scritto da Phoebes
mercoledì 13 Marzo 2013
alle 8:59
Categoria : _serie tv_

Death in Paradise
← STAGIONE 1
STAGIONE 3? →

— People always complain about their boss, usually without good cause.
— Is that so?!
— Yeah. Well, you complain about me when I’m not in.
— Never!!
— La gente si lamenta sempre dei propri capi, di solito senza un buon motivo.
— Davvero?!
— Sì. Bè, tu ti lamenti di me quando non ci sono.
— Mai!!

Richard e Camille

(Episodio 1)

Serie creata da Robert Thorogood
con Ben Miller e Sara Martins

Che bello! Finalmente è ricominciata questa serie!!! Mi mancava davvero rivedere Ben Miller in qualche nuovo episodio!

Il Detective Ispettore Richard Poole, della Polizia londinese, è ancora bloccato sull’isola caraibica di Saint Marie. Continua quindi a combattere contro la costante calura, litigare con la collega Camille e convivere con la lucertolina ancora senza nome nella casa sulla spiaggia. E continua a risolvere brillantemente ogni omicidio.

E’ stato un po’ faticoso rimettersi a guardare un telefilm in lingua originale senza sottotitoli! Male male, non dovevo perdere l’abitudine!!! Per fortuna che c’è Death in Paradise a tenermi in allenamento! La nuova stagione è iniziata già da un po’, ma non me ne ero accorta, quindi sono già indietro con gli episodi, ma comunque… cominciamo a commentare!

Commento aggiornato all’episodio 8

Episodio 1

Sceneggiatura: Delinda Jacobs
Regia: Keith Boak
Guest Star: David Ajala (Louis Nelson), Stephanie Beacham (Nicole Seymour), James Cosmo (Roger Seymour), Tom Ward (Alex Seymour), Estella Daniels (Kim Neville), Elizabeth Bourgine (Catherine)
Voto: 8

L’isola è in procinto di festeggiare la dea Vudù dell’amore, ma questo non impedisce che avvenga un efferato omicidio nel vecchio mulino della piantagione dei Seymour. Richard e Camille indagano.

La storia gialla di questo episodio è interessante, anche se nulla di eccezionale. Più che altro questo episodio mi è piaciuto molto perché mi mancava questa serie e mi mancava Richard Poole! Mi mancavano i suoi completi impeccabili, e il fatto che lui non manca mai di sbottonare e abbottonare la giacca quando si siede o alza in piedi. Mi mancavano il suo pigiamino a righe e la lucertolina da compagnia!!! Adorabile anche quando sbatteva irritantemente con l’indicatore sulla lavagnetta! :)

La festa di San Valentino in versione Vudù mi ha fatto ovviamente sperare in qualche scena pseudo-romantica tra Richard e Camille… nel finale un po’ mi ci hanno fatto credere, ma era stato solo un malinteso! Però lo sguardo che lui le lancia non m’è parso del tutto indifferente…

Episodio 2

Sceneggiatura: Colin Bytheway
Regia: Alrick Riley
Guest Star: Patrik Baladi (Daryl Dexter), Kenneth Cranham (Father John), Gemma Jones (Sister Anne), Rowena King (Sister Marguerite), Caroline Langishe (Laura Masters), Elizabeth Bourgine (Catherine)
Voto: 7

Una suora viene trovata morta asfissiata quando una sigaretta fa scoppiare un incendio nella sua cella. Il detective Poole non è sicuro si tratti di un incidente, e la sua avversione per le suore dovuta a brutti ricordi dell’infanzia non c’entra assolutamente niente!

Puntata meno interessante della precedente, comunque carina, soprattutto per le svariate figuracce che Richard faceva con suor Marguerite! Per il resto devo ammettere di averla torovata un pochino noiosa!

Episodio 3

Sceneggiatura: Dan Sefton
Regia: David O’Neill
Guest Star: James Fleet (Jeremy Tipping), Cherie Lunghi (Jayne Smythe), Nathaniel Martello-White (Carlton Banks), Emma Pierson (Anna Jones), Shaun Parkes (Paul Vincent), Julie Riley (Valerie Dupree), Elizabeth Bourgine (Catherine), Don Warrington (Comm. Selwyn Patterson)
Voto: 7 e 1/2

Nel periodo più caldo dell’anno l’afa sembra frenare anche i criminali, tanto che i nostri si ritrovano in ozio. Quando viene scoperto il cadavere di una donna nella piscina di una prestigiosa clinica, Poole pare restarci male scoprendo che si tratta di un suicidio. Oppure no?

Anche questo episodio non l’ho trovato particolarmente interessante nel complesso, ma di sicuro era più divertente del precedente, soprattutto per le “disavventure” e le fissazione di Poole! All’inizio senza casi da risolvere si annoia, poi quando gli indizi portano a credere che la morte della donna sia stato un omicidio, pare proprio contento! E, soprattutto, si fissa con la tazza di tè lasciata a metà dalla vittima: un tè speciale, molto costoso, com’è possibile che non l’abbia bevuto tutto?!? Ed è ossessionato da questo tè per tutto l’episodio, mentre gli altri ogni volta lo prendono per pazzo, pensando che i motivi per cui la vittima non ha finito di bere il tè possono essere molti. Ma da buon intenditore di tè, Richard sa che una persona che si prepara un tè pregiato, deve aver avuto un ottimo e importante motivo per lasciare la tazza a metà!!

Episodio 4


Sceneggiatura: Robert Thorogood
Regia: Alrick Riley
Guest Star: Kelly Adams (Liz Curtis), Michael Brandon (Joel Maurice), Jonathan Cake (Daniel Morgan), Brian Dick (Benjamin Sammy), Pip Torrens (Guida del Museo), Elizabeth Bourgine (Catherine), Don Warrington (Comm. Selwyn Patterson)
Voto: 7

Un gruppo di “avventurieri” si trova a Saint Marie per cercare il tesoro del famoso pirata Le Clerc. Quando uno di loro rischia di morire in un’esplosione, Fidel e Dwayne iniziano ad investigare. Ma quando un altro del gruppo muore per un colpo di pistola, intervengono anche Camille e Richard, per la gioia di quest’ultimo che non ne poteva più dei tentativi di Camille di fargli passare un weekend diverso dal solito.

Questo episodio m’è piaciuto meno dei precedenti. Il giallo è interessante, ma l’indagine un po’ meno. Per fortuna Richard e Camille sono sempre bellissimi insieme! Lei dà anche il suo nome ad una capra! :) E, comunque, l’attrazione di Poole per la collega diventa sempre più evidente, episodio dopo episodio!!! Speriamo che questa stagione non ci lasci di nuovo all’asciutto da questo punto di vista!
Bellino poi il finale, con Richard che preferisce mantenere segreto il vero movente dell’assassino, per salvaguardare l’isola e le sue bellezze naturali, e poi la sua proposta a Fidel di fare l’esame per diventare sergente.

Episodio 5


Sceneggiatura: Jack Lothian
Regia: Keith Boak
Guest Star: Dexter Fletcher (Grant), Jamelia (Aimee Fredericks), Amanda Mealing (Eloise Morrison), Jonny Phillips (Steven Morrison), Dylan Edwards (RJ), Don Warrington (Comm. Selwyn Patterson)
Voto: 8 e 1/2

Un’amica di Camille viene assassinata durante una festa su una nave, di fronte a decine di persone. Anche Camille era presente, e ora è ovviamente sconvolta, e Poole ha ancora più difficoltà a relazionarsi con lei, vista la sua incapacità nel gestire le emozioni.

Finalmente un episodio davvero bello, m’è piaciuto molto più dei precedenti! L’indagine mi ha intrigato più delle altre volte, e poi soprattutto ho potuto apprezzare le interazioni tra Poole e Camille! Lei è veramente affranta, e lui cerca di darle aiuto e conforto, ma non ne è capace! :) Come sempre fino all’ultimo ho sperato che potesse finalmente esserci qualcosa tra loro, che so, almeno un bacetto, ma niente!!!
Ah, dimenticavo: episodio interessante anche per il piccolo cameo della cantante Jamelia nella parte della vittima!

Episodio 6

Sceneggiatura: Colin Bytheway
Regia: Alrick Riley
Guest Star: Michele Austin (Estelle Du Bois), Ralf Little (Will Teague), James Murray (Ronnie Stuart), Neil Pearson (Doug Anderson), Hannah Spearritt (Lily Shaw), Kim Thomson (June Anerson), Matilda Ziegler (Janice Palmer), Elizabeth Bourgine (Catherine)
Voto: 8 e 1/2

Una donna viene uccisa in una villa presa in affitto, e la scena del crimine ricorda a Poole un caso di quando era in Inghilterra, a cui lavorava il collega Doug Anderson. Che sorpresa scoprire quindi che la donna assassinata è proprio la moglie di Anderson, giunto a Saint Marie in vacanza.

Oh, finalmente di nuovo un bell’episodio, visto dall’inizio alla fine senza che l’interesse calasse mai! Non posso negare che in parte è forse merito della presenza di Hannah Spearritt e James Murray, due attori che ho conosciuto in Primeval, insieme a Ben Miller! Che bello rivederli tutti e tre insieme!! :)
L’ex collega di Poole è odiosissimo, ho sperato fin dal primo momento che fosse lui l’assassino, perché doveva pagare il modo orribile in cui trattava il nostro povero Richard (chiamandolo Dick, o, peggio, Dickie, per di più!). Non vi dico se era o no il colpevole, ma posso dirvi che in qualche modo alla fine comunque pagherà (ovviamente)! :)
Ancora una volta, anche in questo episodio, abbiamo avuto delle belle scene tra Richard e Camille, ma come sempre niente bacio!! :(

Episodio 7

Sceneggiatura: James Payne
Regia: David O’Neill
Guest Star: Ben Batt (Damon Ryan), Stephen Boxer (Professor King), Lolita Chakrabarti (Judy Hearst), Gemma Chan (Jennifer Cheung), Mathew Horne (Leo Downs), Jo Woodcock (Amber Collins)
Voto: 8

Quando un meteorologo viene ucciso, i Nostri hanno le ore contate nello svolgere le indagini, perché è in arrivo un uragano.

Manco a dirlo: mentre tutti a Saint Marie sono preoccupati per l’uragano Irma, Poole ostenta indifferenza, ribadendo che dopo essere sopravvissuto al famoso uragano del 1987 non si farà certo spaventare da un po’ di “pioggia e vento”! :) A parte questa ennesima dimostrazione del carattere ostinato di Poole, l’episodio è carino. L’indagine mi è piaciuta, un po’ meno la soluzione finale. Ma ovviamente la parte che ho preferito è come sempre quella riguardante la coppia Camille/Richard! :) A causa dell’uragano rimangono bloccati insieme, si scambiano confidenze, e poi dormono insieme in un letto improvvisato. Ma neanche stavolta, nonostante la forzata intimità, andiamo più in là!
Piccola nota triste: questo è già il penultimo episodio! La stagione è praticamente già finita! :(

Episodio 8


Sceneggiatura: Robert Thorogood
Regia: Alrick Riley
Guest Star: Jamie Davis (Mark Grainger), Lucy Davis (Vicky Woodward), Julie Graham (Jen Powell), Lucien Laviscount (Duncan Wood), Sean Pertwee (Malcolm Powell), Elizabeth Bourgine (Catherine), Don Warrington (Comm. Selwyn Patterson)
Voto: 9

Poole viene costretto a partecipare ad un evento di beneficienza. Durante la festa il padrone di casa viene ucciso. I nostri investigano, mentre Fidel appare molto distratto.

Bel finale di stagione, devo dire: infatti questo è l’episodio che m’è piaciuto di più! In particolare stavolta ho apprezzato molto sia l’indagine che la soluzione dell’enigma. A fine episodio, due novità per i Nostri: Fidel ha superato l’esame ed è diventato sergente, mentre Richard torna in Inghilterra per scortare l’assassina appena arrestata, e Camille e gli altri temono non torni più. Ovviamente però si sbagliano, e il nostro Richard si presenta a loro sbraitando come suo solito perché gli hanno di nuovo perso i bagagli!
Insomma, proprio un bell’episodio, in cui ho avuto anche una bella soddisfazione: finalmente Richard ha dato un nome alla sua lucertola! Si chiama Harry! :)
Peccato solo che oramai anche la seconda stagione è finita, questa era l’ultima puntata! Chissà quanto ci faranno aspettare per la terza!

Informazioni sul telefilm


Serie creata da Robert Thorogood

Titolo: Delitti in Paradiso
Titolo originale: Death in Paradise
Stagione: 2/?
Episodi: 8
Anno: 2013
Paese: Regno Unito
Canale: BBC One
Genere: poliziesco, giallo
Colonna sonora: Magnus Fiennes

Attori: Ben Miller (DI Richard Poole), Sara Martins (Camille Bordey), Danny John-Jules (Dwayne Myers), Gary Carr (Fidel Best)

Sito ufficiale

Un po’ di frasi

Fidel: Who want to murder a nun?
Richard: Anyone that’s seen The sound of music more than once?
Fidel: Chi può voler uccidere una suora?
Richard: Chiunque abbia visto Tutti insieme appassionatamente più di una volta?
(Episodio 2)

Camille: Have you read the book [The Count of Montecristo]?
Richard: No! No no, we tended to concentrate on the classics at school.
Camille: It is a classic!
Richard: Yeah, in France.
Camille: Hai letto il libro [Il Conte di Montecristo]?
Richard: No. No no, noi tendevamo a concentrarci sui classici, a scuola.
Camille: Ma è un classico!
Richard: Sì, in Francia.
(Episodio 2)

Dwayne, she married Christ, you can never compete. Not with the miracle and the Father, you know.
Dwayne, è sposata con Cristo, tu non potresti mai competere. Non con i miracoli e il Padre, capisci?
Richard Poole
(Episodio 2)

Camille: How is it that someone who had gone to school here doesn’t know a word of French?
Richard: Well, I know plenty of people who went to school in England and can’t speak English…
Camille: Com’è possibile che qualcuno che ha fatto le scuole qui non sa una parola di francese?
Richard: Bè, conosco un sacco di gente che ha fatto le scuole in Inghilterra e non sa parlare inglese…
(Episodio 3)

Richard: It’s like I’m having a déjà vu
Camille: Oh, finally! Ho speaks french!
Richard: Mi sembra di avere un déjà vu
Camille: O, finalmente! Parla francese!
(Episodio 6)

And seeing as this charity’s all about saving sea creatures, how come they’re serving prawns, hmm? Bit of a mixed message, don’t you think?
E visto che questo evento di beneficenza è per salvare le creature marine, com’è che servono gamberi, mh? Un messaggio un po’ confuso, non credi?
Richard Poole
(Episodio 8)

Argomenti



ATTENZIONE! Se devi scrivere uno spoiler, racchiudilo nei tag [spoiler title="SPOILER"][/spoiler]. Puoi usare inoltre i seguenti tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: