scritto da Phoebes
venerdì 18 Gennaio 2013
alle 10:58
Categoria : _serie tv_

White Collar
← STAGIONE 1
STAGIONE 3 →

New York è più al sicuro se c’è almeno una cosa che che Neal Caffrey non sa fare.
Peter

(Episodio 10)

Serie creata da Jeff Eastin
con Matt Bomer e Tim DeKay

C’ho messo un bel po’ a finire questa stagione, ma non perché non mi piacesse. Come con altre ho avuto un “blocco” da serie tv durato dei mesi, ma appena ho riprovato a vedere una puntata… tà, sono tornata in fissa, e l’ho subito finita!

Continua la collaborazione dell’ex (più o meno!) truffatore Neal Caffrey con l’agente dell’FBI Peter Burke. In questa stagione, rischiando la vita e cementando la loro amicizia episodio dopo episodio, Neal e Peter indagheranno anche sulla morte di Kate e il famoso carillon…

Molto bella anche questa seconda stagione di questo telefilm, che si conferma divertente, emozionante e godibile sotto tutti i punti di vista!
La stagione inizia male per Neal (d’altronde la scorsa era finita davvero in modo orribile!): lo ritroviamo in prigione, ma presto tornerà ad affiancare Peter nelle indagini, con una nuova cavigliera, un po’ meno invasiva della vecchia!

Ma passiamo subito a parlare dei personaggi che, come dico sempre, sono solitamente la cosa che più mi piace di una serie.
E’ tornata Diana, l’agente donna presente all’inizio della prima stagione, poi misteriosamente sparita e rimpiazzata, e infine rispuntata nelle ultime puntate. Qui torna pare definitivamente. Sono contenta, devo dire. Non che l’altra non mi piacesse, ma a essere onesta, già non la ricordo più!
Ai personaggi ricorrenti si aggiunge anche Sara Ellis, agente per conto di una compagnia di assicurazioni, per la mia gioia perché mi è stata simpatica fin da subito, al contrario di Kate e Alex.
Elizabeth, la moglie di Peter, nella prima parte della stagione si vede poco, perché va fuori città per lavoro per qualche settimana: mi è dispiaciuto molto non vederla almeno un poco in ogni episodio!

E adesso parliamo un po’ di Mozzie!! E’ sempre più adorabile questo personaggio!! In questa stagione lo vediamo più presente nelle indagini, a collaborare anche direttamente con Peter e soci in più di un’occasione! E di quando in quando conosciamo qualcosa di più di lui! Per esempio nell’episodio 4 (molto carino perché incentrato si di lui!) scopriamo che ha una cotta per una cameriera di una tavola calda, Gina (interpretata da Diane Farr), che purtroppo non tornerà più negli episodi seguenti. Nella sesta puntata scopriamo che Mozzie è orfano, ed è stato dato diverse volte in affidamento ma mai adottato (ci tiene a sottolinearlo). Nell’episodio 9 corre il rischio di morire! Infatti un killer gli spara, e l’episodio finisce lasciandoci nel dubbio riguardo alla sua sorte!!! Per fortuna nell’episodio successivo scopriamo subito che non è morto, e dopo qualche tempo passato in coma farmacologico lo ritroviamo subito arzillo e pimpante, anche se ancora convalescente!

Veniamo infine ai nostri due protagonisti, Peter e Neal. Come ho già detto, il loro legame si rafforza durante questa stagione, anche se devo dire non ce n’era neanche tanto bisogno visto che erano affiatatissimi anche prima! Nell’episodio 12 Neal rivela a Peter, dopo svariate insistenze, che suo padre era un poliziotto corrotto: piccolo gesto di fiducia e apertura per il solitamente reticente (almeno per quanto riguarda le informazioni personali) Neal. Nell’episodio successivo, a causa di una vecchia conoscenza di June che si rifà vivo, Neal pare avere dei ripensamento riguardo alla vita da truffatore, pensa che potrebbe smettere… ma ovviamente questo ripensamento dura solo lo spazio di un episodio!

Anche la seconda stagione è più corta rispetto agli standard americani, avendo solo 16 episodi, e questo per me è solitamente un vantaggio, perché si riduce la possibilità di puntate puramente riempitive, solitamente noiose, inconcludenti e molto al di sotto della media della serie. In ogni caso comunque anche questa serie rispetta la “regola” di praticamente tutte le serie che conosco, ovvero che le ultime puntate della stagione devono essere le più belle e/o interessanti e/o emozionanti! In particolare ho molto apprezzato l’episodio 11, in cui Neal racconta a Peter di quando 8 anni prima era appena giunto a New York, giovane truffatore alle prime armi! Vediamo anche Mozzie col pizzetto e il parrucchino, e Peter coi baffi!! E Satchmo, il cane dei Burke, era un cucciolino!!! Mi piacciono questi episodi flashback che ti permettono di scoprire cosa c’è stato prima che iniziasse la serie! Altro episodio carino è il 15, in cui Neal e Peter si scambiano i ruoli :), e infine, ovviamente, l’ultimo, il 16. Come in ogni finale di stagione, tutti i nodi vengono al pettine! Neal finalmente conosce la verità sulla morte di Kate, e si trova di fronte a quello che può essere il più grande tesoro della storia dell’umanità (almeno quella moderna): un sottomarino tedesco affondato al largo di New York con dentro decine di casse contenenti opere d’arte, gioielli e quant’altro trafugati dai nazisti, provenienti da tutta l’Europa!!! Il magazzino che conteneva le casse purtroppo salta in aria, ma ben presto insieme a Peter ci viene il dubbio che le casse bruciate non contenessero davvero le opere d’arte… A fine episodio Neal trova un misterioso biglietto con su scritto un indirizzo e la frase “mi ringrazierai”. Ovviamente l’indirizzo porta ad un magazzino dove sono nascoste tutte le opere d’arte provenienti dal sottomarino! Chi gli avrà lasciato questo regalino? Non Alex, sono sicura. Allora chi? Sara? Mozzie? …Kate? E cosa ha intenzione di fare Neal? Tenersi tutto il bottino? Lo scopriremo, immagino, nella prossima stagione!

Commento Generale. Con questa seconda stagione White Collar si conferma un bellissimo telefilm, divertente, emozionante e originale!

Informazioni sulla serie

Serie creata da Jeff Eastin

Titolo: White Collar
Titolo originale: White Collar
Stagione: 2/?
Episodi: 16
Sceneggiatori: Jeff Eastin, Joe Henderson, Channing Powell, Alexandra McNally, Matt Negrete, Mark Goffman, Jim Campolongo, Hy Conrad
Registi: Tim Matheson, Sanford Bookstaver, Paul Holahan, Michael Smith, Tricia Brock, David Straiton, Vincent Misiano, Rosemary Rodriguez, Kevin Bray, John T. Kretchmer, Russell Lee Fine, Jeff F. King
Anno: 2010/11
Paese: USA
Canale: USA Network
Genere: commedia drammatica, poliziesco
Colonna sonora: Jon Ehrlich

Attori principali: Matt Bomer (Neal Caffrey), Tim DeKay (Peter Burke), Willie Garson (Mozzie), Marsha Thomason (Diana Barrigan), Tiffani Thiessen (Elizabeth Burke)

Guest Star: Sharif Atkins (Clinton Jones), Hilarie Burton (Sara Ellis), Diahann Carroll (June), James Rebhorn (Reese Hughes), Alexandra Daddario (Kate), Gloria Votsis (Alexandra Hunter), Noah Emmerich (Garrett Fowler), Andrew McCarthy (Vincent Adler), Ross McCall (Matthew Keller), Diane Farr (Gina De Stefano)

Sito ufficiale

Un po’ di frasi

[A proposito di un senatore]
— Ne hai sentito parlare?
— Sono attento alla politica. E’ popolare. Anche Mozzie ha votato per lui.
— Mozzie vota?
— Più spesso di quanto immagineresti. O approveresti.
Peter e Neal
(Episodio 2)

I politici furono i primissimi truffatori.
Neal
(Episodio 2)

— “Ci sono molte cose di cui un uomo saggio preferirebbe essere ignorante.”
— Emerson.
— Molto bene.
— “Tutte le tue citazioni mi stanno dando sui nervi.” Peter Burke.
Mozzie e Peter
(Episodio 2)

— Un saggio una volta disse: “E’ molto divertente tentare l’impossibile”.
— Bertrand Russel?
— Walt Disney. Dovresti leggere di più.
Mozzie e Neal
(Episodio 11)

— “Il destino trova sempre il modo di metterci davanti ciò che cerchiamo di dimenticare”.
— Dostoevskij?
— No, io, dal mio periodo di depressione.
Mozzie e Neal
(Episodio 14)

— Peter… se questo non dovesse funzionare…
— Sì, anch’io.
Neal e Peter in un momento molto rischioso
(Episodio 16)

Argomenti


6 commenti per White Collar, stagione 2

  1. Kylai scrive:

    Anche io preferisco Diana, è molto più simpatica e riesce ad integrarsi meglio rispetto a Lauren (interpretata da Natalie Morales che io già conoscevo avendo visto The Middleman).
    La citazione dell’episodio 14 è la mia preferita XD Adoro Mozzie.

    Parlerei per ore ed ore di White Collar, ma ho visto che sei solo alla seconda stagione allora mi fermo qui per paura di spoilerare qualcosa.
    Nel mio piccolo io non vedo l’ora che sia martedì perché riprende la quarta stagione, interrotta nel momento più importante della serie, con gli ultimi sei episodi. Questa programmazione mi ha fatto patire troppo T.T

    • Phoebes scrive:

      Grazie per non aver spoilerato, sì, sono piuttosto indietro! Però, vedi, questo ha dei vantaggi: quando arriverò anch’io alla quarta stagione, sarà già finita da un pezzo e non dovrò soffrire com’è successo a te!!! :D

  2. Silvia scrive:

    Io ho iniziato a vedere la prima stagione e ne sono subito rimasta conquistata!!! Avvincente, pieno di colpi di scena e divertente! E poi, naturalmente, è proprio uno di quei telefilm che si vedono SOPRATTUTTO per la trama…

    ;-)


ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: