche addirittura la mia città (quando dice che Cucumetto era conosciuto e temuto da Fondi a Perugia ;))! Poi ho trovato divertenti tutti i commenti dell’autore sugli italiani e le loro caratteristiche! Per non parlare poi della visita al Colosseo, che oltre alla bellezza delle rovine, ci riporta finalmente in gioco il nostro misterioso Sindbad, che Franz riconosce, e poi, FINALMENTE, conosciamo proprio il Conte di Montecristo! Una figura piena di fascino e di mistero, che suscita in tutti ammirazione, stupore, ma anche ostilità e paura. Addirittura la Contessa G. lo crede un vampiro! E, continuando di questo passo, davvero non si riescono a capire bene le sue intenzioni… che voglia vendicarsi, noi lo sapevamo già, e anche Franz lo capisce, ma come? Quando? A parte il piacere della lettura, questi capitoli lasciano spazio a molte domande, però, alla fine, proprio nell’ultima frase, si comincia ad intravedere qualcosa…

Franz, in disparte, stava pensando allo strano brivido che aveva percorso le membra del conte quando era stato costretto a porgere la mano ad Alberto.

Argomenti



ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: